Plugin Chat per WordPress: 5 Migliori Soluzioni per Integrare Chat sul Sito

Al giorno d’oggi la maggior parte dei siti web sono basati su Cms ovvero content management system. Si tratta di software che agevolano la gestione dei contenuti ospitati sui siti stessi. I veri vantaggi
dell’utilizzo dei Cms sono rappresentati dall’estrema flessibilità e facilità di utilizzo. Uno dei più versatili di questi sistemi è sicuramente WordPress. Sorretto da una community molto estesa e distribuito in versione open source, WordPress si sta dimostrando un ottimo alleato per aziende, enti e associazioni. Questi soggetti hanno la possibilità di allestire un sito in tempi rapidi e senza particolari conoscenze di programmazione e implementando funzionalità avanzate, come la possibilità di dialogare con gli utenti attraverso chat, in tempo reale o quasi. I Plugin Chat per WordPress aiutano proprio in questo.

plugin chat wordpress

I plugin chat per WordPress, uno dei motivi di successo del CMS

La possibilità di espandere le funzionalità attraverso plugin è uno dei motivi che ha dato un forte impulso alla sua diffusione. Si tratta di software di terzi facilmente installabile e pronto all’utilizzo. Tra quelli a cui si guarda con maggior interesse ci sono i plugin chat per WordPress. Si può dire che stiano letteralmente spopolando. Il motivo è presto detto: l’attenzione al cliente  o più genericamente per l’utente finale è di assoluta importanza nell’online. A prescindere che si tratti di un sito e-commerce o un sito di consultazione di tipo informativo gli utenti online sono abituati a ricevere attenzioni e risposte nell’immediato.

Le chat installate sui siti permettono di gestire il rapporto con l’utente in maniera professionale, attenta e veloce. Queste favoriscono la creazione di lead, quindi di contatti da far fruttare commercialmente oppure possono stimolare il contatto volto a risolvere eventuali disguidi. In questo caso i plugin chat per WordPress offrono un importante supporto alla funzione di customer care. Ma sono anche un ottimo supporto alla generazione di lead (che potrebbero tramutarsi in vendite!).

Detto ciò passiamo al concreto, vediamo quali sono i migliori plugin di questo tipo da implementare sul sito internet per renderlo adeguato alle richieste dei nuovi clienti.

Quali sono i 5 migliori plugin chat per WordPress?

Prima di illustrare quali sono a nostro parere i migliori plugin chat per WordPress facciamo solo una piccola premessa (l’ultima). L’evoluzione tecnologica ha favorito lo sviluppo di soluzioni che permettono non solo di usare interfacce di chat live tra umani (l’utente in tempo reale interagisce con un altro essere umano) ma anche di rendere possibile l’interazione uomo-macchina. L’intelligenza artificiale infatti fa si che alcuni di questi software siano in grado di interagire automaticamente con la persona, rispondendo a domande ed eseguendo azioni.

Il machine learning (la macchina ha capacità di apprendere con l’esperienza) completa l’esperienza che si traduce in un’evoluzione continua a vantaggio e supporto della customer care e della customer experience. Tra le soluzioni abbiamo dato rilievo ai plugin chat per WordPress che fungono anche da chatbot favorendo quindi gli automatismi e prestando un occhio di riguardo per quei plugin che offrono integrazione con WhatsApp o Facebook Messenger (ebbene sì, c’è anche questa possibilità).

1- WP-CRM – Customer Relations Management for WordPress

Si tratta di un plugin che ha qualche anno e che si mostra flessibile, facile da usare e che risponde alle
esigenze di chi vuole integrare facilmente sul sito una chat per favorire il dialogo con i propri utenti online, tenendo traccia anche di chi ci contatta. Crm, ovvero customer relationship management sta ad intendere che il plugin aiuta a mantenere la relazione anche in futuro, favorendo le comunicazioni. Gli sviluppatori confermano che “WP-CRM espande le funzionalità di WordPress permettendo di organizzare gli utenti usando attributi personalizzabili, trovandoli attraverso filtri e mantenendo traccia della corrispondenza”.

