TikTok Rivela per la Prima Volta il Numero degli Utenti Statunitensi

TikTok, per la prima volta in assoluto, ha rivelato il numero degli utenti statunitensi attivi ogni giorno ed ogni mese.

La rivelazione arriva tramite una delle numerose denunce che stanno fioccando tra il social network di ByteDance e l’amministrazione Trump.

Questi dati ci danno un’idea ancor più chiara della diffusione dell’app sul suolo statunitense.

tiktok usa

TikTok: 100 milioni di statunitensi al mese

Per la prima volta da quando l’applicazione è disponibile negli Stati Uniti, Tiktok ha rivelato il numero totale di utenti attivi quotidianamente e mensilmente negli U.S.A.

Lo status di Tiktok come l’applicazione più scaricata al momento tra i social media è stato sempre ben documentato grazie ai vari store che distribuiscono l’app. Sino ad oggi, però, non si sapeva quante persone utilizzassero l’applicazione su base quotidiana.

Ora, grazie a dei documenti archiviati come parte di una causa contro il governo degli Stati Uniti, siamo venuti a conoscenza di tale numero.

La causa è stata intentata in risposta alla proposta di divieto dell’applicazione sul suolo statunitense che dovrebbe entrare in vigore il mese prossimo.

Di seguito gli interessanti dati presenti all’interno dei documenti depositati in tribunale.

Tiktok è utilizzato da 100 milioni di utenti negli Stati Uniti ogni mese, e 50 milioni di utenti ogni giorno.

I documenti rivelano anche la crescita degli utenti di Tiktok nel tempo, mostrando che il social network è cresciuto dell’800% dal gennaio 2018.

Di seguito alcuni dati interessanti che mostrano l’enorme crescita del numero di utenti su Tiktok:

  • 11 milioni di utenti mensili nel 2018
  • 27 milioni di utenti mensili nel 2019
  • 91 milioni di utenti mensili nel giugno 2020

Ed ora si è giunti a 100 milioni di utenti mensili nei soli Stati Uniti.

I numeri nel mondo

Ad oggi, Tiktok è stato scaricato 2 miliardi di volte in tutto il mondo.

A luglio 2020, ci sono stati 700 milioni di utenti attivi mensilmente in tutto il mondo.

Di seguito alcuni dati che mostrano l’enorme crescita del numero di utenti su Tiktok anche su base globale:

  • 54 milioni di utenti attivi mensili a gennaio 2018
  • 271 milioni di utenti attivi mensili a dicembre 2018
  • 507 milioni di utenti attivi mensili a dicembre 2019

Per aggiungere un po’ di contesto a questi numeri, Facebook è attualmente “fermo” a 2,7 miliardi di utenti attivi mensili globali. Decisamente non pochi.

Quindi Tiktok è ancora molto dietro rispetto a Facebook in termini di numero di persone che si connettono e lo utilizzano ogni giorno.

Se Tiktok mantenesse la sua crescita (quasi esponenziale), potrebbe recuperare questo gab nel giro di pochi mesi e diventare un serio pericolo il social network di Mark Zuckerberg.

Questa fiorente crescita del social network, però, potrebbe finire se Tiktok finisse per essere bandito negli Stati Uniti, che è esattamente ciò che accadrà se l’amministrazione Trump farà rispettare il suo recente ordine esecutivo.

La guerra con il governo Trump

L’amministrazione Trump considera Tiktok un rischio per la sicurezza nazionale perché la società madre, Bytedance, ha sede in Cina.

C’è la preoccupazione che Bytedance possa usare la versione statunitense di Tiktok per raccogliere dati sui cittadini degli Stati Uniti.

Il social network sta combattendo il possibile ban puntando sul fatto che alla società è stato negato un giusto processo.

“Non avevamo intenzione di finire in tribunale contro il governo, tuttavia riteniamo di non avere altra scelta che agire in questo modo per proteggere i nostri diritti e i diritti della nostra comunità e dei nostri dipendenti.

Con l’Ordine Esecutivo che minaccia di mettere al bando le nostre operazioni negli Stati Uniti, rischiando di far sparire 10.000 posti di lavoro negli U.S.A. e danneggiando irrimediabilmente i milioni di americani che si rivolgono a questa app per intrattenersi e connettersi con altre persone, cosa essenziale soprattutto durante una pandemia, semplicemente non abbiamo altra scelta”.

Nel caso in cui Tiktok non dovesse riuscire a combattere con successo il divieto, potrebbe finire per essere venduto a Microsoft o Oracle.

Il bando del social network negli Stati Uniti è previsto per il 15 settembre.

Tiktok sostiene di non essere un rischio per la sicurezza, affermando che sono state adottate misure adeguate per proteggere i dati degli utenti statunitensi memorizzandoli al di fuori della Cina.

L’impressione è che quella in corso sia una battaglia politica tra Cina e Stati Uniti.

Come al solito, gli unici a rimetterci saranno i cittadini. Essi, probabilmente, non potranno più usare un’applicazione ottima per fare pubblicità verso un interessante target di pubblico e ottima per passare qualche momento di svago.

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 0 Media: 0]

About Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) per Notizie.Business.

Leggi Anche

Instagram

Instagram: Guerra agli Account Fake. Sarà Richiesta la Verifica dell’Identità

Instagram sta implementando alcune nuove misure per combattere gli account fake e i bot. Tra …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *