Instagram Shop: Come funziona? Requisiti? Conviene?

Cos’è Instagram shop? Conviene usarlo? Come funziona Instagram shop?

Instagram lo conosciamo tutti. E’ una app che da quando è stata rilevata da Facebook (oggi Meta), ha raggiunto un numero straordinario di utenti in tutto il Mondo. Grazie alle sue sempre continue ed accattivanti novità.

Meno, forse, se ne conoscono però le potenzialità per il business. Infatti, questo Social, oltre che molto valido per condividere istanti della propria vita in formato foto o video, può risultare molto utile come vetrina della propria attività commerciale.

Ed è proprio di questo aspetto che ci occuperemo in questa guida completa su Instagram Shop.

Instagram shop cos’è

instagram shop cos'è

Si tratta di un insieme di funzioni che permettono alle persone di fare acquisti facilmente accedendo ai prodotti dalle foto e dai video postati su Instagram. Sicuramente, scorrendo le storie o i post sul tuo Feed, ti sarà capitato qualche post promozionale.

Quindi, Instagram shop è dove un utente che ha un’attività commerciale vende e condivide la storia del proprio brand. Qui le persone possono visualizzare i prodotti ed esplorare le raccolte.

Attenzione: se vuoi aprire un negozio online e vendere i tuoi prodotti sul web, Instagram Shop non è detto che necessariamente faccia al caso tuo.

Instagram, infatti, dovrebbe essere considerato come un punto di arrivo (dopo che hai già una struttura e-commerce funzionante) e non di partenza.

Il punto di partenza, invece, potrebbe essere un vero e proprio sito E-commerce, magari collegato ad Amazon ed Ebay.

Ma non temere!

Se hai bisogno di un consiglio su quale strategia e piattaforma possono fare al caso tuo, c’è sempre a tua disposizione il team di E-commerce Commando.

Con E-commerce Commando avrai una squadra di professionisti in vari ambiti (realizzazione e-commerce, esperti SEO ed ADS, esperti Social, Influencers, etc) che lavoreranno ogni giorno, insieme a te, al tuo progetto!

Per sapere cosa può fare per te il team di E-commerce Commando, vai su questa pagina: E-Commerce Commando

Instagram shop come funziona

Come funziona Instagram shop? Nel corso di questa recensione completa, vedremo più approfonditamente i vari aspetti del servizio. Qui ci limitiamo a segnalare alcune funzioni principali di Instagram shop.

Raccolte

Le raccolte permettono la personalizzazione della propria vetrina virtuale, organizzando i prodotti basandoli su temi precisi. Come possono essere i nuovi arrivi, i regali, il trend di stagione, ecc.

Pagine con i dettagli dei prodotti

Esse forniscono tutte le info utili sui prodotti che mettiamo in vendita. Si pensi, per esempio, a prezzi e descrizioni. Nonché i post col tag del prodotto pubblicati su Instagram. Un link rimanda poi l’utente direttamente al proprio sito.

Acquisti su Instagram

Con la procedura di acquisto su Instagram è possibile abilitare in modo diretto gli acquisti in-app. Ci preme comunque sottolineare che per ora questa funzione è al momento disponibile solo negli Stati Uniti. Ma non si esclude un prossimo approdo anche per gli utenti, europei, come sovente capita.

Tag dei prodotti

Essi permettono di mettere in evidenza articoli del proprio catalogo direttamente nelle immagini e video postati. Basterà un semplice tocco per scoprire di più circa il prodotto pubblicizzato.

Inserzioni dei prodotti

instagram shop come funziona

E’ possibile implementare la copertura dei propri post per lo shopping usando le inserzioni con tag dei prodotti. E’ possibile configurarle in Gestione inserzioni o mettere in evidenza post esistenti con prodotti da acquistare su Instagram.

Lanci dei prodotti

Utilizzando la comodissima procedura di acquisto direttamente su Instagram, i venditori possono annunciare un lancio esclusivo imminente. Il che permette al potenziale acquirente di impostare un promemoria di acquisto appena l’articolo è disponibile. Anche qui, per ora, parliamo di una funzione esclusivamente americana. Ma con possibilità di arrivo in Europa.

La tab

Veniamo a questa ultima utile funzione. Si tratta di una destinazione dove scoprire nuovi brand, prodotti e articoli consigliati. Col vantaggio di essere personalizzati per ogni singolo utente.

Instagram shop requisiti

instagram shop requisiti

Quali sono i requisiti per poter attivare Instagram Shop? Occorre innanzitutto capire se la nostra attività sia idonea per rispettare le normative previste dal Social. Per farlo, occorre osservare questi passaggi:

  1. Consulta i Requisiti di idoneità per le vendite per assicurarsi di vendere prodotti idonei e di rispettare le normative del Social, come quelle sulle vendite, le condizioni d’uso, le Linee guida della community e così via.
  2. Verifica che il dominio del sito web della propria azienda sia effettivamente di sua proprietà. Il proprio shop deve contenere annunci di prodotti disponibili per l’acquisto diretto sul sito web della tua azienda, mentre noi dobbiamo rappresentare il punto vendita o il sito web associato al dominio fornito.
  3. Verifica di rientrare tra i mercati supportati, visibili qui.
  4. Conferma che il tuo profilo Instagram è un account business o creator. Collegalo quindi alla tua Pagina Facebook.
  5. Aprire account Business Manager, che è necessario per configurare uno shop in Gestore delle vendite. Business Manager aiuta a gestire i propri account pubblicitari, le proprie Pagine e le persone che ci lavorano.

Attenzione: il team di E-commerce Commando potrà aiutarti ad impostare tutti i parametri e rispettare tutti i requisiti per iniziare a vendere tramite l’Instagram Shop.

Per maggiori informazioni e richiedere una prima consulenza telefonica gratuita, vai su questa pagina: E-commerce Commando.

Come aprire Instagram Shop: tutti i passaggi

Passiamo ora nel vivo del discorso e vediamo praticamente come avviare il nostro Instagram Shop, vedendo tutti i passaggi da eseguire.

Il primo passaggio da eseguire è quello di creare un account professionale. Per farlo, dobbiamo andare in Impostazioni dal nostro account Instagram, che come sempre ha il simbolo dell’ingranaggio.

instagram shop come fare

 

si aprirà una nuova finestra con una serie di voci. Si può pigiare su qualunque indistintamente, perché a noi interessa l’ultima: Passa a un account per professionisti, che è l’ultima voce sul lato sinistro e di colore blu.

Qui si aprirà una nuova pagina, come la seguente. Dove ci viene chiesto se siamo un personaggio pubblico o un’azienda.

come creare instagram shop

Dopo l’apertura di una pagina che ci spiega i vantaggi, facendo Avanti dobbiamo scegliere il nostro genere di attività.

Infine, ci verrà chiesto di inserire le nostre informazioni di contatto. Ovvero:

  • email
  • numero di telefono
  • indirizzo
  • città/paese
  • CAP

Dopo aver salvato, si aprirà una nuova pagina dove ci viene detto che tutto è andato a buon fine. Con suggerimenti aggiuntivi.

instagram shop passaggi

Come collegare Instagram shop a pagina Facebook

E’ anche possibile collegare il proprio account Instagram Business a una Pagina Facebook associata alla propria azienda. Si tratta di un passaggio facoltativo, ma semplifica l’utilizzo di tutte le funzioni disponibili per le aziende nel gruppo di app di Facebook. Al momento, puoi collegare solo una Pagina Facebook al tuo account Instagram Business.

Quali sono i vantaggi di farlo? Un account aziendale permette di accedere a dati statistici utili per capire chi interagisce con la tua azienda su Instagram.

Inoltre, avrai accesso alla dashboard per professionisti, che permette di monitorare le prestazioni, scoprire strumenti professionali e accedervi, nonché esplorare contenuti formativi selezionati da Instagram.

Hai anche la possibilità di decidere se mostrare o nascondere la categoria e le informazioni di contatto della tua azienda sul profilo.

Quanto avrai concluso la configurazione, accedi al tuo profilo e tocca Modifica il profilo. Qualora volessi mostrare o nascondere l’etichetta di categoria e le informazioni di contatto, dovrai entrare in Visualizzazione del profilo che troverai appena sotto a Informazioni aziendali pubbliche.

Se ha concluso, tocca Fine.

Per associare Instagram e Facebook da smartphone

  1. clicca sull’icona dell’omino o sulla miniatura della tua foto profilo, presente in basso a destro
  2. fai tap sulle tre linee orizzontali> Impostazioni> Account> Condivisione su altre app> Facebook
  3. inserire i dati di accesso per Facebook e quindi procedere al login.

Non è necessario che tu dia subito l’autorizzazione per la condivisione simultanea di post e storie. Puoi farlo anche man mano che pubblicherai post. Un po’ come probabilmente già fai per i tuoi post privati.

instagram shop e facebook

Per associare Instagram e Facebook da Pc

  1. Con un sistema operativo Windows 10 potrai utilizzare l’applicazione da scaricare in maniera diretta dal Microsoft Store. In pochi click potrai avere il tuo account Microsoft, che ti sarà indispensabile per il download di tutte le app.
  2. Dal sito web ufficiale di Facebook, fare click su Pagine e poi scegliere quella di tuo interesse. Impostazioni> cerca la voce Instagram sempre nella tab laterale di sinistra> Collega account> nome utente e password per l’accesso all’account Instagram> Accedi.

Attenzione: se vuoi avere successo su Instagram Shop ed adottare tutte le strategie che possono portare più vendite, E-commerce Commando potrebbe fare al caso tuo.

Sviluppatori, Social Media Managers, Influencers ed altri professionisti lavoreranno sul tuo progetto portandoti vendite ricorrenti.

Chiedi una consulenza telefonica su questa pagina: E-Commerce Commando

Come avere successo su Instagram shop

E’ possibile seguire degli utili modus operandi per cercare di avere successo con la propria attività sul Social. Ecco alcuni utili suggerimenti.

Segui altri account simili al tuo

Conviene sempre capire cosa e come agiscono le attività già esistenti, simili alla nostra. Ovviamente, soprattutto quelle di successo. Quindi, conviene seguire aziende simili, anche geograficamente vicine, possibilmente leader del settore. O, comunque, aziende che vendono prodotti o servizi complementari ai nostri.

Cerca hashtag pertinenti

Meglio sempre partire da hashtag generici, per poi renderli più specifici. Segui in seguito la pagina degli hashtag per tracciare quelli più pertinenti alla tua azienda.

Salva i post da cui trarre ispirazione

Salva i post che sono di tuo gradimento e prendi in considerazione le didascalie in linea con il modo in cui vorresti rappresentare la tua azienda.

Utilizza contenuti visivi coinvolgenti

Coinvolgi le persone con foto, in grado di raccontare qualcosa della tua azienda. Ma non solo: le facciano pure appassionare.

Didascalie

Meglio essere brevi e chiari. Meglio partire dalle informazioni più importanti e incoraggiare le persone a fare quello che vuoi facciano. Per esempio “Registrati” o “Approfitta dei saldi”.

Hashtag

Trova hashtag, menzioni e tag pertinenti e aggiungili alle didascalie. Il post sarà più facilmente rintracciabile.

Crea un aspetto e uno stile coerenti

E’ importante pubblicare regolarmente e mantenere un aspetto simile nei diversi video e foto. In questo modo il nostro brand sarà riconoscibile e familiare.

Usa colori coerenti

Prova a usare gli stessi filtri di Instagram o palette di colori nelle foto e nei video sempre uguali o simili.

Crea un tema

Anche il tema ha la sua importanza. Mostra retroscena, immagini del tipo “prima e dopo” o una serie dei tuoi servizi in azione.

Stabilisci il tuo tono

Il tone of voice aziendale deve essere inconfondibile. Che sia scherzoso, informativo, casuale o formale, è sempre meglio mantenere sempre quello.

Pubblica contenuti regolarmente

La costanza è molto importante: maggiore è la frequenza con cui pubblichi contenuti su Instagram, maggiore sarà il numero di interazioni e di visitatori che attirerai. Un’idea potrebbe essere la calendarizzazione dei propri post.

Raggiungi e coinvolgi più persone

Ecco come raggiungere il maggior numero di persone possibili:

  • Usa gli hashtag: come già detto in precedenza, gli hashtag rendono i tuoi post maggiormente trovabili.
  • Tagga i clienti: è molto importante anche condividere foto dei tuoi clienti magari mentre usano il tuo prodotto o servizio. E’ sempre comunque meglio chiedere il nome degli account e il permesso ovviamente di pubblicare il loro nome e magari anche una foto
  • Menziona altre aziende: puoi creare delle partnership con altre aziende che possono avere a che fare con la tua attività. Per esempio, se si tratta di una palestra, potresti pubblicare qualcosa sui tappetini dell’azienda fornitrice, o degli attrezzi o dei tapis roulant, ecc. Magari loro avranno un pubblico vasto che potrà vederli e anche contraccambiare.
  • Aggiungi la tua posizione: la geolocalizzazione della propria attività è molto importante. A tal fine, aggiungi l’indirizzo al tuo account aziendale per creare il tuo tag della posizione. Inoltre, non dimenticare di aggiungere il tag della posizione nei tuoi post per incoraggiare i clienti a fare lo stesso

Se in difficoltà aiutati con immagini date dal Social

Le immagini su Instagram, si sa, sono tutto. Se si è accorto di idee iniziali o anche in itinere, è possibile utilizzare alcune immagini che il Social stesso mette a disposizione per aiutare i professionisti in difficoltà. Ecco qualche esempio:

Come far crescere followers su Instagram shop

I followers sono tutto. Poiché sono gli utenti che ci seguono costantemente, quindi sono l’anima della nostra attività. Si badi bene che il numero da solo non basta. E’ importante che essi siano attivi realmente. Quindi, anche un numero di nicchia ma costante e reattivo va molto meglio di un numero enorme ma che di fatto poi non compra ciò che proponiamo.

Ampliando il tuo pubblico su Instagram, i post e i contenuti delle Storie potranno raggiungere più persone interessate alla tua azienda ed essere scoperti da chi non la conosce ancora.

Man mano che stabilisci relazioni con le persone, le puoi invitare a interagire con la tua azienda e scoprire di più sulle tue proposte. Questo aiuterà i clienti a ricordarsi di te quando saranno pronti a fare un acquisto.

Un’altra cosa da specificare è che la voce Account raggiunti indica il numero di persone che hanno visto il tuo contenuto e comprende anche chi non ti segue.

Le persone potrebbero trovare i tuoi post o la tua Storia cercando gli hashtag che usi.

Per estendere il pubblico, trova e inizia a seguire persone che sono già nella tua community.

Ecco alcuni suggerimenti per iniziare.

Aumenta i followers

Inizia da chi già conosci

Meglio partire dalle persone che già conosciamo, per crearci una base di parenza: amici, familiari e clienti. Aggiungi poi un link al profilo Instagram sul tuo sito web, ma anche nella firma delle e-mail.

Condividi il nome utente dell’account offline

Meglio far conoscere il proprio account pubblicandolo il più possibile. Riportandolo su ricevute e confezioni, così da renderlo noto anche fuori da Instagram.

Segui persone o aziende affini al proprio profilo

E’ consigliabile anche seguire altre aziende nella tua area geografica, sempre affini alla propria attività, possibilmente leader del settore perché così, di riflesso, potrai ottenere pubblicità alla tua attività. È anche consigliabile seguire hashtag per trovare persone con interessi collegati alla tua azienda.

Condividere foto e video

Meglio sfruttare al massimo il potenziale di foto e video su Instagram per raccontare al meglio la propria azienda. Ecco alcuni suggerimenti per iniziare:

Crea contenuti pertinenti

Pubblica con una continuità di almeno 3 volte a settimana. Ma a parte quello, creare contenuti che siano pertinenti.

Usa gli hashtag in post e Storie

Gli hashtags sono molto importanti, per fare in modo che si possa richiamare quante più persone rispetto alla propria azienda. Meglio anche utilizzare hashtag diversi per attirare diversi segmenti di pubblico.

Tagga e menziona le persone attinenti alla tua attività

Fare rete con altre attività afferenti alla tua, può essere un altro modo importante di farsi pubblicità. Per esempio, se crei vasi in ceramica colorati, taggherai il negozio dove acquisti i colori e i pennelli. Lui potrebbe poi taggare a sua volta te per indicare le creazioni realizzate con i prodotti che vende.

Usa i messaggi Direct

Il rapporto con i clienti deve essere curato. Meglio personalizzare la comunicazione con essi, sfruttando i messaggi Direct, ovvero, quelli privati.

Lo strumento Direct permette di parlare direttamente con i nostri clienti. Stabilire quindi con loro un rapporto personalizzato, che li faccia sentire importanti. Puoi, per esempio, offrire loro assistenza o fissare appuntamenti.

Accedere ai Direct è semplicissimo. Basta pigiare sull’icona a forma di freccia, che troverai in alto a destra, la seconda da Pc, l’ultima da smartphone.

instagram shop direct

Cosa si può inviare in Direct

Con Direct puoi inviare:

  • Messaggi di testo
  • Note vocali
  • Adesivi
  • Foto e video temporanei
  • Foto o video acquisiti con la fotocamera o caricati dalla libreria
  • Condividere post e Storie che vedi nel feed

Se usi Direct per inviare un post del feed, questo sarà visibile solo a chi può vedere i post dell’account in questione. Per esempio, se ci sono restrizioni ad un pubblico privato, lo vedranno solo i followers di quel profilo.

Connessione con altri creator e titolari di azienda

Puoi usare Direct per connetterti altre aziende o creator per avviare collaborazioni o sostenervi a vicenda.

Utilizza un’unica voce, semplice e diretta

I messaggi che invii tramite Direct devono essere in linea con la tone of voice del tuo brand. Inoltre, devi utilizzare un linguaggio semplice e diretto, evitando quei tecnicismi incomprensibili.

Sfrutta le risposte rapide

Ci sono domande che le persone fanno spesso. Per evitare di dover rispondere sempre alle stesse domande, il che può essere snervante oltre che togliere tempo ad altro, si possono utilizzare le risposte rapide sempre tramite Direct. E’ possibile impostarle dalla stessa funzione di Instagram.

Gestisci i messaggi in due tab

Se è vero che tutti i messaggi compaiono nella tab principale, è possibile anche spostarli nella tab generale trascinandoli. In questo modo, puoi organizzarle e rispondere verso fine giornata.

Rispondi in privato a commenti contenenti questioni private

Spesso ti capiterà che i clienti porranno questioni private tramite commenti ai post. E’ sempre meglio rispondere in privato a questi commenti. Inoltre, se qualcuno chiede il prezzo di un prodotto o di un servizio, anche in questo caso è meglio rispondere in privato.

Come creare inserzioni su Instagram shop

Vediamo ora come promuovere i prodotti che intendiamo vendere tramite questo Social network.

Attenzione: il team di E-commerce Commando oltre a crearti un sito e-commerce macina-vendite gratis (la creazione del sito e-commerce è inclusa nell’abbonamento mensile), adotterà per te, tutte le strategie di marketing che ti porteranno più clienti.

Fra queste: l’inserimento dei prodotti su Google Shopping, Amazon, Ebay, Instagram Shop, etc.

Chiedi informazioni andando su questa pagina: E-commerce Commando

Come promuovere post o Storia

Per promuovere un post:

  • Accedi al tuo profilo
  • Tocca il post che vuoi promuovere
  • Tocca Promuovi sotto all’immagine del post

Se vuoi promuovere una Storia:

  • tocca Altro in fondo all’immagine o al video della Storia
  • Dopodiché, tocca Promuovi

Destinazione

Molto importante è anche scegliere la destinazione del proprio post promozionale. Quindi:

  1. profilo Instagram
  2. Direct
  3. sito web aziendale

Conoscendo il pubblico a cui ti rivolgi aumenterai le possibilità che il tuo post sia mostrato a persone che potrebbero diventare tuoi clienti. Poniti queste domande per individuare il tuo pubblico:

  1. Che persone stai cercando di raggiungere?
  2. Quali sono i loro interessi?
  3. Che tipi di aziende potrebbero seguire?

Creazione del pubblico

Quando promuovi un post, puoi indicare un pubblico di destinazione. Considera questi aspetti durante la configurazione dell’inserzione:

  1. Dati demografici: il genere e la fascia d’età delle persone che potrebbero essere maggiormente interessate alla tua azienda.
  2. Luoghi: se i tuoi clienti si trovano vicino alla sede della tua azienda, targetizza i post in modo da mostrarli in base a CAP, città o raggio in cui risiedono le persone. Se vuoi attirare persone a livello nazionale o globale, targetizza i post rivolgendoti a chi vive nelle città o nei Paesi in cui operi.
  3. Interessi: includi un’ampia gamma di interessi correlati alla tua azienda, compresi gli hobby dei clienti e aziende simili alla tua. Includi un insieme di parole chiave generiche.

Definizione di un budget

In tutti i campi, quando vogliamo avviare un progetto, dobbiamo tenere bene in mente quali sono i nostri tetti massimi di spesa. Dobbiamo porci soprattutto due domande:

  1. Quanto voglio spendere?
  2. Per quanto tempo voglio pubblicare le inserzioni?

Assicurati di spendere almeno 35 USD per una campagna di 7 giorni, che rappresenta un periodo sufficiente per valutare le prestazioni delle inserzioni.

Almeno inizialmente, meglio non strafare e tenere le prime inserzioni anche come prova.

Instagram shop costi

Quanto costa vendere prodotti su Instagram shop? Al momento della scrittura, il servizio è gratuito. Non c’è alcun costo associato per vendere online con Instagram, è uno strumento di marketing gratuito che può essere utilizzato per espandere la tua portata.

Anche se desideri abilitare i post acquistabili, il costo da applicare è zero. Potresti incorrere in costi durante la creazione di un negozio di e-commerce, ma così facendo otterrai l’accesso a più canali e potrai espandere la tua portata.

Se decidi di iniziare a fare pubblicità online con Instagram, ti consigliamo di disporre di un budget per il marketing. Infatti, potresti allargare i tuoi orizzonti affidandoti ad una piattaforma di e-commerce come Shopify, Magento o WooCommerce. Oppure, ampliare le tue possibilità avviando una inserzione su Facebook.

Se delle prime 3 ci occuperemo specificamente in paragrafi appositi, delle inserzioni su Facebook lo facciamo subito.

Inserzioni Facebook costi

Non c’è un importo minimo prestabilito. Come spiega la stessa società, sei tu a dire a Facebook quanto vuoi spendere per le inserzioni. Successivamente, in base a tale importo, proverà essa a farti ottenere più risultati possibili. 

Si può andare da 5 euro a settimana così come 50mila.

Il costo può essere definito in due modi:

  1. Importo totale speso
  2. Costo di ogni risultato ottenuto

Puoi controllare l’importo totale speso tramite il tuo budget e il costo per risultato tramite la tua strategia di offerta. Se hai dubbi sull’importo dell’offerta, possiamo impostarlo automaticamente al posto tuo con l’obiettivo di spendere il budget in modo omogeneo per tutta la durata della pubblicazione delle inserzioni.

Hai a disposizione anche altri metodi per evitare di spendere di più dell’importo desiderato:

  1. Limite di spesa della campagna. Imposta l’importo massimo che spenderesti per una campagna pubblicitaria.
  2. Limite di spesa dell’account. Imposta l’importo massimo che spenderesti per tutte le campagne attive.

Conviene pubblicare inserzioni su Facebook?

Le inserzioni di Facebook offrono due possibilità importanti:

  • Puoi raggiungere un numero elevato di persone
  • Puoi ottenere quanti più risultati desiderati possibili dalle persone in questione. Ovviamente molto dipende dalla tipologia di inserzione e dai contenuti che decidi di mettere in evidenza nella tua Pagina. O, ancora, dall’evento di ottimizzazione che scegli all’atto di creare il gruppo di inserzioni.

In base a caratteristiche tipiche della tua inserzione Facebook stimerà il numero di persone raggiungibili e i risultati ottenibili già prima che tu completi l’ordine di inserzione. Così potrai decidere se ti conviene davvero proseguire o meno.

Un’altra funzione molto interessante riguarda il fatto che Facebook, a campagna in corso, ti invia notifiche sulle prestazioni dell’inserzione. Tuttavia, puoi già tu visualizzarli nella tab Centro inserzioni della tua Pagina (se crei l’inserzione dalla Pagina) o in Gestione inserzioni. I dati sulla campagna, del resto, sono molto utili per “correggere il tiro” in corso d’opera.

Ci sono due interfacce da cui puoi acquistare le inserzioni di Facebook:

inserzioni facebook

  1. La tua Pagina: è il modo più semplice per acquistare le inserzioni, ma non offre alcune delle opzioni di personalizzazione che puoi trovare invece in Gestione inserzioni. Puoi usare un dispositivo mobile, un computer o l’app Gestore delle Pagine.
  2. Gestione inserzioni: questa interfaccia ti guida nella procedura di creazione di una campagna. È disponibile su computer e come app mobile.

Instagram shop e Shopify

Vediamo ora come utilizzare le potenzialità di questo Social con alcune delle più importanti piattaforme di e-commerce. Partiamo da Shopify.

Attenzione: se deciderai di utilizzare il servizio in abbonamento di E-commerce Commando, un team di professionisti oltre a realizzare il tuo sito E-commerce Gratis sulle migliori piattaforme disponibili, si occuperà di tutte le integrazioni con Instagram Shop, Amazon ed Ebay.

Richiedi assistenza telefonica gratuita su questa pagina: E-commerce Commando

Shopping su Instagram collega i prodotti di Shopify al tuo profilo aziendale Instagram, in modo che i clienti possano visualizzarli direttamente su Instagram.

Se vendi su Instagram tramite Shopify hai a disposizione app e integrazioni per riunire in un unico database i dati relativi a inventario, marketing, clienti e vendite.

Usa Shopify per creare, tracciare e gestire le campagne pubblicitarie e gli ordini su Facebook e Instagram. E’ possibile sincronizzare con facilità il tuo catalogo prodotti, mostrare gli articoli al pubblico più adatto e seguire ogni aspetto dalla dashboard di Shopify.

Riguardo i costi, sono previsti al momento della scrittura 3 tipi di abbonamento:

Basic Shopify

  • Scopo: Ideale per nuove attività di ecommerce con occasionali vendite di persona
  • Prezzo: $29 al mese

Shopify

  • Scopo: Ideale per attività in crescita che vendono online e in un negozio fisico
  • Prezzo: $79 al mese

Advanced

  • Scopo: Ideale per attività in espansione che richiedono report avanzati
  • Prezzo: $299 al mese

Come sincronizzare Instagram e Shopify

shopify instagram shop

Questi i passaggi da seguire:

  1. Dal pannello di controllo Shopify, clicca su Canale di vendita Facebook > Panoramica.
  2. Clicca su Inizia configurazione nella sezione Shopping su Instagram.
  3. Collega gli account Facebook necessari al canale di vendita Facebook.
  4. Verifica e accetta i termini e le condizioni, quindi clicca su Richiedi approvazione.
  5. Occorrono 24-48 ore perché Facebook controlli i tuoi prodotti.

N.B. La procedura funziona se hai un piano Basic Shopify o superiore.

Instagram shop e WooCommerce

Woocommerce è un’altra piattaforma e-commerce molto importante ed utilizzata. Prevede una estensione a pagamento: WooCommerce Instagram, il cui costo al momento della scrittura è di $79.00/anno.

woocommerce instagram shop

Collega il tuo negozio con Instagram. Carica il tuo catalogo prodotti su Instagram, crea post e storie acquistabili, definisci gli hashtag dei prodotti e mostra come i tuoi clienti utilizzano i tuoi prodotti nel tuo negozio.

Instagram offre alla tua attività una vetrina coinvolgente in cui le persone possono esplorare i tuoi prodotti e trasformare i tuoi post su Instagram in annunci per le campagne.

Ecco alcuni vantaggi del servizio:

  • Aumenta la visibilità del tuo negozio su Instagram
  • Aumenta le tue vendite reindirizzando il tuo pubblico alle pagine dei tuoi prodotti con un solo clic
  • Definisci gli hashtag dei prodotti per consentire alle persone di taggare le loro immagini con loro
  • Facile da configurare
  • Crea tutti i cataloghi che desideri e adattali a ciascun paese o pubblico (valuta, località fiscale, ecc.). Puoi anche esportare i cataloghi in un formato XML o CSV
  • I clienti potranno taggare le loro immagini con un hashtag del prodotto e appariranno automaticamente sulla pagina dedicata al prodotto.

Come sincronizzare Instagram shop e Woocommerce

  1. Acquista WooCommerce Instagram
  2. Scarica, installa e attiva il plugin nel tuo negozio WooCommerce.
  3. Vai su WooCommerce > Impostazioni > Integrazioni > Instagram e collega il tuo negozio a Instagram.

Instagram shop e Magento

Veniamo infine a Magento. L’estensione Magento 2 Instagram Shop ti aiuta a incrementare le vendite mostrando la galleria di Instagram sui tuoi negozi online.

Ecco alcuni servizi che offre:

  • Mostra le foto di tendenza per hashtag da account Instagram pubblici
  • Rapporto sulle prestazioni: traccia l’interazione del cliente e gli ordini generati
  • Importa foto da Instagram nel tuo negozio
  • Mostra raccolte di foto utilizzando gli hashtag
  • Presenta più di un prodotto insieme alle foto
  • Personalizza facilmente il dispositivo di scorrimento delle foto e la galleria
  • Incoraggia l’interazione dei clienti con CTA
  • Connettiti con l’account Instagram con un clic
  • L’estensione è compatibile con il tema Mercato tema e Alotheme

Promuovere le vendite è fondamentale per qualsiasi operazione di eCommerce e, in quanto tale, il marketing cross-channel è ampiamente adottato per una maggiore esposizione ai consumatori. Attraverso i social media come Instagram, puoi promuovere i tuoi prodotti e comunicare direttamente con i tuoi clienti.

L’integrazione con Magento 2 Instagram di Magenest ti consente di inserire il tuo feed Instagram sul tuo sito web. Questo non solo promuove il tuo canale social, ma ti consente anche di utilizzare i suoi contenuti per aumentare le vendite, poiché puoi appuntare i tuoi prodotti su queste foto di Instagram.

Facile installazione e configurazione per i principianti. Con l’uso dell’API nativa di Instagram, l’integrazione del tuo account Instagram nel tuo negozio Magento e ottenere le immagini dei feed è solo questione di pochi clic del mouse.

Il prezzo varia in base al tipo di abbonamento che decidiamo di attivare. E’ altamente personalizzabile. Si parte comunque da un minimo di $99.00 per sei mesi.

instagram shop magento

Integrazione Instagram shop e Magento

Questo video ti mostra come integrare Instagram shop e Magento:

Instagram shop conviene?

In effetti è difficile rispondere di No a questa domanda. Parliamo di un servizio gratuito, con un bacino di utenza di circa 2 miliardi di persone nel Mondo.

Certo, come per tutte le cose, occorre abnegazione, capire bene come funziona, magari non fermarsi alla gratuità ma implementare il servizio con le inserzioni di Facebook o con piattaforme di e-commerce.

Inoltre, occorre essere molto Social, quindi seguire tanti altri profili da cui possiamo trarre vantaggio. Saper usare bene gli hashtags. Saper pubblicare post accattivanti, con foto e/o video ben curati. Guardare la concorrenza per stabilire i prezzi giusti ma anche per prendere spunto, soprattutto da chi vanta già molti utenti.

Ma non temere!

Ti viene in soccorso E-commerce Commando: una squadra di 9 smanettoni farà il lavoro sporco per te!

Chiedi informazioni su questa pagina: E-Commerce Commando 

Meglio Instagram shop o TikTok Business?

instagram shop vs tiktok business

Anche la principale app concorrente di Instagram, TikTok, ha lanciato un servizio dedicato al business.

Instagram è diventata la rete preferita dai marchi per commercializzare i propri prodotti nell’ultimo decennio. Con circa il 32% di utenti Internet sull’app e un miliardo di utenti mensili in tutto il mondo, la sua influenza è stata per breve tempo senza precedenti.

TikTok d’altra parte, in soli tre anni ha guadagnato l’incredibile cifra di un miliardo di utenti e continua a crescere a un ritmo esponenziale. E si è fatto strada nello spazio dell’e-commerce prima di Instagram.

Quello che era iniziato come un test delle nuove funzionalità di social commerce, si è trasformato in un punto di riferimento per le aziende. Il gigante della vendita al dettaglio Levi’s è stato tra i primi marchi a utilizzare la nuova funzione “Acquista ora” di TikTok per indirizzare gli utenti alla merce.

L’algoritmo di Instagram mostra agli utenti cosa probabilmente acquisteranno, in base ai loro precedenti impegni, post e marchi che seguono e impegni di utenti simili.

Se un utente entra in un post acquistabile nel nuovo feed di Instagram Shop, le probabilità che egli acquisti quanto s propone è elevata. Pertanto, si comprenderà l’importanza offerta di  convertire i followers in clienti pubblicando post acquistabili.

TikTok ha sperimentato la possibilità di consentire agli utenti di aggiungere collegamenti e-commerce alla loro biografia, ha lanciato i pulsanti “Acquista ora” per gli annunci video dei marchi e ha introdotto la funzione di e-commerce “Hashtag Challenge Plus” che consente agli utenti di acquistare prodotti associati a un hashtag sponsorizzato.

Ma la più grande incursione di TikTok nel social shopping è stata la sua recente partnership con Shopify. I commercianti che accedono al programma potranno collegare il proprio account TikTok for Business al proprio account Shopify e vendere prodotti su TikTok tramite annunci video acquistabili nel feed.

La nuova partnership rappresenta il più grande passo di TikTok verso l’integrazione dell’e-commerce nella sua piattaforma. L’accordo mira a rendere più facile per gli oltre un milione di commercianti di Shopify raggiungere il pubblico più giovane di TikTok e aumentare le vendite.

La partnership alla fine si espanderà per includere anche altre funzionalità di shopping in-app, ha affermato le società.

Rispetto al servizio di Instagram, quello di TikTok ha un costo. Si parte da $20 (in precedenza $50).

Se prendiamo come esempio una campagna di 10 giorni, la spesa complessiva è verosimilmente di circa $200.

Un importo che potrebbe essere un problema per chi ha piccoli budget iniziali. Come piccoli business, imprenditori individuali o influencer alle prime armi.

Per ovviare a ciò ci sono alcune valide alternative, come

  • Collaborare con influencer già affermati
  • Condividere i propri contenuti su altri canali social ugualmente importanti
  • Creare challenge su TikTok che pure portano molta pubblicità
  • Utilizzare E-commerce Commando

Tutto ciò ti verrà spiegato meglio dal team di E-commerce Commando nella prima consulenza gratuita e senza impegno che puoi richiedere su questa pagina: E-Commerce Commando Consulenza E-commerce Gratuita

Conclusioni

In questa lunga guida completa su Instagram shop, abbiamo cercato di fornire tutte le informazioni più importanti circa le potenzialità da esso offerta a chi ha un’attività.

Instagram è un social che ha superato i 2 miliardi di utenti nel mondo, soprattutto grazie alle implementazioni apportate da Facebook a partire dal 2012, anno dell’acquisto. Dunque, perché non utilizzare foto e video accattivanti che rimandino direttamente al proprio sito online?

Le statistiche di quanti convertono in acquisto reale la visualizzazione di un post sono molto alte.

Inoltre, abbiamo parlato del fatto che Instagram è integrabile con alcune piattaforme di largo utilizzo. Come Shopify o Woocommerce. Oltre che con Facebook e le sue altrettanto utili inserzioni.

Se vuoi avere un E-commerce che sfrutta tutti gli strumenti di vendita e le strategie di marketing più avanzate e funzionanti devi affidarti ad E-commerce Commando.

Il tema Instagram shop va a braccetto con un altro argomento attinente: il Dropshipping, del quale abbiamo parlato qui: dropshipping guida

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 2 Media: 5]

About LucaScialo

Leggi Anche

Pagamento a Rate per E-commerce

Pagamento a Rate per E-commerce: i migliori servizi del 2022

Il pagamento a Rate per e-commerce è un’ottima soluzione per invogliare le persone ad acquistare …

Un Commento

  1. Lo spiegate davvero bene

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.