Tra i punti di forza si contano:

  • un’eccellente organizzazione degli utenti, filtrando e editandoli;
  • abilità nell’aggiungere attributi a nuovi utenti;
  • chart dinamiche che permettono di monitorare l’andamento dei contatti;
  • form di contatto da implementare sul front-end;
  • gestione delle notifiche;
  • possibilità di esportare gli utenti in Csv;
  • monitoraggio delle attività degli utenti.

I form realizzabili prevedono la possibilità di inserimento di numerosi campi come ad esempio l’anagrafica dell’utente, l’indirizzo mail, città ecc. Nel caso in cui non venga utilizzato per chattare dal vivo, il plugin entrare in funzione anche al realizzarsi di determinate azioni, come ad esempio la richiesta di informazioni o la registrazione sul sito. Il plugin terrà traccia dell’azione dell’utente, tracciandolo e inserendolo all’interno del sistema di Crm. Sarà così facile ricontattarlo e misurare il suo grado di soddisfazione o gestire le sue richieste presenti e future, considerando il suo pregresso.

Vista CRM
Dettaglio di come appaiono gli utenti sul backend

L’installazione e attivazione sono intuitive e semplici. Una volta effettuata l’installazione dall’area plugin di WordPress e proceduto all’attivazione si creerà una nuova sezione sul menu “Crm”. Su “impostazioni” sarà possibile modificare i dati iniziali caricati alla prima installazione. La pagina del supporto è aggiornata e la community aiuta su eventuali difficoltà o bug. Il plugin è scaricabile da questa pagina.

Perchè si dovrebbe scegliere questo plugin? Oltre all’affidabilità, alle funzionalità semplici e un ottimo supporto della community, il plugin è completamente gratuito. Un motivo sicuramente valido per considerarlo in un piano di implementazione sul proprio sito internet specialmente se si tratta di un piccolo sito personale o di una piccola realtà senza esigenze particolari di personalizzazione.

2- Intercom

Si tratta di un plugin potente che implementa non solo la chat ma anche la funzionalità di lead, chatbot e numerose automazioni. La possibilità di gestire notifiche push ed effettuare A/B test amplifica le opportunità per chi intende usare il plugin per avere una gestione dei clienti o possibili tali molto approfondita.

Intercom strizza l’occhio più di altri plugin al marketing. Non solo possibilità di chiedere informazioni ma la possibilità di ottenere facilmente i consensi degli utenti per informarli su nuovi rilasci, nuovi prodotti ecc. con frequenza periodica con la possibilità di vedere con l’utente reagisce a queste comunicazioni.

Tra le funzionalità più apprezzate di Intercom si contano:

  • una user experience facile e intuitiva;
  • messaggi automatici che si basano sulle azioni dei visitatori;
  • gestione delle chat direttamente pannello di controllo desktop ma anche da app mobile;
  • possibilità di programmare messaggi e notifiche segmentazione del pubblico;
  • possibilità di creare e gestire profili dei lead e dei clienti;
  • opportunità di creare A/B test al fine di valutare quali messaggi convertono di più;
  • facilità nelle integrazioni Centinaia di integrazioni con add-on.
Intercom plugin
Ecco come appare la chat di Intercom su un sito

Intercom non è gratuito. La soluzione ha un costo di 49 dollari al mese indicativi. La cifra effettivamente da sborsare dipende infatti dal numero di add-on, ovvero di moduli aggiuntivi richiesti e il numero di postazioni da abilitare. Il plugin è indirizzato quindi ad aziende e start-up che abbiano interesse ad ampliare le opportunità offerte dal web avendo a disposizione un po’ di budget da dedicare al tema del rapporto con i clienti online. A noi è piaciuto molto la possibilità di sfruttare l’A/B testing e la perfetta integrazione che il plugin ha con i sistemi mobile, sia per il cliente che per chi gestisce la customer care. Questo permette di avere pieno controllo del sistema anche in mobilità tanto su Android che su iPhone.

3- Smartsupp

Nel panorama delle chat da implementare sul sito, un plugin da non sottovalutare è il noto Smartsupp. Non è un caso infatti che sia installato su oltre 280mila siti in Europa. Il cruscotto di comando è molto performante e può essere gestito anche attraverso app per mobile. La misurazione è resa facile da una serie di metriche che si possono tenere sotto controllo in maniera agevole e che intercettano anche i comportamenti degli utenti. Come per i plugin visti in precedenza sono disponibili automatismi che permettono l’invio automatico di messaggi.

Tra le caratteristiche peculiari si trovano:

  • chat box personalizzabili;
  • possibilità di misurare la soddisfazione degli utenti;
  • messaggi automatici;
  • gestione attraverso app;
  • possibilità di utilizzare scorciatoie per la risposta all’utente;
  • statistiche dettagliate;
  • integrazione facile con il sito;
  • possibilità di registrare ciò che l’utente compie a monitor;
  • supporto online;
  • possibilità di integrazione con WooCommerce (e-commerce).

Il prezzo per l’utilizzo fino a tre postazioni è gratuito con alcune limitazioni. Nel caso del pacchetto premium il prezzo parte da 10 euro al mese per singola postazione.

Smartsupp
Smartsupp offre integrazione con chatbot, qui un dettaglio di come appare la schermata di controllo

La vera peculiarità del plugin, unico nel suo genere, è la possibilità di registrare il video di quanto l’utente compie a monitor. Ciò si traduce nella possibilità di vedere concretamente quanto la persona esegue sul suo dispositivo e di conseguenza offrire un supporto più personalizzato e preciso. Vi è mai capitato di non capire esattamente quali sono i passaggi che l’utente fa al pc o sul smartphone? Ecco, questo è acqua passata. Smartsupp è scaricabile da qui.

4- Wp Social Chat

Con questo plugin si entra nel territorio dei plugin chat WordPress che offrono integrazioni con WhatsApp. Sul sito di presentazione si legge: “il plugin permette agli utenti di aprire una conversazione direttamente dal sito internet sul tuo numero di WhatsApp. Include un bottone che permette di creare un messaggio precompilato che verrà automaticamente incluso nella conversazione”.

E’ da notare che il plugin nasce specificatamente per permettere l’integrazione con WhatsApp, non è un caso che in precedenza si chiamasse WhatsApp Chat e che poi sia stato costretto a modificare il nome per questioni legali.

La versione premium, a pagamento, offre la possibilità di permettere a più membri del team di agire con loro nomi e etichette all’interno del box di contatto, così come offrire contatti diretti e differenziati a seconda dei vari punti di accesso al supporto all’interno del sito web. Il plugin offre anche l’utile possibilità di mostrare chatbox per ciascun agente abilitato.

Tra le caratteristiche da notare si contano:

  • bottone specifico per WhatsApp button
  • contact box di WhatsApp
  • possibilità di aggiungere icone personalizzate;
  • possibilità di nascondere i bottoni di contatto su diverse tipologie di post o sulla base della tassonomia usata;
  • bottoni personalizzati
  • messaggi personalizzati

Il plugin viene offerto a titolo gratuito nella sua versione più semplice. Se si è interessati ad estendere il suo impiego e le funzionalità è necessario passare alla versione Premium. Questa parte da un costo irrisorio di 15 dollari una tantum che offre l’attivazione su un sito web, 6 mesi di supporto personalizzato, agenti multipli, colori e icone personalizzabili, messaggi personalizzati. L’acquisto di pacchetti più costosi (30 o 60 dollari) permettono l’installazione su 5 o su un numero illimitato di siti web. Il plugin è scaricabile da qui.

Chat WhatsApp
L’intuitiva chat correlata a WhatsApp proposta dal plugin

5- Live Chat with Messenger Customer Chat

Alla ricerca di un plugin semplice, flessibile e in grado di integrarsi con Facebook Messenger? Eccolo! Ribatezzato Zotabox dal nome del team che l’ha sviluppato, si tratta di un premium plugin in grado di espandere le funzionalità di Messenger, allargandolo alla customer care, ma non solo. Il suo utilizzo offre infatti anche la possibilità di veicolare immagini personalizzate come ad esempio coupon promozionali addirittura con timer di conto alla rovescia.

A livello grafico, l’impatto è decisamente originale e si fa apprezzare anche dai più esigenti. La header bar ben si presta a promuovere attività commerciali e offerte attirando gli utenti.  Ma non solo. Il plugin si trasforma in un alleato di marketing in tutto e per tutto. La dimostrazione è il landing page builder, uno strumento di facile utilizzo che permette di realizzare in tempi rapidi le pagine di atterraggio dei messaggi pubblicitari distribuiti attraverso Facebook Messenger e non solo. Questi messaggi commerciali possono infatti essere inviati anche attraverso notifiche push o mostrate su slider show.

Come visto quindi il plugin, senza perdere di vista la funzionalità principale, ovvero quella di fornire supporto agli utenti attraverso la live chat dello strumento di Facebook, apre le porte anche a numerosi altri servizi e tool. Elencandone altre di tutto spicco troviamo:

  • Store Locator;
  • social Review, ovvero la possibilità di mostrare automaticamente le recensioni della propria attività su Facebook o Google;
  • promo box, box pubblicitari con i quali mostrare i prodotti in offerta;
  • possibilità di essere contattati anche da mobile con tools appositi per dispositivi mobili;
  • notifiche Cookie EU .

Il plugin si può scaricare da questa pagina. Il suo costo parte da 9,99 dollari al mese e arriva a 49,99 dollari a seconda del numero di visitatori del sito e su quanti domini si intende utilizzare. Con la sottoscrizione annua si arriva a risparmiare fino al 30%.

FB chat
La chat integrata con Facebook Messenger appare pulita e intuitiva

Un plugin per migliorare la SEO

Implementare Plugin Chat per WordPress ha effetti benefici non solo per migliorare il rapporto con gli utenti, ma anche per migliorare la SEO. L’ottimizzazione infatti migliora decisamente l’appeal del sito. Questo comporta un tasso di abbandono probabilmente inferiore oltre che un’attrazione di un maggior numero di utenti. Ma la chat offre anche un’ulteriore vantaggio: i contenuti.

Tutte le domande e risposte gestite attraverso chat possono essere raccolte e sfruttabili come contenuti indicizzabili all’interno del sito. Potrebbero ad esempio essere raccolte come Faq (frequently ask question) e tornare utili all’utente alla ricerca di informazioni, magari portandolo a rimanere sul sito per più tempo. Quest’ultimo fattore sempre molto importante per contare su un miglior ranking Seo. Ricapitolando quindi l’utilizzo di chat plugin può portare benefici in termini Seo in quanto:

  • maggior traffico;
  • minor tasso d’abbandono;
  • più tempo speso sul sito.

Un consiglio che è bene prendere in considerazione: occorre prestare attenzione alla velocità di caricamento dei plugin. Quelli mostrati sono veloci e non appesantiscono eccessivamente il sito. Ma non è detto che sia così per tutti o che d’innanzi a certi tipi di configurazione mantengano la loro “leggerezza”. Il consiglio quindi è di testare utilizzando i tool offerti da Google e nel caso di rallentamenti, optare per una soluzione differente.

Plugin Chat per WordPress, una scelta “semplice”

Scegliere il miglior strumento per offrire una chat sul proprio sito non è sempre facile. Le offerte sul mercato sono molte e ognuna di essere offre delle peculiarità con pro e contro. Quelli che abbiamo visto in precedenza sono a nostro avviso delle ottime scelte che toccano alcuni punti salienti: la gratuità almeno in un caso, l’integrazione con Messenger di Facebook e WhatsApp, l’occhio di riguardo per il customer relationship management. Esistono tuttavia numerose altre opportunità accomunate dalla semplicità di utilizzo.

Se siete quindi alla ricerca di soluzioni facili ma al contempo efficaci potreste essere interessati a considerare anche questi altri plugin, che per completezza vogliamo condividere con voi.

WordPress Live Chat è a pagamento (75 dollari). E’ ben sviluppato dal punto di vista del codice e offre un servizio di supporto puntuale e disponibile. Oltre alla facilità di installazione è molto intuitivo anche il suo utilizzo lato backend. Il cruscotto di amministrazione è personalizzabile sia nelle funzioni che nella grafica. Permette di registrare i log di quanto scritto e ricevute nelle chat, di inoltrare una mail nel caso in cui l’operatore non sia disponibile a risponde in modalità live. Anche la notifica via mail è contemplata da questo plugin.

Ecco i suoi creatori come reclamizzano il plugin in merito alle integrazioni: “dall’email marketing al social, il plugin integra tutto senza problemi. Tra le app e servizi terzi ci sono i noti software Zendesk, Freshdesk, HubSpot CRM, Salesforce, Constant Contact, Mailchimp e Facebook e Twitter”.

ClickDesk Live Support è un altro ottimo plugin in questo caso completamente gratuito. Si tratta di un tool molto utile che integra soluzioni di ticketing e live chat. Ma non è tutto. Permette anche di implementare una social toolbar e apre le porte persino alla voce: la voice chat è una delle feature che si possono apprezzare. Oltre a numerose opportunità di personalizzazione, il plugin permette di tradurre automaticamente quanto si scrive all’utente. Quest’ultimo tra l’altro può interagire anche attraverso Skype piuttosto che Google Talk, inviando anche file. Chi utilizza soluzioni di Crm professionali come Zendesk o Salesforce tanto per fare degli esempi non rimarrà deluso scoprendo che c’è piena integrazione tra i sistemi.

Il plugin offre un ottimo sistema di video chat. Ecco come viene presentata dai creatori del plugin stesso: “Qual è quella cosa che le grandi aziende fanno per aumentare il loro business? Le aziende di maggior successo includono voce e video nelle opzioni di chat nella customer care. E’ molto semplice. In numerose indagini solo il 10% degli acquirenti online ricorda il testo, ma il 95% ricorda le video chat.

Formilla è l’ultima piattaforma di live chat che vediamo in questo articolo. Come integrazione e supporto è simile al precedente, integrandosi alla perfezione con Google Talk. Da notare che si presta molto bene ad essere utilizzato in mobilità su smartphone. Il suo costo è di poco inferiore ai 20 dollari mensili, che possono scendere a 10 se si sceglie di acquistare un pacchetto per un periodo lungo.

Tra le caratteristiche disponibili con il pacchetto base si contano:

  • l’attivazione di una postazione e 1000 contatti;
  • chat e mail illimitate;
  • monitoraggio degli utenti;
  • mobile app;
  • condivisione di file.

Consigli per un corretto utilizzo dei Plugin Chat per WordPress

Una volta individuato il plugin che più si adatta alle esigenze dei nostri clienti e/o utenti è di fondamentale importanza che vi sia l’abilitazione della funzionalità di live chat. Dunque è importante fruire dello strumento (in questo caso il plugin) ma è altrettanto importante che vi sia un operatore in carne ed ossa disponibile a conversare con gli utenti.

Se il plugin viene usato per la maggior parte del tempo in modalità offline, potrebbe innescarsi agli occhi dell’utente finale della frustrazione. Online ci si aspetta che qualcuno sia sempre a disposizione a risolvere il problema in tempi rapidissimi, immediati. Il consiglio dunque, nel caso questa disponibilità di risorse non sia praticabile, è di prevedere delle fasce orarie. Scrivendo in maniera esplicita quando l’operatore è disponibile all’ascolto allontano l’ipotesi di abbandono. E’ sufficiente scrivere in maniera chiara, affianco al box di contatto, l’orario di presenza per favorire un dialogo più amichevole e professionale.

Altro consiglio da tener presente è che l’utente si aspetta che il problema sia risolto da una persona in carne ed ossa (sempre che il contatto sia per risolvere un disguido, ma le cose non cambiano se la richiesta è volta ad ottenere informazioni su un servizio o su un prodotto. Detto che il calore e l’empatia umana è fondamentale, non esagerate con i bot automatici. Alcuni dei plugin illustrati fino ad ora includono anche alcune basilari funzionalità di risposte automatiche basate sull’automazione.  Meglio non eccedere, visto che si tratta di strumenti perfettibili e che non offrono garanzie al 100% efficaci. Nel va del vostro business!

 

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 1 Media: 5]

About mirko

Leggi Anche

landing page

Landing Page: i Migliori Tools per Creare una Landing Page e Ottimizzarla

Quali sono i migliori Tools, per creare una Landing Page e ottimizzarla, è il tema …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *