Google Performance Max: annunciate nuove funzioni

Nelle scorse ore, Google ha annunciato alcuni nuovi aggiornamenti per le sue campagne Performance Max.

Tra le novità troviamo la possibilità di accedere a nuovi insight, un nuovo obiettivo di acquisizione dei clienti e miglioramenti le campagne shopping intelligenti e le campagne locali.

Vediamo nel dettaglio cosa comporta l’ultimo aggiornamento di Performance Max.

Google Performance Max

Cosa sono le campagne Performance Max di Google

Performance Max è un tipo di campagna pubblicitaria progettata principalmente per raggiungere alti tassi di conversione. Tutto ciò è possibile grazie al sistema automatizzato di Google che lavora per ottimizzare il rendimento degli annunci in tempo reale e su tutti i canali pubblicitari.

Google, sostanzialmente, ottimizza in maniera automatica il budget speso per la campagna, il pubblico target, gli elementi creativi da utilizzare e così via. In questo modo, si riduce il lavoro manuale e l’inserzionista può concentrarsi sul rendimento degli annunci.

Le novità dell’aggiornamento di Performance Max di Google

Come detto, Performance Max ha ricevuto un aggiornamento decisamente interessante. Andiamo ad analizzarne i vari elementi.

Nuovo elemento negli insights

Come parte del suo ultimo aggiornamento, Google ha inserito una nuova voce negli insights di Performance Max.

Questa voce ci fornirà maggiori informazioni sugli elementi/temi specifici che vengono presi in considerazione nella tua campagna e sulle leve che puoi utilizzare per migliorare i tuoi risultati.

Questo nuovo elemento, che prende il nome di “asset insights” (“intuizioni sugli asset”) ci fornirà dati su come i testi, le immagini e i video delle tue campagne interagiranno con specifici segmenti di clienti.

“Ad esempio, se sei un rivenditore all’aperto che conduce una campagna per le biciclette, potresti scoprire che gli appassionati di esercizio fisico interagiscono di più con le immagini di persone in mountain bike, piuttosto che con le immagini della bicicletta stessa. Utilizzando queste informazioni, puoi personalizzare le tue campagne e influenzare la tua strategia di marketing in maniera più ampia”.

 

Da ora, inoltre, potremo accedere alle informazioni sugli interessi dei consumatori, che ci riveleranno i principali temi delle query di ricerca rilevanti per le nostre campagne pubblicitarie.

Nuovo obiettivo di acquisizione dei clienti

In aggiunta a tutto questo, Google ha aggiunto anche un nuovo obiettivo di acquisizione dei clienti in Performance Max, progettato per ottimizzare i lead e le vendite.

“In precedenza era disponibile per i rivenditori che utilizzavano le campagne Shopping intelligenti e ora si sta espandendo a più obiettivi degli inserzionisti in Performance Max. Questo obiettivo ti consentirà di spendere [in pubblicità, ndr] di più per i nuovi clienti rispetto a quelli esistenti o di concentrare le tue ottimizzazioni solo sui nuovi clienti mantenendo l’efficienza dei costi”.

Gli inserzionisti, inoltre, potranno utilizzare i propri elenchi Customer Match per massimizzare il rendimento delle proprie campagne.

Sostanzialmente, ora Performance Max ci permetterà di gestire meglio il budget delle nostre campagne basandolo sul tipo di cliente.

Upgrade obbligatorio delle campagne pubblicitarie

Infine, Google ora avviserà nell’app Ad Manager gli account pubblicitari quando avranno o requisiti per eseguire l’upgrade alle campagne Performance Max.

Quindi, agli inserzionisti che tengono campagne Smart Shopping e campagne locali verrà presto richiesto di eseguire l’upgrade a Performance Max.

Ciò è legato al fatto che Google vuole centralizzare i suoi numerosi strumenti pubblicitari e renderne più semplice e potente l’utilizzo.

“Nelle prossime settimane, vedrai una notifica nel tuo account Google Ads quando lo strumento di aggiornamento “one-click” sarà pronto per le tue campagne shopping intelligenti. Potrai iniziare ad aggiornare le tue campagne locali a giugno”.

Perché Google ha aggiornato Performance Max?

Come detto, l’obiettivo di Google è semplificare l’accesso degli inserzionisti a tutte queste potenti funzioni.

Il lancio dell’aggiornamento è avvenuto ora, prima che inizino le vacanze estive, periodo in cui le vendite online tendono a calare.



Chiaramente, ci vorranno numerosi test prima che le funzioni elencate completino il loro “rodaggio”. Sapere di poter già mettere mano a questi strumenti, però, ci rende felici.

E-Commerce Commando: l’alternativa a Performance Max per il proprio e-commerce

Avrai intuito che le campagne Performance Max di Google sono uno strumento potentissimo.

Utilizzarle da solo, però, non è per niente semplice. Bisogna conoscere bene questo strumento, altrimenti si rischia di bruciare il proprio budget pubblicitario. Inoltre, Performance Max deve essere accompagnato da altri strumenti e strategie se vogliamo far raggiungere il successo al nostro e-commerce.

Per questo motivo, non possiamo non consigliarti di affidarti ad E-Commerce Commando, il fantastico servizio offerto da AdCrescendo.

E-commerce Commando
E-Commerce Commando permetterà al tuo e-commerce di raggiungere il successo.

Gli esperti di E-Commerce Commando si occuperanno della creazione o ristrutturazione del tuo e-commerce, della sua ottimizzazione SEO, della creazione delle grafiche, della sua promozione online e così via.

Tutti questi servizi saranno inclusi in un singolo pacchetto e permetteranno al tuo e-commerce di raggiungere il successo grazie alla guida del team di esperti di E-Commerce Commando.

In questo modo potrai concentrarti su altri aspetti della tua attività, ma ottenere comunque il massimo dal web.

Per richiedere maggiori informazioni, visita la pagina di E-Commerce Commando e compila il modulo in fondo ad essa oppure chiama il seguente numero di telefono (puoi anche cliccarci sopra per effettuare una chiamata rapida!):

contattaci
Puoi cliccare sul numero per effettuare rapidamente una chiamata al team di AdCrescendo.

La chiamata è completamente gratuita e non ti impegna ad acquistare alcun servizio!

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 1 Media: 5]

About Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) per Notizie.Business.

Leggi Anche

formazione digitale google

Formazione digitale Google: 4 nuovi corsi in arrivo in Italia

Arrivano in Italia nuovi quattro corsi per la formazione digitale Google, con certificazione e in …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.