Migliori Piattaforme Ecommerce del 2020

Aprire un eCommerce, nel 2020, è praticamente una scelta obbligata per chiunque voglia entrare nel mondo del commercio.

La quasi totalità delle attività fisiche ha anche un negozio online. Molte persone, inoltre, quando avviano da zero una nuova attività, preferiscono aprire prima uno shop online e poi un negozio fisico.

Aprire un eCommerce, però, non è semplicissimo se non hai mai avuto a che fare con questo mondo. Le piattaforme presenti online sono tante e perdere l’orientamento è piuttosto facile.

Grazie a questo articolo cercheremo di schiarirti le idee. Riservati qualche minuto solo per te e leggi tutto con attenzione. Potresti scoprire che aprire un eCommerce è più facile di quello che credi!

eCommerce in Italia: un mercato fiorente

Il mercato eCommerce in Italia, ormai, è sdoganato definitivamente da alcuni anni.

Il merito va sicuramente alle grandi aziende che hanno dei negozi online (Amazon e Zara, ad esempio) e che hanno contribuito all’aumento di fiducia dei consumatori nei confronti dello shopping online.

Passando ai numeri, nel 2019, in Italia il mercato delle vendite online ha toccato quota 31,5 miliardi di euro. Tale cifra è del 15% maggiore rispetto a quanto speso in shopping online dagli italiani nel 2018.

I settori che nel 2019 sono cresciuti di più in vendite online sono:

  • Beauty (+26%)
  • Arredamneto & Home Living (+26%)
  • Food & Grocery (+39%)

Secondo Netcomm-Human Highway, infine, le persone che in Italia acquistano ogni anno almeno un oggetto online sono 22 milioni.

Queste cifre ci fanno rendere conto di quanto sia fiorente il mercato eCommerce italiano e di come la situazione sia destinata a migliorare nel corso degli anni.

eCommerce: piattaforma open source o no?

Il primo grande dubbio che potrebbe assalire chi si avvicina per la prima volta al mondo degli eCommerce riguarda se usare una piattaforma open source o meno.

Le piattaforme non open source sono decisamente più facili da gestire. Esse, in cambio di un piccolo canone mensile, offrono assistenza 24 ore su 24 e sono adatte anche a chi non sa programmare.

Le piattaforme open source sono decisamente più personalizzabili, ma se non sai programmare te le sconsigliamo fortemente. Esse, inoltre, sono sempre gratuite.

Al fine di permetterti di schiarirti le idee, ti elenchiamo i pro e i contro delle piattaforme open source.

Pro piattaforme eCommerce open source

Tra i tanti motivi che potrebbero spingerti a selezionare una piattaforma open source per il tuo eCommerce, abbiamo individuato i seguenti:

  • Tali piattaforme sono sempre gratuite.
  • Esse sono più personalizzabili sia esteticamente che funzionalmente rispetto alle piattaforme non open source.
  • Offrono funzionalità innovative offerte dalla comunità che c’è dietro la piattaforma.
  • Avrai pieno controllo sull’hosting.

Contro piattaforme eCommerce open source

Ai tanti pro, purtroppo, si affiancano anche numerosi contro. Di seguito ti indichiamo i principali contro di una piattaforma open source:

  • Generalmente, se non sai programmare (o non puoi assumere uno sviluppatore), non riuscirai ad usare una piattaforma open source.
  • Dovrai vedertela da solo per quanto riguarda l’hosting.
  • Non avrai assistenza dedicata.
  • Qualsiasi operazione di manutenzione ed ottimizzazione dovrà essere eseguita da te.

Piattaforme eCommerce non open source

Le piattaforme non open source, come anticipato, sono di più semplice gestione per chi non sa programmare o gestire un eCommerce dal lato tecnico.

Esse, nella maggior parte dei casi, ci offrono assistenza dedicata, hosting, manutenzione ed ottimizzazione. Il tutto, ovviamente, in cambio di un canone mensile.

Esse, a parer nostro, sono la scelta ideale per chi entra per la prima volta in questo mondo e non ha abbastanza denaro da investire in un team di sviluppatori.

WooCommerce (plugin WordPress)

Se hai intenzione di utilizzare WordPress come piattaforma sulla quale iniziare il tuo eCommerce online, WooCommerce sarà una scelta quasi obbligata.

Questo plugin per WordPress ti permetterà di creare un vero e proprio negozio online in maniera intuitiva e veloce.

Tutto quello che dovrai fare sarà andare nello store dei plugin di WordPress e scaricare WooCommerce. Successivamente, dovrai attivarlo e configurarlo a tuo piacimento.

ecommerce woocommerce

Pro e Contro

Sintetizzare tutti i pro e i contro di WooCommerce in un singolo articolo è davvero difficile, ma ci proveremo!

Partiamo dal presupposto che WooCommerce è una delle soluzioni più apprezzate da chi vuole aprire un eCommerce investendo una cifra relativamente bassa.

Questo suo successo, ovviamente, presuppone che il numero dei pro per i quali utilizzare il servizio è decisamente superiore rispetto al numero di contro. Di seguito i principali pro per i quali utilizzare WooCommerce:

  • Semplicità di gestione dei contenuti.
  • Possibilità di poter vendere sia beni fisici che servizi online.
  • Design personalizzabile sia tramite codice che tramite visual builder.
  • Possibilità di integrazione con centinaia di plugin per WordPress.
  • Gestione completa del tuo eCommerce con l’accesso all’API REST.
  • Numerosi temi preconfezionati a disposizione gratuitamente.
  • Gestione automatica delle recensioni.
  • Nessun limite al numero di prodotti che potrai tenere in vendita contemporaneamente.
  • Filtri avanzati per la gestione dei prodotti.
  • Pagine di pagamento personalizzabili.
  • Possibilità di automatizzare le e-mail.
  • Semplicità nella gestione delle opzioni fiscali.

A tutti questi pro, possiamo contrapporre un solo contro:

  • Dovrai avere qualche conoscenza di programmazione per permettere al tuo eCommerce di dare davvero il massimo con WooCommerce.

Funzioni più interessanti

Ognuna delle piattaforme che indicheremo in questa guida ha tantissime funzioni. Noi, per comodità, elencheremo solo quelle che riteniamo particolarmente interessanti.

WooCommerce offre tante funzioni interessanti. La maggior parte di esse è implementabile tramite varie estensioni presenti sullo store di plugin di WordPress.

In particolare, vi segnaliamo:

  • Product Bundles, che vi permetterà di creare pacchetti di prodotti.
  • LiveChat, che vi permetterà di chattare con i vostri clienti e di fornire loro un servizio di alto livello.
  • Google Ads, che vi permetterà di gestire in maniera semplice gli annunci del vostro eCommerce su Google.

Come detto, le espansioni per WooCommerce sono centinaia e ti consigliamo di studiarle con attenzione.

Dropshipping

Il dropshipping è supportato su WooCommerce tramite plugin esterni e fornitori di servizi di dropshipping.

Per capire quale plugin e quale fornitore è più adatto per fare dropshipping su WooCommerce, ti consigliamo di discuterne col la community del plugin. Fortunatamente, quasi tutti i servizi di dropshipping supportano WooCommerce.

Assistenza

L’assistenza di WooCommerce è disponibile attraverso delle richieste di supporto.

Essa ci metterà un po’ a risponderti, ma alla fine riuscirà a risolvere la maggior parte dei tuoi problemi.

Un altro utile strumento per la risoluzione dei problemi è la community del plugin, davvero numerosa ed attiva.

Prezzi

WooCommerce è completamente gratuito come plugin. Ciò è dovuto soprattutto alla natura open source del plugin.

Il fatto che è fornito gratuitamente, però, nasconde alcune spese che dovremo effettuare per poter avviare il nostro eCommerce.

WooCommerce, infatti, non ci fornirà né dominio né hosting e dovremo sostenere queste spese a parte. Lo stesso vale per temi premium, che dovremo pagare a parte.

Cosa ne pensano gli utenti

WooCommerce è stato installato da più di 5 milioni di utenti. La maggior parte di essi valuta positivamente il plugin.

Sullo store dei plugin di WordPress, infatti, WooCommerce ha un rating di 4,5 stelle su un massimo di 5 stelle. Quasi 3000 utenti hanno dato il massimo dei voti al plugin.

Tenendo conto del numero di installazioni, il numero di stelle raggiunto da WooCommerce è decisamente positivo.

Shopify

Shopify è un servizio online che ti aiuta a creare il tuo eCommerce.

Come molte altre piattaforme, Shopify ti permette di personalizzare il tuo negozio online tramite una serie di funzioni. La personalizzazione è possibile anche dal punto di vista estetico, dato che ci verranno forniti una serie di temi che potranno essere ulteriormente personalizzati.

Shopify eCommerce

Pro e Contro

Shopify è una delle piattaforme più utilizzate da chi vuole aprire un eCommerce. Tra i suoi pro segnaliamo:

  • Numerose funzioni dedicate alle vendite.
  • Ampia scelta di estensioni.
  • Possibilità di creare più canali di vendita.

Questa piattaforma, purtroppo, ha dei contro che reputiamo abbastanza fastidiosi:

  • Commissioni sulle transazioni.
  • Se decidi di cambiare tema del tuo negozio dovrai ricostruire da zero il sito.
  • Non supporta valute internazionali, a meno che tu non utilizzi applicazioni sviluppate da terzi.

Funzioni più interessanti

Shopify offre, tramite il suo store, numerose estensioni per il tuo eCommerce. Esse vanno a toccare tutti i campi delle vendite online: SEO, gestione delle vendite, servizio clienti e così via.

Tra le funzioni più interessanti segnaliamo:

  • Product Reviews, che ti permette di implementare le recensioni dei clienti ai tuoi prodotti. Delle ottime recensioni sono essenziali per aumentare il numero delle vendite.
  • Shopify Payments ti permette ti gestire tutti i pagamenti del tuo negozio online tramite un unico pannello di controllo. Ottima soluzione per rinunciare a parte delle commissioni da pagare sulle transazioni.
  • Kit, una sorta di guida su come fare pubblicità su Facebook, e-mail marketing e migliorare le prestazioni del tuo sito. Questa applicazione ti può spiegare anche come creare campagne pubblicitarie in generale, ma è ottimizzata per Facebook.

Dropshipping

Shopify non offre un servizio interno di dropshipping. Per poter gestire questo tipo di business con Shopify, bisognerà rivolgersi ad una seconda piattaforma che si integra benissimo con la prima.

Noi vi consigliamo Spocket, una delle più utilizzate da chi utilizza come piattaforma principale Shopify.

Assistenza

L’assistenza di Shopify è davvero completa anche se un po’ lenta. Essa offre:

  • Disponibilità via telefono 24/7
  • Live chat 24/7
  • Disponibilità via social network
  • Forum di supporto
  • Contatto tramite e-mail
  • Video tutorial
  • Supporto da parte di specialisti del settore

Inoltre, la community di Shopify è estremamente disponibile. Tramite essa potrai imparare tante cose sul mondo degli eCommerce.

Prezzi

Shopify offre ben 5 piani di abbonamento:

  • Lite – $ 9 al mese
  • Basic Shopify – $ 29 al mese
  • Shopify – $ 79 al mese
  • Advanced Shopify – $ 299 per mese
  • Shopify Plus – prezzo da concordare in base alle esigenze

Gli abbonamenti Basic e Lite sono buoni per iniziare a prendere confidenza con la piattaforma. A partire dall’abbonamento da $ 79, invece, avrai a disposizioni delle funzioni che, a parer nostro, sono irrinunciabili. Ti verrà fornito, infatti, un report professionale con tutti i dati del tuo eCommerce e avrai la possibilità di vendere gift card.

Cosa ne pensano gli utenti

Shopify è davvero apprezzato dagli utenti che lo utilizzano.

La critica principale si rivolge al servizio di assistenza. Esso è davvero completo, ma i tempi di attesa, a volte, sono troppo lunghi.

BigCommerce

Questa piattaforma offre alcuni tra i più potenti strumenti di marketing che possono aiutarti a gestire il tuo negozio online e a vendere i tuoi prodotti in massa.

BigCommerce offre report completi che ti aiutano a gestire il tuo business. Questi report spaziano dall’aspetto finanziario ai visitatori del tuo sito web.

BigCommerce

Pro e Contro

BigCommerce si è rapidamente imposta tra le migliori piattaforme per creare un eCommerce. I suoi pro principali sono:

  • È una soluzione all-in-one per chi vuole creare un negozio online.
  • No commissioni sulle transazioni.
  • Supporta numerose valute e lingue.

Anche questa piattaforma, purtroppo, ha dei contro. Essi sono:

  • Temi troppo costosi
  • Prezzi elevati degli abbonamenti

Ciò dovrebbe farti intuire che questa piattaforma è ottima per chi ha già un po’ di esperienza e un po’ di denaro da investire.

Funzioni più interessanti

Anche BigCommerce ha un elenco sterminato di estensioni che possono tornare utili. Abbiamo individuato le seguenti tra le più interessanti:

  • Shogun Page Builder è uno strumento di sviluppo per siti web progettato appositamente per gli eCommerce. Grazie ad esso potrai creare landing page e pagine dei prodotti con un editor visuale davvero facile da usare.
  • Facebook Ads può aiutarti a raggiungere il pubblico adatto alla merce che vendi. Questa applicazione semplifica il processo di creazione degli annunci e ti permette di risparmiare molto tempo.
  • Lucky Orange è un tracker che utilizza mappe di calore del tuo sito per darti informazioni sulla sua usabilità. In pratica, potrai vedere come si muovono gli utenti sul tuo sito analizzando i movimenti dei loro mouse (o delle loro dita, in caso di utenti da mobile).

Dropshipping

Anche se il dropshipping è possibile direttamente attraverso i servizi offerti da BigCommerce, noi ti consigliamo di installare applicazioni di terze parti per facilitarlo.

Le migliori applicazioni per fare dropshipping su BigCommerce comprendono:

Assistenza

L’assistenza di BigCommerce offre i seguenti servizi:

  • Disponibilità via telefono 24/7
  • Live chat 24/7
  • Forum di supporto
  • Contatto tramite e-mail
  • Video tutorial
  • Supporto da parte di specialisti del settore

Essa, a differenza dell’assistenza di Shopify, non è disponibile via social network.

Anche la community di BigCommerce è molto affiatata ed è sempre disposta ad aiutare gli utenti meno esperti.

Prezzi

BigCommerce offre ben quattro piani di abbonamento:

  • Standard – $ 29,95 al mese
  • Plus – $ 79,95 al mese
  • Pro – $ 249,95 al mese
  • Enterprise – prezzo da concordare in base alle esigenze

La soluzione più economica, a differenza di Shopify, parte da circa $ 30. Questa cosa potrebbe spingere gli utenti alle prime armi a rivolgersi prima ad altre piattaforme.

Gli abbonamenti più costosi (dal Plus in poi) offrono funzioni per la gestione dei carrelli della spesa, dei gruppi di consumatori e per la memorizzazione dei dati di pagamento.

Cosa ne pensano gli utenti

Il parere degli utenti è molto positivo nei confronti di BigCommerce.

Il suo servizio di assistenza è stato giudicato rapido ed efficace.

Alcuni utenti si sono lamentati della difficoltà di personalizzare in maniera approfondita le pagine dei loro negozi.

Wix

Questa piattaforma è l’ideale per chi non conosce nulla di programmazione. Grazie al suo editor visuale drag-and-drop, infatti, Wix ci permetterà di creare un sito web con poca fatica e in poco tempo.

Wix è perfetto anche per la creazione di eCommerce.

Wix

Pro e Contro

Wix ha più di 110 milioni di utenti. Un motivo dietro a questo successo ci deve essere e noi lo abbiamo individuato nei seguenti pro:

  • Creazione dei siti web rapida.
  • Editor visuale drag-and-drop intuitivo e di semplice utilizzo.
  • Numerose funzioni utili.

Anche Wix, però, ha qualche contro:

  • Non puoi cambiare tema del sito senza doverlo ricostruire da zero.
  • Possibilità di personalizzazione limitate.

Wix, in sostanza, è una buona soluzione per chi vuole aprire il suo primo eCommerce. Con il crescere della tua attività, però, potresti sentire il bisogno di passare a piattaforme che offrono strumenti più potenti.

Funzioni più interessanti

Wix offre numerose funzioni utili a chi vuole aprire un eCommerce di tutto rispetto. Noi vi segnaliamo le seguenti applicazioni:

  • Email Marketing, che ti permette di inviare fino a 5.000 email al mese da distribuire su un massimo di 3 campagne. Per campagne più grandi sono disponibili altre applicazioni, ma questa è ottima per iniziare.
  • Wix Stores ti permetterà di creare il tuo negozio online in pochi minuti. La cosa fantastica è che non ti sarà richiesta nessuna commissione sulle vendite effettuate! Per poter scaricare questa applicazione dovrai abbonarti ad uno dei piani Business di Wix.
  • Site Booster ottimizza il tuo sito in maniera da farlo posizionare meglio nelle ricerche su Google.

Dropshipping

Wix ha introdotto solo di recente il supporto al dropshipping.

La piattaforma, infatti, ora può essere connessa a servizi esterni che si occupano di dropshipping. Tra di essi segnaliamo Modalyst, Printful e Printify.

Assistenza

Il servizio di assistenza di Wix comunica con gli utenti via email e via telefono.

La piattaforma, inoltre, offre una serie di articoli e di video utili per la risoluzione dei problemi più frequenti nei quali si imbattono gli utenti.

Con gli abbonamenti più costosi, inoltre, potrai evitare lunghe attese e ricevere l’assistenza clienti in maniera prioritaria.

Prezzi

I piani di abbonamento di Wix variano in base alla regione geografica in cui ci troviamo.

In Italia, attualmente, gli abbonamenti si dividono in due categorie.

Se hai intenzione di creare un sito web, potrai selezionare tra:

  • Collega il tuo dominio – € 4,5 al mese
  • Combo – € 8,5 al mese
  • Illimitato – € 12,5 al mese
  • VIP – € 24,5 al mese

Se hai intenzione di creare un eCommerce, invece, potrai selezionare tra i seguenti pacchetti business:

  • Basic – € 17 al mese
  • Illimitato – € 25 al mese
  • VIP – € 35 al mese

Più costoso sarà il pacchetto che selezioneremo, più saranno i servizi a nostra disposizione.

Nei pacchetti business sono addirittura inclusi alcuni buoni spendibili in pubblicità per attirare clienti sul nostro sito.

Cosa ne pensano gli utenti

Gli utenti si sono dichiarati molto soddisfatti della facilità di utilizzo di Wix.

Le lamentele riguardano principalmente le scarse possibilità di personalizzazione.

Magento

Questa piattaforma è di proprietà del ben più famoso eBay.

Magento è una piattaforma eCommerce open source. Essa ti permette di creare il tuo negozio online in ogni particolare, sia che si tratti del front-end che del back-end.

Magento

Pro e Contro

I principali pro di Magento derivano dalla sua natura open source. Tra i pro segnaliamo:

  • Piattaforma estremamente flessibile.
  • Numero di funzioni sterminato.
  • Community numerosa ed affiatata.

La piattaforma, putroppo, ha dei contro non trascurabili:

  • Prezzi non bassissimi.
  • Tempi di caricamento lunghi.
  • Carenza di temi gratuiti.

Funzioni più interessanti

Come detto, Magento offre tantissime funzioni per gli eCommerce. Tra le più interessanti vi segnaliamo:

  • Adaplo, che ti aiuterà ad aumentare le vendite creando per te campagne pubblicitarie.
  • AddThis Social Media Sharing, che ti permette di aggiungere alle pagine del tuo negozio una barra con pulsanti per la condivisione sui social.
  • Amasty A/B Testing, che ti permette di simulare le conseguenze delle modifiche che apporti al tuo eCommerce sulle vendite.

Dropshipping

Fare dropshipping con Magento è possibile e non ci sono commissioni o costi nascosti e nessuna limitazione al numero di ordini che possono essere effettuati.

Se si elaborano solo pochi ordini al giorno, è possibile gestirli manualmente e contattare direttamente il fornitore.

Se, invece, il numero di ordini è elevato, Magento ci suggerisce di utilizzare i servizi segnalati a questa pagina.

Assistenza

Magento, essendo una piattaforma open source, non offre alcun servizio di assistenza.

Fortunatamente, la community che utilizza la piattaforma è numerosa ed affiatata. Essa è sempre disposta ad aiutare gli utenti in difficoltà.

Prezzi

Magento offre due soluzioni per quanto riguarda il suo utilizzo. Potremo scegliere tra:

  • Magento Open Source, che è completamente gratuita, ma dovremo vedercela da noi per quanto riguarda la configurazione di ogni cosa.
  • Magento Enterprise Edition, il cui prezzo va concordato parlando direttamente con lo staff di Magento. Il prezzo che andremo a pagare ogni anno dipenderà anche dal numero di vendite che effettueremo. Solitamente ci ritroveremo a pagare tra i $ 22.000 e i $ 125.000.

Cosa ne pensano gli utenti

Le opinioni degli utenti su Magento sono discordanti.

Gli utenti più bravi dal punto di vista tecnico, lo trovano fantastico. Discorso opposto per chi non sa programmare, che preferisce stare alla larga da questa piattaforma.

SquareSpace

Questa piattaforma è la soluzione ideale per i novizi che non hanno idea di cosa sia la programmazione. Essa, inoltre, offre un servizio di hosting con tutti i suoi piani di abbonamento.

L’editor visuale drag-and-drop è estremamente intuitivo e facile da utilizzare. Esso permette la creazione di un sito in pochi minuti.

eCommerce SquareSpace

Pro e Contro

I principali pro di SquareSpace riguardano la sua semplicità di utilizzo. Tra i pro segnaliamo:

  • Più di 70 temi di alta qualità personalizzabili in ogni aspetto.
  • Editor visuale drag-and-drop intuitivo e di facile utilizzo.
  • Siti mobile responsive.

I suoi unici due contro, purtroppo, sono davvero importanti:

  • Assenza del dropshipping.
  • Nessun market place. Dovrai installare applicazioni esterne.

Funzioni più interessanti

SquareSpace, purtroppo, non ha un suo store di applicazioni. Fortunatamente, ci sono molte estensioni sviluppate da terzi che potranno tornarvi utili per il vostro eCommerce. Tra di esse segnaliamo:

Dropshipping

Tra le note dolenti di SquareSpace c’è il dropshipping.

La piattaforma, infatti, non permette di lavorare facendo dropshipping neanche appoggiandoci a piattaforme esterne.

Se il dropshipping è il cuore del tuo business, SquareSpace non fa per te.

Assistenza

SquareSpace, purtroppo, non ha un servizio di assistenza.

La piattaforma, però, offre numerose guide che risolvono i problemi più frequentemente incontrati dagli utenti.

Essa, inoltre, mette a disposizione numerosi webinar gratuiti e un forum dove la community si aiuta a vicenda.

Prezzi

I piani di abbonamento si SquareSpace sono i seguenti:

  • Personal – $12 per mese
  • Business – $18 per mese
  • Basic Commerce – $26 per mese
  • Advanced Commerce – $40 per mese

Se deciderai di pagare una singola rata annuale e non mese per mese, potrai risparmiare il 30% su ogni abbonamento.

