Trovare Clienti: le Migliori Tecniche Online e Offline

Trovare clienti è essenziale per poter far procedere in maniera sana la vita di un’azienda o la nostra attività lavorativa. Un business senza clienti, chiaramente, è destinato a fallire.

Entrare in contatto con nuovi potenziali clienti, però, non è sempre semplice. Per intercettare nuovi clienti, bisogna conoscere i canali giusti e saper utilizzare un’ampia varietà di strumenti.

In questa guida spiegheremo quali sono i migliori strumenti, sia online che offline, per poter far conoscere il proprio brand alle persone e raggiungere nuovi clienti.

Mettiti comodo e prenditi qualche minuto per te. Alla fine di questa guida potresti aver scoperto lo strumento perfetto per attirare nuovi clienti verso la tua azienda!

trovare clienti online

Trovare clienti online: gli strumenti a nostra disposizione

Al giorno d’oggi ci sono davvero tanti strumenti per poter raggiungere nuovi clienti.

In passato si potevano utilizzare solo mezzi classici quali il volantinaggio, le affissioni, la televisione e la radio. I metodi più innovativi consistevano nel creare una rete di venditori.

Al giorno d’oggi, fortunatamente, abbiamo nuovi strumenti più potenti ed economici rispetto a quelli del passato. Internet, infatti, ha permesso la nascita di una serie di soluzioni estremamente interessanti che possono aiutarci ad aumentare la nostra clientela.

In questa guida parleremo dei seguenti strumenti:

  • Sito web e SEO
  • Ads online (Facebook Ads, Google Ads, e simili)
  • Affiliate marketing
  • Telemarketing
  • Pubblicità in TV
  • Pubblicità in radio
  • Influencer marketing
  • Affissioni
  • Volantinaggio

Tutti questi strumenti hanno i loro punti di forza e i loro punti deboli. Analizziamo nel dettaglio ognuno di essi.

Sito web e SEO, la soluzione migliore per trovare clienti

Al giorno d’oggi, non avere un sito web è una mancanza davvero grave per qualsiasi attività.

Un sito web fa su internet quello che fa una vetrina lungo una strada: attrae nuovi potenziali clienti.

Solitamente, le vetrine che attirano più clienti sono quelle che si trovano lungo le strade più frequentate. La vetrina di un negozio al centro di Roma, ad esempio, ha più possibilità di attrarre clienti nuovi rispetto a quella di un negozio nascosto in una strada di un paesino!

La stessa cosa vale per un sito web: più è frequentato e più possibilità avrà l’imprenditore di trovare clienti nuovi.

Pertanto è inutile realizzare, o farsi realizzare, un bel sito web dal punto di vista grafico se poi non riesce avere la visibilità necessaria per attirare visitatori (da convertire in clienti).

Per aumentare le visite ad un sito web abbiamo, essenzialmente, due strade:

  • Pubblicità tramite Ads Pay per Click (come es. le sponsorizzate che puoi lanciare tramite Facebook Ads o Google Ads)
  • Posizionamento (organico) su Google.

La pubblicità tramite Ads pay per click (con Google Ads o Facebook Ads) può essere fatta in vari modi (e li analizzeremo nel paragrafo successivo), ma ha il difetto di portare ad un aumento di traffico che, solitamente, è solo temporaneo.

Finita la campagna pubblicitaria, infatti, il numero di visitatori inizierà a calare e dovremo spendere soldi in una nuova campagna.

Il posizionamento organico su Google, invece, permette di ottenere un aumento di traffico praticamente permanente.

Esso, infatti, prevede l’ottimizzazione del sito web e il miglioramento della sua autorevolezza SEO in maniera tale che le sue pagine compaiano, naturalmente e senza pagare, in posizioni di rilievo all’interno dei risultati di ricerca di Google (e degli altri motori di ricerca).

È stato dimostrato che più una pagina è in alto tra i risultati di ricerca e più visite riuscirà ad attirare.

Il traffico creato dagli utenti che raggiungono il nostro sito senza aver cliccato su una pubblicità a pagamento che reindirizza ad esso è detto “traffico organico“.

L’ottimizzazione SEO di un sito web (ossia tutte quelle tecniche volte a migliorare il posizionamento su Google), quindi, riesce ad aumentare il traffico organico.

Solitamente, un sito ottimizzato dal punto di vista SEO riesce a mantenere in maniera quasi permanente il traffico organico raggiunto.

Rispetto alla pubblicità a pagamento, i risultati del posizionamento organico su Google arrivano più lentamente, ma durano decisamente di più nel tempo.

Dal punto di vista del rapporto qualità / prezzo, quindi, il posizionamento organico su Google è la scelta migliore per trovare clienti nuovi tramite un sito web sia perché si investe in qualcosa (l’ottimizzazione SEO) che porta risultati semi-permanenti nel tempo, sia perché è più economico (non si è legati a logiche di budget e di pagamenti ricorrenti interrotti i quali si interrompe anche la visibilità).

Come ottimizzare dal punto di vista SEO un sito web e arrivare nelle prime posizioni su Google?

Ottimizzare dal punto di vista SEO un sito web non è molto facile.

Ogni motore di ricerca ha un suo algoritmo e dovremo andare a lavorare su quei fattori che l’algoritmo del motore di ricerca utilizza per classificare un sito web nella SERP.

Google, ad esempio, tiene conto di fattori quali:

  • Autorevolezza SEO (cioè quanti altri siti parlano di te e ti linkano)
  • Velocità del sito web
  • Ottimizzazione SEO On-page e Off-page
  • Frequenza di aggiornamento dei contenuti
  • Utilizzo dei tag
  • Qualità dei contenuti

I fattori di classificazione SEO, nel caso di Google, sono più di 200.

Google è il motore di ricerca più importante al mondo e gli algoritmi degli altri motori tendono a imitare le sue tecniche di classificazione.

Abbiamo scritto una guida sui fattori di classificazione di Google. Leggerla potrebbe aiutarti a ottimizzare da solo il tuo sito web, anche se non è la soluzione più facile.

Ad ogni modo, il fattore SEO più importante (cioè quello che fa davvero la differenza nel posizionamento organico su Google) è l’autorevolezza SEO.

Maggiore è il numero di siti che parla di te e che ti cita con un link in uscita (backlink) migliore sarà la tua autorevolezza SEO agli occhi di Google (che ti posiziona meglio 

Inoltre, se non hai mai creato prima un sito web, affidarti a degli esperti esterni non sarebbe una cattiva idea. AdCrescendo, ad esempio, offre degli ottimi pacchetti per la creazione di vari tipi di siti web.

Di seguito ti mostriamo alcune soluzioni per ottimizzare il tuo sito web dal punto di vista SEO grazie all’aiuto di un team di esperti.

SeoMilitia, il più efficiente strumento per l’ottimizzazione SEO dei backlink del tuo sito

SeoMilitia è uno dei prodotti migliori venduti da AdCrescendo.com.

Esso è uno degli strumenti più efficaci ed efficienti per fare web marketing e trovare clienti attraverso il proprio sito web.

Vediamo nel dettaglio come funziona.

SeoMilitia Trovare Clienti
SeoMilitia ti permette di acquisire nuovi clienti aumentando la tua web reputation e posizionando il tuo sito web su Google nel giro di 24 / 72 ore.

Come funziona SeoMilitia

L’obiettivo principale di SeoMilitia è quello di aumentare la visibilità del tuo sito web e, di conseguenza, di portarti nuovi clienti.

I risultati del servizio sono tangibili in appena 24 ore dal momento in cui cominciano le operazioni degli esperti di SeoMilitia.

SeoMilitia riesce a far posizionare il tuo sito su Google in pochissimo tempo eseguendo i seguenti passaggi:

  1. Scrittura di un numero che varia tra 10 e 120 articoli ottimizzati dal punto di vista SEO. Essi parlano della tua attività e sono lunghi almeno 500 parole.
  2. Pubblicazione degli articoli su un minimo di 10 e un massimo di 120 blog. Questi blog sono tutti di proprietà di AdCrescendo, godono di ottima autorevolezza e sono già indicizzati su Google.
  3. Realizzazione di una campagna di posizionamento su Google per ognuno degli articoli pubblicati. Essi, in pratica, vengono controllati in ogni dettaglio (parole chiave, lunghezza, qualità, etc.) al fine di garantire il loro miglior posizionamento possibile su Google.
  4. Inserimento di backlink al tuo sito in ogni articolo. Ciò farà da segnale positivo per i motori di ricerca e li spingerà a posizionare meglio il tuo sito web (o il tuo canale YouTube, il tuo brano iTunes e così via) nei risultati di ricerca. Migliore è la posizione, maggiore è la visibilità.

A chi si rivolge SeoMilitia

SeoMilitia è ideale per tutte quelle persone e quelle realtà che hanno bisogno di guadagnare autorevolezza agli occhi dei motori di ricerca, che vogliono scalare le classifiche SERP e che vogliono migliorare la loro web reputation.

Un buon posizionamento nei risultati di ricerca, come ci dimostra l’esperienza quotidiana, equivale ad un flusso continuo di clienti e a maggior visibilità.

Le realtà a cui consigliamo di usare SeoMilitia sono:

  • Le aziende che vogliono migliorare la loro web reputation e mostrare ad un grande pubblico i loro prodotti e servizi.
  • professionisti che vogliono trovare clienti nuovi e vogliono aumentare la loro reputazione sul web. Se tu fossi un ingegnere di Avellino, usufruendo del servizio SeoMilitia ti ritroveresti facilmente tra le prime posizioni per la ricerca “ingegnere Avellino” ed è inutile dover specificare quanto ciò possa far aumentare il tuo giro d’affari.
  • Associazionionlus che vogliono trovare nuovi donatori e sensibilizzare le persone sulle cause per le quali combattono.
  • Artisti ed influencer che vogliono farsi conoscere da un pubblico più ampio in maniera tale da attirare più facilmente l’attenzione di sponsor esterni ed altri importanti player del loro settore.
  • Politici che vogliono allargare la loro base elettorale.
  • Privati che vogliono far sentire la propria voce sul web.

È chiaro che SeoMilitia è un servizio talmente dinamico che l’elenco potrebbe continuare all’infinito.

SeoMilitia Premi
SeoMilitia è stato eletto come miglior strumento per fare web marketing nel 2016.

I vantaggi di SeoMilitia

Avviare una campagna SeoMilitia non serve solo per aumentare la propria web reputation e il posizionamento del proprio sito web su Google.

Tale servizio, infatti, apporta anche altri interessanti vantaggi che elencheremo di seguito:

  • Posizionamento su Google in 24 7 72 ore. Pochissimi servizi sul mercato permettono di posizionarsi su Google in un tempo così breve. Tutto ciò sarà possibile grazie all’ottimizzazione SEO degli articoli che saranno pubblicati e all’autorevolezza dei siti sui quali verranno caricati.
  • Utilizzo di parole chiave specifiche. Potrai decidere tramite quali parole chiave vuoi che i clienti ti trovino sul web.
  • Inserimento backlink. Avere tanti backlink su siti autorevoli che rimandano al tuo sito web è importantissimo. Essi saranno visti come un segnale positivo dai motori di ricerca e faranno migliorare l’autorevolezza del tuo sito web e, di conseguenza, il suo posizionamento all’interno della SERP.
  • Risultati permanenti! I risultati di una campagna SeoMilitia sono permanenti. A differenza delle campagne pay per click, dove una volta finita la campagna inizia a decrescere il numero degli utenti che visitano il tuo sito, con SeoMilitia il traffico di utenti non calerà mai. Un buon posizionamento su Google, infatti, garantisce un traffico organico costante. È come avviare una campagna pubblicitaria che paghi una volta, ma che è attiva per sempre!
  • Più visite più vendite! Un aumento delle visite al tuo sito web corrisponderà ad un aumento delle vendite dei tuoi prodotti e servizi. Non è un segreto che i siti con maggiore visibilità sono quelli che riescono a generare più vendite.

Costi SeoMilitia

SeoMilitia offre tre pacchetti che variano solo per il numero di articoli, ma che offrono tutti gli stessi servizi sopra elencati.

I pacchetti offerti sono i seguenti:

I prezzi sono davvero competitivi, soprattutto se si considera che il traffico organico che si verrà a generare sarà nostro per sempre.

Se hai intenzione di aprire una tua vetrina online, perciò, SeoMilitia è uno dei migliori servizi da usare per scalare rapidamente le classifiche dei risultati di ricerca, aumentare la tua web reputation e trovare decine (se non centinaia) di nuovi clienti!

SeoVitamina, per chi ha bisogno di aiuto nella creazione del proprio sito web

SeoVitamina è un servizio di AdCrescendo che ti aiuterà nella creazione e nel posizionamento su Google del tuo blog di informazione.

A differenza di SeoMilitia, con SeoVitamina i contenuti verranno pubblicati sul tuo blog e non su blog esterni.

Vediamo nel dettaglio come funziona il servizio.

SeoVitamina: come funziona

Tutto ciò che offre SeoVitamina è riassumibile nei seguenti punti:

  • Realizzazione di un sito di informazione. Gli esperti di SeoVitamina, se ne avrai bisogno, creeranno un sito adatto al settore in cui operi ed ottimizzato dal punto di vista SEO.
  • Pubblicazione quotidiana di articoli di qualità. Ogni giorno verranno pubblicati articoli di qualità sul tuo sito. Essi saranno attinenti al settore in cui operi e ottimizzati dal punto di vista SEO.
  • Campagna SeoMilitia mensile. Ogni mese sarà attivata una campagna SeoMilitia che permetterà al tuo sito di aumentare la sua web reputation e di posizionarsi meglio tra i risultati di ricerca.
  • Creazione e gestione dei social. Oltre al sito web, verranno create anche tutte le pagine social del sito e saranno gestite dagli esperti di AdCrescendo.

Le versioni Pro e Super-Hero di SeoVitamina, inoltre, ti permetteranno di accedere a servizi quali:

  • Creazione di un canale YouTube e dei relativi video
  • Campagne di remarketing e retargeting
  • Telemarketing
  • Campagne di lead generation
  • Funnel marketing

Tutto ciò di permetterà di trovare nuovi clienti in maniera costante e senza troppi sforzi.

SeoVitamina Trovare Clienti
Confronto fra le visite di organiche di un sito prima di usare SeoVitamina e dopo averlo usato.

Vantaggi SeoVitamina

Ricorrere a SeoVitamina ti porterà dei vantaggi non indifferenti che, come detto, ti faranno acquisire nuovi clienti in continuazione.

Tra i principali vantaggi di SeoVitamina troviamo:

  • Avrai un team di professionisti che lavorerà per te tutti i giorni. Essi creeranno contenuti per il tuo sito, gestiranno le pagine social, creeranno grafiche e tanto altro ancora.
  • Il tuo posizionamento organico su Google migliorerà tantissimo e ti porterà ad avere un elevato traffico organico.
  • La tua autorevolezza e la tua web reputation aumenteranno a dismisura, portando i motori di ricerca a posizionare meglio il tuo sito web e i consumatori a fidarsi del tuo brand.

Per sapere quanto costa SeoVitamina, visita questa pagina e chiedi un preventivo!

Ads Online

Gli ads online sono tra le ultime frontiere della pubblicità.

Quelli che un tempo erano piccoli annunci negli angoli dei giornali, ora sono link cliccabili sui siti web, che riconducono direttamente alle pagine di vendita dei prodotti e dei servizi sponsorizzati.

Esistono vari tipi di ads online. Alcuni di essi consistono in semplice testo, altri in immagini ed altri ancora in brevi video.

La cosa che li accomuna, però, è il fatto che l’utente può cliccare su di essi per raggiungere rapidamente il prodotto o il servizio sponsorizzato dall’inserzionista.

Tra le principali piattaforme che vendono annunci online troviamo:

  • Google Ads
  • Facebook Ads

A nostro parere, però, ci sono molte altre interessanti realtà a cui rivolgersi in base ai prodotti e i servizi che vogliamo sponsorizzare.

Se vogliamo vendere un software gestionale, ad esempio, sarebbe abbastanza inutile provare a pubblicizzarlo su Facebook o Instagram, dove il target di pubblico non combacerebbe benissimo con quello che interessa a noi (formato da professionisti ed aziende). In questo caso, l’ideale sarebbe pubblicizzare il prodotto su un social network come LinkedIn, dove vi sono molti professionisti e le possibilità di conversione aumentano a dismisura.

Un altro esempio potrebbe riguardare il fare pubblicità ad una linea di moda per giovani. In quel caso la piattaforma ideale potrebbe essere Instagram.

Facebook Ads
La schermata tramite la quale Facebook Ads ci permette di decidere qual è il fine della nostra campagna. Solitamente, gli ads online sono utili per le campagne di remarketing.

Vantaggi e svantaggi

Tra i principali vantaggi degli ads online troviamo:

  • Aumento immediato del traffico verso il proprio sito.
  • Se la campagna è fatta bene, aumento delle conversioni.
  • Prezzi spesso bassi.
  • Solitamente, paghi solo in base ai click ricevuti.

Gli annunci online, però, hanno degli svantaggi non da poco. Essi sono dovuti principalmente al fatto che una volta finita la campagna pubblicitaria, i suoi benefici scemano rapidamente nel tempo.

  • Traffico verso il tuo sito in costante calo dopo la fine della campagna pubblicitaria.
  • Rischio di scegliere un target di pubblico sbagliato.
  • Rischio di impostare male tempi e modi della campagna pubblicitaria.

Il nostro consiglio, quindi, è quello di affidarsi a qualche esperto esterno in caso voi non foste pratici di annunci online.

Prezzi

I prezzi di una campagna pubblicitaria online variano molto in base alla piattaforma alla quale ci rivolgiamo e al tipo di annuncio che vogliamo pubblicare.

Se l’annuncio contiene un contenuto video o una foto, inoltre, dovremo tenere conto anche dei costi di realizzazione di tale contenuto.

Ad ogni modo, a secondo della piattaforma che useremo, una campagna ads online può costare da 3 / 4 centesimi per click ad anche più di 30 centesimi per click.

Molto dipende dai prodotti e servizi che andremo a sponsorizzare.

Chi vende prodotti che hanno a che fare col mondo della finanza, ad esempio, si ritroverà a pagare un bel po’ ogni click. Chi vende prodotti per la casa, invece, avrà un costo per click più basso.

L’importante, in ogni caso, è valutare se riusciamo a generare abbastanza introiti dalla campagna pubblicitaria. Se gli introiti non coprono i costi della campagna pubblicitaria e non generano qualche utile, probabilmente, stiamo sbagliando qualcosa.

Affiliate marketing: trovare clienti grazie ad una rete di venditori

Creare un programma di affiliazione è una delle migliori soluzioni per trovare clienti.

La creazione di un programma per fare affiliate marketing può avvenire sia online che offline. Per ragioni di comodità nella gestione del programma di affiliazione, noi consigliamo sempre di crearlo tramite una delle tante piattaforme disponibili online.

Le piattaforme presenti sul web, in linea di massima, ci permettono di fare da advertiser (colui che crea la rete di venditori) e di trovare affiliati.

La maggior parte di esse fornisce strumenti per la gestione dei pagamenti, per la creazione di landing page per i prodotti che vendiamo, strumenti per la gestione della nostra rete di affiliati e così via. In cambio, ovviamente, le piattaforme pretenderanno un pagamento, che di solito è in percentuale sulle vendite effettuate.

Come funziona l’affiliate marketing

Il funzionamento di base di una rete di venditori è composto dai seguenti passaggi:

  1. Creiamo una rete di affiliati
  2. Gli affiliati vendono i nostri prodotti
  3. Noi paghiamo l’affiliato in base alle vendite effettuate

Come accennato poco prima, tra affiliato ed advertiser può capitare che ci sia una terza figura: il network di affiliazione. Esso mette in contatto advertiser ed affiliati e guadagna anche esso in percentuale sulle vendite.

Vantaggi e svantaggi dell’affiliate marketing

Vendere un prodotto, sia su internet che nella realtà, non è mai semplice. Bisogna far conoscere il prodotto ai consumatori e convincerli ad acquistarlo.

La storia è piena di prodotti vincenti che, però, hanno fallito perché non supportati da una buona campagna di marketing.

Il vantaggio principale dell’affiliate marketing sta proprio nel fatto che, anche se non siamo bravi con il marketing, avremo la possibilità di trovare clienti grazie all’abilità nel marketing dei nostri affiliati.

Un altro vantaggio è che non avremo grandi spese fisse, soprattutto se vendiamo infoprodotti. Solitamente, infatti, dovremo pagare solo le commissioni sulle vendite e niente altro.

Il discorso, ovviamente, cambia se vendiamo prodotti fisici. In quel caso dovremmo sostenere le spese di produzione, le spedizioni e gli eventuali resi. La spesa fissa più grande, però, risiederebbe nei costi di magazzino.

Piattaforme per creare il proprio network di affiliazione

Su internet, ormai, si trovano decine di piattaforme tramite le quali creare il proprio network di affiliazione.

In passato ne abbiamo testate alcune. Di seguito le nostre guide alle migliori piattaforme per creare un network di affiliati:

Trovare clienti Worldfilia
Logo di WorldFilia, una delle piattaforme italiane più importanti sulla quale creare un network di venditori.

Telemarketing: il metodo ideale per il B2B, ma non per il B2C

Il telemarketing consiste in tutte quelle attività di marketing svolte attraverso delle telefonate.

Esso, solitamente, consiste nel chiamare il cliente e nel provare a vendergli un prodotto o un contratto per via telefonica.

Negli anni, anche a causa della cattiva reputazione del telemarketing dovuta a quelle aziende che lo sfruttano per vendere contratti in maniera truffaldina, il telemarketing è andato a morire come strumento per promuovere un prodotto con clienti privati.

Esso, però, gode ancora di buona salute nel B2B!

Molte aziende, infatti, ascoltano con piacere le offerte proposte da altre aziende per mezzo del telemarketing.

Se, ad esempio, siete un grande distributore di pellet, il telemarketing è un ottimo strumento per contattare tutte quelle attività che vendono pellet al dettaglio e proporgli di rifornirsi da voi.

Nel caso B2B, infatti, si opera in un contesto dove è richiesta (almeno inizialmente) meno fiducia rispetto al caso B2C.

Il privato cittadino, infatti, tende ad attaccare subito il telefono appena si rende conto di aver ricevuto una chiamata pubblicitaria. I consumatori, purtroppo, sono abituati all’idea che chi promuove prodotti per via telefonica sia un truffatore.

Fortunatamente, come detto, ciò non vale nel caso B2B, dove un primo contatto per mezzo del telemarketing è sempre apprezzato e spesso porta ad un approfondimento dei rapporti commerciali tra le aziende.

Come fare telemarketing

Allestire un call center in azienda, nel proprio ufficio o nella propria casa non è una cosa molto semplice.

Per questo motivo, il nostro consiglio è quello di affidarsi a professionisti esterni con anni di esperienza nel settore.

AdCrescendo, ad esempio, offre pacchetti che arrivano fino a 15.000 telefonate.

Il servizio di telemarketing di AdCrescendo può essere usato per:

  • Prendere appuntamenti
  • Far conosce un prodotto
  • Intercettare potenziali clienti
  • Fare database building
  • Vendere prodotti direttamente per telefono
  • Servizi di recupero crediti

Oltre che per quanto elencato, il telemartketing può essere utilizzato per altre decine di scopi, tutto dipende dall’attività che andrete a svolgere.

Se siete un’azienda o un libero professionista che opera soprattutto nel B2B, quindi, il telemarketing è un ottimo strumento per trovare clienti.

Pubblicità in TV

La pubblicità in televisione, un tempo, era il modo più innovativo per trovare clienti.

In Italia, in origine, fu introdotta con Carosello, che attraverso siparietti e piccole scenette pubblicizzava prodotti di ogni tipo verso ora di sera. Col passare degli anni, infine, la pubblicità in TV si è evoluta sino a diventare quella che conosciamo noi oggi.

Per fare pubblicità in televisione bisogna contattare le singole emittenti televisive e accordarsi con esse.

Solitamente, ogni emittente televisiva ha un proprio prezzario e un proprio formato di spot.

La Rai e la Mediaset, ad esempio, accettano principalmente spot della durata di 30 secondi.

Su queste due reti, il prezzo degli spot varia molto a seconda della fascia oraria in cui vogliamo che essi siano inseriti e dai programmi in onda a quell’ora.

Si va da prezzi minimi sui 5.000 euro per 30 secondi a quasi € 200.000 per uno spot in contemporanea su Rete 4, Canale 5 e Italia 1.

Fare pubblicità in TV, però, è possibile anche per realtà più piccole. Reti televisive locali o con ascolti più bassi, infatti, vendono spazi pubblicitari anche per molto meno di 100 euro a spot.

La pubblicità in TV è particolarmente utile nel B2C. Il suo problema principale, però, è che non potrò mai avere dati dettagliati sul pubblico raggiunto.

Listino prezzi pubblicità TV
Un vecchio listino prezzi che ci dà un’idea di quanto possa costare uno spot televisivo di 30 secondi sulla Rai.

Pubblicità in radio: costosa e poco profittevole

In passato abbiamo già parlato della pubblicità in radio.

Il suo problema principale, purtroppo, è che i suoi effetti non sono misurabili!

Se con un sito web o con una campagna di ads online riusciamo a capire quanti consumatori raggiungiamo e otteniamo tutta una serie di dati su di essi, con la radio (come per la TV) ciò non è possibile.

Alcune radio dicono di raggiungere milioni di utenti, ma le loro affermazioni si basano sui dati raccolti da realtà quali RadioMonitor che fanno solo dei rilievi a campione.

I prezzi di una campagna radio composta da 8 spot di 30 secondi per 14 giorni si aggirano sui € 5.000 su radio che dichiarano di raggiungere 300.000 ascoltatori.

Per altre radio più grandi, invece, si può arrivare a pagare anche € 65.000 più IVA per una campagna completa.

Il nostro consiglio è di usare la radio solo se sei una grande azienda che vuole migliorare la sua brand awareness. Se sei una piccola azienda che cerca nuovi clienti, invece, il consiglio è di puntare ad altro.

Potreste creare un sito web affidandovi agli esperti di SeoVitamina. Il costo è decisamente minore rispetto alla radio e i risultati maggiori!

Influencer marketing, ideale per conquistare la fiducia dei consumatori

Il problema principale di trovare clienti su internet sta nel fatto che, purtroppo, molti di essi non si fidano delle aziende.

Soprattutto se un brand è nuovo sul mercato, i consumatori tenderanno a non riconoscerlo e a non fidarsi dei prodotti che vende.

Uno dei metodi più efficaci per guadagnare la fiducia dei consumatori e renderli propri clienti è quello di affidarsi all’influencer marketing.

Cos’è l’influencer marketing

L’influencer marketing consiste nel contattare un creatore di contenuti con un certo seguito sui social network e nel pagarlo per pubblicizzare un nostro prodotto o servizio.

A volte, è possibile pagare un influencer direttamente con i nostri prodotti.

Immaginiamo di essere un’azienda che crea e vende gioielli. All’influencer potremo proporre sia un pagamento in denaro che un pagamento per mezzo di un gioiello.

I prezzi degli influencer vanno dalle poche decine di euro a centinaia di migliaia di euro a contenuto.

Il prezzo varia in base a:

  • Numero di follower
  • Engagement dell’influencer
  • Piattaforma sulla quale opera l’influencer
  • Nicchia alla quale si rivolge l’influencer

Per fare influencer marketing possiamo metterci direttamente in contatto con influencer contattandolo ad uno dei suoi recapiti o possiamo affidarci ad un’agenzia esterna specializzata in influencer marketing.

L’importante è collaborare sempre con influencer che si rivolgono ad un target di pubblico di nostro interesse.

Vantaggi e svantaggi dell’influencer marketing

Il vantaggio principale dell’influencer marketing è quello di rompere quel distacco che c’è tra azienda e consumatore nella pubblicità classica.

Gli utenti si fidano delle persone che seguono sui social network e sono più disposti ad acquistare un prodotto se esso è stato utilizzato da un influencer che seguono.

L’influencer marketing è tra i tipi di pubblicità con il maggior tasso di conversione in assoluto.

Il principale rischio dell’influencer marketing sta nel fatto che, se siamo inesperti, potremmo affidarci ad un influencer con numeri fake. Molte persone, purtroppo, acquistano follower e aumentano artificialmente il loro engagement.

Ciò, purtroppo, va a danneggiare quelle aziende che si affidano a questi influencer falsi. Esse, infatti, pagheranno per sponsorizzare un loro prodotto, ma in realtà nessun cliente reale vedrà mai la loro pubblicità.

 Affissioni e volantinaggio: una buona soluzione per i business locali

Le affissioni e il volantinaggio sono una buona soluzione per i business locali.

Questo tipo di pubblicità, solitamente, viene fatto nei dintorni dell’attività dell’inserzionista.

Un esempio tipico sono i supermercati. Essi fanno volantinaggio in maniera costante in maniera tale da far sapere alle persone che vivono nei dintorni le migliori offerte della settimana.

Un altro esempio sono quelle attività aperte al pubblico (cinema, ristoranti, parruchierie, discoteche) che utilizzano volantini ed affissioni per far sapere alle persone della loro presenza sul territorio ed attirare nuovi clienti.

Le affissioni possono costare anche un euro al giorno, ma il prezzo dipende molto dal numero di persone che trafficano la strada nella quale viene fatta l’affissione.

Il prezzo dei volantini, invece, dipende dall’area che vogliamo coprire con essi. Maggiore sarà l’area da coprire e maggiore sarà il prezzo del servizio di distribuzione.

Non dobbiamo trascurare, inoltre, i costi per stampare volantini e manifesti e i costi per creare le loro grafiche.

Volantinaggio

Altri strumenti per trovare clienti

Sul mercato, oltre a quelli che vi abbiamo elencato vi sono anche altri strumenti degli di nota.

Il social media marketing, ad esempio, è uno strumento da tenere in considerazione.

Esso ci permette di mostrare i nostri prodotti e i nostri servizi ai follower delle nostre pagine social, rendendoli potenziali clienti.

Il lavoro principale da fare in questo caso è aumentare il numero di follower dei nostri profili social e la percentuale di engagement dei profili.

Un altro strumento molto buono è l’email marketing. Esso ci permette di contattare le persone che si sono iscritte alla nostra mailing list e di mostrargli i nostri prodotti e i nostri servizi.

Una soluzione abbastanza classica è quella di sponsorizzare eventi sportivi ed atleti (anche se ciò si avvicina molto all’influencer marketing).

Ci sono, inoltre, soluzioni più fantasiose. Ad esempio, alcune aziende creano eventi particolari per attirare le persone. McDonald’s, alcuni anni fa, offrì la colazione gratis a tutti coloro che si presentarono in pigiama la mattina in un punto qualsiasi della famosa catena.

Conclusioni

Trovare clienti online ed offline, grazie agli strumenti a nostra disposizione, non è più difficile come molti anni fa.

I mezzi classici (TV, radio, volantinaggio e così via) funzionano ancora, ma non riescono a performare come i mezzi più recenti offerti dal mondo del web. Certo, usare i classici strumenti di marketing per trovare clienti non è da escludere, ma non crediamo sia la scelta migliore.

A parer nostro, la soluzione migliore per trovare clienti è quella di creare un proprio sito web e ottimizzarlo dal punto di vista SEO. Ciò ci permetterà di avere un flusso costante di clienti a basso prezzo.

L’ideale sarebbe affiancare a tutto ciò un po’ di influencer marketing e delle campagne pubblicitarie online.

Il consiglio, come sempre, è quello di affidarsi a degli esperti in caso voi non siate in grado di creare e gestire un sito web o non sappiate come avviare una campagna pubblicitaria.

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 2 Media: 5]

About Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) per Notizie.Business.

Leggi Anche

landing page

Landing Page: i Migliori Tools per Creare una Landing Page e Ottimizzarla

Quali sono i migliori Tools, per creare una Landing Page e ottimizzarla, è il tema …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *