Instagram Reels: Lancio Globale per il Concorrente di TikTok

Instagram Reels è la nuova funzione di Instagram che andrà a competere direttamente con TikTok.

Essa, inizialmente disponibile solo negli U.S.A., nelle scorse ore è stata rilasciata in circa 50 Paesi del mondo, Italia compresa.

Questa nuova funzione potrebbe mettere in seria crisi TikTok, che già non naviga in buone acque dal punto di vista politico.

Instagram Reels

Instagram Reels: cos’è

Instagram Reels è una funzione di Instagram che ricalca molto da vicino il funzionamento di TikTok.

A differenza di quest’ultimo, però, Reels non è un’app a sé stante, ma è utilizzabile direttamente all’interno di Instagram.

Per creare un reel dovremo recarci nelle storie e cliccare su “reel“.

I reel possono essere pubblicati sia nelle storie degli utenti che nei loro profili. A partire da ora, infatti, sarà presente nei profili degli utenti una sezione dove saranno salvati tutti i reel. I reel più popolari, inoltre, verranno mostrati nella sezione esplora.

Molti si sono lamentati della somiglianza tra TikTok e Reels. A tal proposito, Instagram ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Non esistono due servizi uguali. TikTok ha sfruttato in modo specifico il comportamento reale del consumatore e ha fatto cose straordinarie.

Abbiamo anche visto l’ascesa dei video brevi su Instagram e pensiamo di poter creare qualcosa che abbia senso per la nostra community.

Questa capacità di risposta alla domanda dei consumatori è uno dei tratti distintivi del settore tecnologico da sempre. Essa aumenta la scelta, il che è positivo per le persone”.

Nonostante queste dichiarazioni, è evidente la forte influenza di TikTok su Reels.

Come usare Reels

Con Instagram Reels gli utenti possono:

  • Creare e condividere video di 15 secondi.
  • Aggiungere un audio a piacere ai video o scegliere una canzone da un catalogo di musica con licenza.
  • Prendere l’audio da altri video e aggiungerlo al loro.
  • Le clip popolari saranno ospitate in una sezione “reels in primo piano” (non ancora disponibile).

Reels offre molte delle stesse funzionalità di TikTok, motivo per cui probabilmente farà una forte concorrenza a quello che attualmente è il social network in più rapida crescita.

Per creare un reel dovrai iniziare cliccando sulla fotocamera di Instagram. Successivamente, nella parte inferiore dello schermo,  seleziona “reel”.

Una volta fatto tutto ciò, vedrai i seguenti strumenti:

  • Audio: cerca un brano dalla libreria musicale di Instagram o registra un tuo audio.
  • Effetti: seleziona uno dei tanti effetti nella galleria degli effetti.
  • Timer e conto alla rovescia: imposta un timer per registrare le clip in automatico e sceglierne la lunghezza.
  • Allinea: mostra in trasparenza gli elementi della clip precedente prima di registrare la clip successiva.
  • Velocità: velocizza o rallenta parte del video o dell’audio che hai selezionato.

Puoi iniziare la registrazione tenendo premuto il pulsante che apparirà in basso al centro dopo che avrai cliccato su “reel”.




I reel possono essere composti da una serie di clip. A differenza delle storie, quindi, potremo mettere in pausa e riavviare la ripresa del video più volte. Potremo anche selezionare file presenti nel nostro rullino.

Una volta creato il tuo reel, potrai condividerlo.

Tutti i reel che pubblicherai saranno raccolti in un’apposita schermata che comparirà nel tuo profilo.

I vantaggi rispetto a TikTok

A differenza di TikTok, che è un’app standalone, Reels è una nuova funzionalità integrata nell’app di Instagram.

Quindi gli utenti non dovranno installare o iscriversi a nulla di nuovo. Gli utenti di Instagram potranno accedere a Reels semplicemente aggiornando l’app.

Avere una base di utenti, ovviamente, aumenta la probabilità che i reel diventino molto diffusi tra le persone.

Ciò, ovviamente, è un rischio molto grande per TikTok, che si ritroverebbe davvero in brutte acque.

Reels, inoltre, potrebbe riconquistare quegli utenti che sono passati a TikTok proprio per il tipo di contenuti che offre.

L’aggiunta di Reels potrebbe anche aumentare il tempo quotidiano trascorso dagli utenti sull’app. Chi utilizza già Instagram regolarmente potrebbe ritrovarsi a usarlo ancora di più.

Un aumento del tempo medio giornaliero trascorso renderebbe Instagram molto più attraente per gli inserzionisti.

Il formato di contenuti offerto da Reels, inoltre, è decisamente più interessante dal punto di vista del marketing, come ha dimostrato il caso di TikTok.

Non possiamo non menzionare, inoltre, tutti i problemi dal punto di vista politico che sta affrontando TikTok.

Alla società proprietaria dell’app, ByteDance, è stato dato un ultimatum: o vendere la proprietà e tutto ciò che riguarda TikTok negli Stati Uniti a Microsoft o essere bandita dal Paese.

Ciò significa che Instagram potrebbe finire per essere l’unico posto in cui le persone potranno fruire di contenuti simili a TikTok, almeno negli U.S.A.

Inutile dire che Reels ha molto potenziale. Il tempo dirà quanto successo avrà questa nuova funzionalità.

Instagram in passato ha lanciato funzionalità che non sono riuscite a raggiungere il cuore del pubblico, ad esempio IGTV.

È anche vero, però, che Instagram è riuscito a copiare con successo le storie di Snapchat, che sono diventate uno degli elemtni più importanti dell’app.

Gli utenti di Instagram di più di 50 Paesi (tra cui l’Italia) possono accedere a Reels a partire da oggi aggiornando l’applicazione.

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 0 Media: 0]

About Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) per Notizie.Business.

Leggi Anche

Mueller spiega come indicizzare i contenuti su Google

John Mueller di Google ha spiegato come indicizzare i contenuti su Google:  i nuovi contenuti …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *