Coronavirus Puglia: 450 milioni in arrivo per Imprese e Partite Iva

La proposta è arrivata dal presidente Emiliano e la Giunta pugliese l’ha approvata. Sono in arrivo 450 milioni di euro per sostenere in modo efficace l’economia regionale, ormai bloccata a causa del Coronavirus.

Vediamo nel dettaglio chi sono i beneficiari e quali gli ambiti di intervento della manovra.

Liquidità immediata ad imprese e partita Iva: 450 milioni in Puglia

I beneficiari della manovra sono:

  • imprenditori
  • artigiani
  • professionisti
  • lavoratori

Da questo momento in poi possono contare su denaro fresco da immettere nelle casse dell’attività imprenditoriale. In questo modo aziende, laboratori artigianali, ristoranti e studi professionali possono mantenersi produttivi e competitivi.

La Regione Puglia è riuscita a trovare le risorse, rimodulando i POR Puglia 2014-2020, il Patto per la Puglia e il Fondo di Sviluppo e coesione.

Ecco i diversi ambiti di intervento della manovra:

  • risorse economiche finanziate dal Fondo Centrale di Garanzia e della Cassa Depositi e Prestiti, per le piccole e medie imprese. Queste ultime possono rivolgersi direttamente alle banche e avere un accesso facilitato al credito
  • contributi a fondo perduto per le PMI, grazie al Titolo II-Emergenza Covid-19″, che rappresentano capitale immediatamente circolante per sopperire alle necessità urgenti per fronteggiare la crisi
  • microprestito Covid-19 che si rivolge invece a microimprese e partite Iva, liberi professionisti e autonomi, che hanno diritto a prestiti a tasso zero erogati direttamente dalla Regione

Inoltre la Regione potenzia le garanzie pubbliche sulla nuova liquidità e finanzia al 100% il rischio sul circolante. In tal modo i diversi operatori del tessuto economico-produttivo pugliese possono pagare i debiti a breve scadenza, come le bollette ad esempio, gli stipendi dei collaboratori, gli affitti dei locali e i fornitori per garantire un approvvigionamento costante dei magazzini.

Infine, la Regione Puglia ha messo a punto anche una serie di strumenti specifici per sostenere l’intero sistema turistico e ricettivo, con aiuti mirati e concreti.

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 0 Media: 0]

About Natalia Piemontese

Copywriter e mamma freelance da 10 anni sul web. Laureata con master in risorse umane, da anni mi occupo di tematiche del lavoro e business nel digitale.

Leggi Anche

Imprese culturali e creative, come ottenere le agevolazioni del Mise

Le misure d’intervento in ambito di economia sociale ha previsto agevolazioni per imprese e cooperative …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *