Fatturazione Elettronica per Elettricisti

La fatturazione elettronica, ormai, riguarda qualsiasi ambito lavorativo, anche quello in cui operano gli elettricisti.

Grazie alla fatturazione elettronica possiamo evitare inutili scartoffie e possiamo tenere meglio d’occhio la nostra contabilità.

Essa, inoltre, è obbligatoria per quasi tutti gli operatori sul mercato.

In questo articolo, andremo ad analizzare in particolare come funziona la fatturazione elettronica per gli elettricisti. Vedremo, inoltre, quali software sono consigliati per un elettricista che vuole emettere fattura elettronica.

Mettiti comodo e leggi con attenzione quanto abbiamo scritto. Alla fine di questa lettura saprai come funziona la fatturazione elettronica per un elettricista e saprai quale software ti conviene usare.

Fatturazione elettronica per elettricisti

Cos’è la fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica, come si intuisce dal suo nome, consiste nell’emissione di una fattura in formato digitale.

Essa è stata introdotta per la prima volta in Italia con la legge finanziaria del 2008.

Una forte spinta all’uso della fatturazione elettronica si è avuta nel 2014, quando è stata resa obbligatoria per tutti coloro che avevano intenzione di lavorare con la pubblica amministrazione.

Al momento della scrittura di questo articolo, la fatturazione elettronica è obbligatoria per tutti coloro che sono titolari di partita IVA in Italia. Tra gli esclusi dall’obbligo di fatturazione elettronica troviamo:

  • imprese e lavoratori autonomi che usufruiscono del cosiddetto “regime di vantaggio
  • contribuenti in regime forfettario
  • piccoli produttori agricoli disciplinati dall’articolo 34, comma 6, del Dpr n. 633 del 26 ottobre 1972

Cosa inserire in una fattura elettronica e come spedirla

La compilazione di una fattura elettronica, nella pratica, consiste nella creazione di un file XML.

Per poter scrivere una fattura elettronica possiamo affidarci a vari software, sia online che offline.

All’interno della fattura elettronica che emetteremo dovranno esserci i seguenti dati:

  • Data di emissione
  • Numero progressivo di emissione (per identificare in modo univoco la fattura)
  • Dati del fornitore (nome ditta, numero partita IVA, indirizzo, etc.)
  • Dati del cliente (ditta, nome, cognome, indirizzo, etc.)
  • Descrizione di servizi e merci venduti (quantità, peso, natura, etc.)
  • Eventuali sconti o spese accessorie
  • Data in cui viene fornito il bene o il servizio oppure la data in cui il cliente paga in tutto o in parte l’importo dovuto
  • Totale della fattura

Al termine della compilazione della fattura, dovremo apporre sulla fattura la nostra firma telematica (o farla apporre da un intermediario autorizzato) e inviare la fattura allo SdI (Sistema di Interscambio). Esso provvederà a consegnare la fattura al nostro cliente.

Tutte queste operazioni possono essere compiute in pochi clic grazie ad un apposito software.

Fatturazione elettronica 1
La fatturazione elettronica, oltre che obbligatoria, è estremamente comoda.

Elettricisti e fatturazione elettronica

Come avrai intuito, anche gli elettricisti, a meno che non operino in regime forfettario, sono obbligati ad utilizzare la fatturazione elettronica.

A prescindere da ciò, la quasi totalità dei clienti preferisce ricevere fattura in formato elettronico. Ciò è dovuto a vari motivi:

  • Meno carte tra i piedi
  • Tenuta della contabilità più semplice
  • Maggiore trasparenza nei confronti del fisco

Soffermandoci in particolare sul secondo punto, le aziende pretendono quasi sempre la fatturazione elettronica proprio perché gli permette di mantenere più facilmente la contabilità, facendogli risparmiare moltissimo tempo.

Ad ogni modo, la fatturazione elettronica, se si sceglie il software giusto tramite il quale effettuarla, può rivelarsi una grande alleata. Per questo motivo abbiamo selezionato InvoiceBuddy, uno dei migliori software per la fatturazione elettronica presenti sul mercato.



InvoiceBuddy: il miglior software di fatturazione elettronica per elettricisti

InvoiceBuddy è il software perfetto per chi deve emettere fattura elettronica.

Uno dei motivi per cui crediamo che InvoiceBuddy sia il software perfetto per la fatturazione elettronica per gli elettricisti sta nel fatto che esso permette un monitoraggio a dir poco perfetto delle attività che dobbiamo svolgere e dei pagamenti da parte dei clienti.

Oltre alla semplice emissione delle fatture, infatti, InvoiceBuddy integra anche un’utilissimo modulo timesheet, che funziona come una vera e propria agenda.

Attraverso questo modulo, potrai programmare tutti gli impegni di lavoro e registrare in maniera veloce le ore di lavoro svolte, riportandole rapidamente in fattura.

Quante volte capita di dimenticarsi di inserire in fattura tutti i lavori svolti e che vi siamo appuntati su fogliettini sparsi a destra e a manca? Grazie al modulo timesheet di InvoiceBuddy ciò non accadrà più e basterà un solo clic per preparare una fattura direttamente dai lavori segnati in agenda.

A tutto ciò si affianca la semplicità di utilizzo di InvoiceBuddy. Nonostante le potenti funzioni che offre, infatti, l’utilizzo di InvoiceBuddy è estremamente semplice e bastano pochi secondi per imparare ad utilizzare il software.

A proposito: InvoiceBuddy è completamente online! Non dovrai scaricare nessun programma per accedere al software, ma ti basterà avere una connessione ad internet.

Una volta compilata la fattura con tutti i dati necessari, sarà sufficiente un solo clic per spedirla allo SdI.

InvoiceBuddy
Logo di InvoiceBuddy.

Monitoraggio dei clienti e delle entrate

Oltre al potente modulo timesheet, InvoiceBuddy integra anche un’altra interessantissima funzione che ti permetterà di tenere d’occhio i pagamenti effettuati o che devono effettuare i tuoi clienti.

InvoiceBuddy, infatti, ti indicherà tutti i clienti che sono puntuali con i pagamenti e tutti quelli che, invece, non riescono a rispettare le scadenze.

Il software, inoltre, ti mostrerà anche quanto un cliente influisce sul tuo fatturato totale.

Come se non bastasse, InvoiceBuddy può inviare dei solleciti automatici a tutti quei clienti che non sono puntuali con i pagamenti, invitandoli a saldare.

Tutto ciò ci permetterà di risparmiare tempo, dato che sarà il software a tenerci d’occhio la contabilità e a contattare i clienti ritardatari con i pagamenti, e di concentrarci meglio sulla crescita del nostro business.

Grazie agli strumenti che ci offre InvoiceBuddy, infatti, sarà più semplice valutare con quali clienti continuare ad intrattenere rapporti e con quali tagliare i ponti.

Se sei un elettricista e hai voglia di scoprire di più su questo software di fatturazione elettronica, clicca sul seguente link:

Conclusioni

In questo articolo, abbiamo visto cos’è la fatturazione elettronica, con un occhio di riguardo a chi lavora come elettricista.

Inoltre, ti abbiamo consigliato anche un software per la fatturazione elettronica che, a parer nostro, è di altissimo livello.

Non ti resta che sfruttare le informazioni che ti abbiamo dato per far crescere al meglio il tuo business!

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 2 Media: 5]

About Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) per Notizie.Business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.