Le principali differenze tra un piano di abbonamento e l’altro riguardano il numero di pagine che potrai creare e le funzioni che potrai inserire nel tuo eCommerce.

Cosa ne pensano gli utenti

Gli utenti apprezzano molto la facilità di utilizzo di SquareSpace. Allo stesso tempo, però, dichiarano che ci sono servizi che con abbonamenti meno costosi riescono ad offrire molto di più.

PrestaShop

Tra le piattaforme open source più utilizzate per creare un eCommerce, PrestaShop è adatto a chi conosce un po’ di programmazione in PHP.

Attualmente, ci sono online ben 270.000 negozi creati e gestiti con PrestaShop.

PrestaShop

Pro e Contro

PrestaShop sta scalando le classifiche delle piattaforme più usate per creare un eCommerce grazie ad alcuni suoi punti di forza. Tra di essi segnaliamo:

  • Community numerosa ed affiatata.
  • Piattaforma molto performante.
  • Supporto a varie valute e lingue.

Anche PrestaShop, purtroppo, ha alcuni contro non trascurabili:

  • Richiede tempo per essere gestito con maestria.
  • Alcune estensioni sono davvero costose.
  • Un upgrade della piattaforma ti costringerebbe a riscrivere tutto il codice del tuo sito.

Funzioni più interessanti

La natura open source di PrestaShop gli permette di avere numerosissime estensioni. Tra le più interessanti segnaliamo:

  • Abandoned Cart Reminder, che incoraggia gli utenti ad acquistare i prodotti che mettono nel carrello, ma che poi non acquistano.
  • reCaptcha Anti Spam, utile per integrare Google reCaptcha sul tuo eCommerce (specialmente per evitare le cosiddette “spam registration).
  • Top Banner, che punta a generare più vendite con i prodotti presenti in cima alle pagine del nostro negozio.

Dropshipping

Il dropshipping è supportato alla perfezione da PrestaShop.

Tutto quello che dovremo fare sarà aggiungere, tramite l’apposito pulsante, un modulo per il dropshipping al back-end del nostro negozio. Il front-end potrà rimanere uguale.

Assistenza

PrestaSHop, a differenza di altre piattaforme open source, offre ben due tipi di assistenza.

Una è gratuita e consiste in una pagina FAQ riguardante i problemi più comuni incontrati dagli utenti.

Il secondo tipo di assistenza, invece, è a pagamento. Essa ti permetterà di risolvere i tuoi problemi in brevissimo tempo. Se avrai problemi di natura tecnica, ad esempio, interverranno direttamente loro.

La community di PrestaShop è molto attiva e disponibile per risolvere i problemi degli utenti meno esperti.

Prezzi

PrestaShop è completamente gratuito! Quello che dovrai fare sarà fornire il tuo indirizzo email e poi potrai accedere alla piattaforma.

Chiaramente, dovrai pagare a parte l’hosting, i programmatori e il dominio.

Cosa ne pensano gli utenti

PrestaShop è apprezzato soprattutto dagli utenti che sanno programmare.

Tra i suoi punti di forza più apprezzati dagli utenti segnaliamo la community, che è ritenuta molto affiatata.

Quale piattaforma eCommerce scegliere

Abbiamo parlato di molte piattaforme per creare un eCommerce, ma definire la migliore è davvero difficile.

Se hai intenzione di utilizzare WordPress come base per il tuo negozio online, riteniamo WooCommerce come una scelta obbligata.

Se, invece, hai intenzione di non utilizzare WordPress, la scelta dipenderà solo dai tuoi gusti personali.

Il consiglio che possiamo darti è di non investire un capitale enorme se sei alle prime armi, ma di farti prima un po’ le ossa. Se sei già un esperto del settore, invece, crediamo che BigCommerce e Shopify possano essere delle scelte adatte per te.

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 2 Media: 5]

About Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) per Notizie.Business.

Leggi Anche

junglescout

Jungle Scout: Guida Completa al Tool per Dominare su Amazon FBA

Chiunque si sia interessato ad Amazon FBA avrà sentito parlare di sicuro anche di Jungle …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *