Rolex più costosi: classifica dei 20 Rolex più costosi al mondo

Stilare una classifica di quelli che sono gli orologi Rolex più costosi al mondo non è semplice, ma noi ci siamo riusciti!

La difficoltà di stilare una classifica del genere deriva dal fatto che le quotazioni di mercato di questi fantastici orologi cambiano di continuo. Come se ciò non bastasse, non sempre vengono resi pubblici gli importi pagati da chi acquista i più iconici orologi della maison.

Ad ogni modo, mettiti comodo e prenditi un po’ di tempo con te. Grazie a questo articolo scoprirai quali sono gli orologi Rolex più costosi di sempre.

rolex più costosi

Chi è Rolex

Rolex è uno dei marchi di orologeria più conosciuti al mondo.

Fondata nel 1905 con il nome “Wilsdorf & Davis“, l’azienda assunse il nome “Rolex SA” solo successivamente. I suoi fondatori sono i fratelli (in realtà fratellastri) Hans Wilsdorf e Alfred Davis.

Una curiosità sta nel fatto che, nonostante Rolex sia vista come la casa orologiera svizzera per antonomasia, in realtà Wilsdorf era tedesco e la sede originaria della società era a Londra.

Inizialmente, i due fratelli importavano in Inghilterra i meccanismi di origine svizzera prodotti da Hermann Aegler (futuro socio di Rolex). Questi meccanismi venivano incassati nelle lussuose casse prodotte da Dennisson e da quei pochi altri gioiellieri che all’epoca vendevano orologi da polso. Per chi non lo sapesse, infatti, in passato avevano decisamente più successo gli orologi da taschino, soprattutto tra gli individui di sesso maschile.

Solo nel 1908 Wilsdorf avrebbe registrato il marchio “Rolex” in Svizzera. Non si sa bene da cosa derivi il nome, ma sembra che Wilsdorf volesse un nome facilmente pronunciabile in tutte le lingue del mondo e che richiamasse il mondo dell’orologeria e del lusso.

Nonostante Wilsdorf, inizialmente, puntasse a rendere quanto più economici possibili i suoi orologi (il trasferimento dall’Inghilterra alla Svizzera, ad esempio, aveva l’obiettivo di non inserire i dazi tra i costi), sappiamo tutti che col passare del tempo Rolex è diventata una delle marche più costose di orologi.

Una curiosità: la corona a cinque punte, simbolo ufficiale di Rolex, è apparsa solo nel 1925.

Perché un orologio Rolex vale così tanto

Il mercato dell’orologeria è pieno di marchi molto costosi. Rolex, rispetto ad alcuni di questi marchi, sembra quasi una scelta economica.

Tutti questi marchi di orologeria da prezzi esorbitanti, tra i quali Rolex, hanno una serie di caratteristiche in comune, che giustifica i loro prezzi elevati.

Calibri pregiati

Il primo fattore che porta in alto il prezzo di un Rolex è legato al calibro incassato dagli orologi. In passato, Rolex acquistava i calibri che utilizzava da altri produttori (tra di questi anche la celebre Zenith). Negli ultimi decenni, però, Rolex ha iniziato a produrre e sviluppare i suoi calibri inhouse.

Ciò vuol dire che Rolex progetta e produce i suoi calibri all’interno della sua azienda e non si affida a soggetti esterni. Ciò fa salire di molto il prezzo degli orologi dell’azienda, dato che produce degli ottimi calibri, dai meccanismi pregiati e dalle qualità indiscusse.

Il calibro di un orologio è come il motore di un’auto. Più è pregiato e performante e più costa.

I calibri più costosi, ovviamente, sono quelli meccanici.

Materiali lussuosi

Altro motivo che alza il prezzo dei Rolex lo troviamo nei materiali utilizzati. Molti orologi Rolex sono veri e propri gioielli, costruiti con platino, oro, smeraldo, diamanti, gemme preziose e tutto ciò che il mondo della gioielleria possa offrire.

Carenza sul mercato

Rolex sa alzare il prezzo dei suoi orologi grazie all’ottimo reparto di marketing che ha. L’azienda, infatti, crea artificialmente carenza dei suoi orologi in maniera tale da innalzarne il prezzo.

Se volessi acquistare un Rolex nuovo e andassi in un concessionario, nel migliore dei casi dovresti aspettare una lista d’attesa di circa un anno.

Alcuni consumatori che hanno provato ad acquistare il loro primo Rolex, inoltre, hanno rivelato che i concessionari ai quali si sono rivolti li hanno invitati ad acquistare prima modelli meno gettonati della casa “per farsi conoscere” e poi passare a modelli più gettonati.

Siamo sicuri che questi siano casi isolati, ma ci permettono di capire come la fittizia carenza di Rolex sul mercato riesca ad alzare i prezzi del marchio.

Volti famosi che hanno utilizzato il marchio

Come noterai dalla classifica dei 20 Rolex più costosi al mondo, il prezzo esorbitante di molti orologi della maison è giustificato dal fatto che sono stati indossati da qualche personaggio famoso.

Tra i più iconici Rolex, ad esempio, vi è quello appartenuto a Paul Newman.

La storia che è alle spalle di un orologio può alzarne di molto il prezzo.

In alcuni casi, sono anche i difetti di fabbrica o scritte incise solo per un certo periodo sui quadranti ad alzare il prezzo di un Rolex dato che rendono quell’orologio un pezzo unico. In passato, ad esempio, un veterano americano si è ritrovato tra le mani un Rolex che valeva centinaia di migliaia di dollari solo perché era in condizioni perfette (compreso di scatola, garanzia e ricevuta) e riportava sul quadrante delle incisioni fatte solo per un brevissimo periodo.

Classifica top 20 dei Rolex più costosi al mondo

Di seguito trovi la classifica con i 20 Rolex più costosi al mondo.

Per stilarla, abbiamo tenuto conto dei prezzi che sono stati pagati per acquistare questi orologi e non del loro valore attuale sul mercato (che varia di continuo).

La classifica sintetica è la seguente:

  1. Cosmograph Daytona di Paul Newman – $ 17.752.500
  2. Daytona “Unicorn” referenza 6265 – $ 5.900.000
  3. Bao Dai referenza 6062 – $ 5.060.427
  4. Daytona Oyster “The Legend” referenza 6263 – $ 3.718.000
  5. Daytona “The Neanderthal” referenza 6240 – $ 3.010.000
  6. Antimagnetique referenza 4113 – $ 2.466.000
  7. Cosmograph Daytona “Oyster Sotto” referenza 6263 – $ 2.036.000
  8. Stainless Steel referenza 6062 – $ 1.988.000
  9. GMT-Master di Marlon Brando in Apocalypse Now – $ 1.952.000
  10. Stainless Steel ref. 4113; Pink Gold ref. 6062 – $ 1.945.000 ognuno
  11. Daytona “The Arabian Knight” referenza 6263 – $ 1.931.000
  12. Daytona “Oyster Sotto” referenza 6263 – $ 1.660.000
  13. Oyster Perpetual Gold referenza 6062 – $ 1.572.000
  14. Daytona “Albino” di Eric Clapton – $ 1.400.000
  15. Day-Date di Jack Nicklaus – $ 1.220.000
  16. GMT-Master II Ice – $ 485.350
  17. Submariner usato in James Bond del 1972 – $ 365.000
  18. Pearlmaster Platinum Diamond – $ 277.850
  19. Submariner di Steve McQueen – $ 234.000
  20. Collezione Pearlmaster – a partire da $ 87.000

Ora la descrizione nel dettaglio di ognuno di questi orologi.

Cosmograph Daytona di Paul Newman – $ 17.752.500

In cima alla lista dei Rolex più costosi troviamo quello che fu il Daytona del celebre Paul Newman.

Esso è di sicuro il più iconico di tutti i Rolex Daytona, non a caso è stato venduto all’asta per $ 17.752.500.

L’orologio fu comprato dalla moglie di Paul Newman, che aveva paura che il marito morisse in un incidente stradale a causa della sua passione per le corse automobilistiche. Non a caso, la donna ha inciso il fondello dell’orologio con le parole “drive carefully me“. Un gesto decisamente amorevole e divertente al tempo stesso.

Il quadrante dell’orologio vede alternarsi colori come il bianco, il marrone scuro e il nero, che creano degli ottimi contrasti.

Si tratta di sicuro di uno dei Rolex più iconici in assoluto e più desiderati dai collezionisti di tutto il mondo.

Daytona Paul Newman
Paul Newman che indossa il suo celebre Daytona.

Daytona “Unicorn” referenza 6265 – $ 5.900.000

Al secondo posto, ad oltre dieci milioni di dollari di distacco, troviamo il famoso Daytona “Unicorn”.

Prodotto nel 1970, referenza 6265, deve il suo nomignolo al fatto che all’epoca fu il solo modello completamente in oro bianco 18k. All’epoca, infatti, i Daytona erano generalmente fatti in acciaio inossidabile.

Il collezionista di orologi John Goldberg, quando mise l’orologio all’asta, si aspettava un prezzo finale di vendita di tre milioni di dollari. Riuscì ad ottenerne ben $ 5.900.000, quasi il doppio.

L’uomo donò tutto il ricavato in beneficenza.

Bao Dai referenza 6062 – $ 5.060.427

A poche centinaia di migliaia di dollari, troviamo il Rolex Bao Dai referenza 6062.

Anche esso è uno dei Rolex più costosi di sempre e, probabilmente, deve la sua presenza in questa classifica al fatto che appartenne all’ultimo imperatore del Vietnam della dinastia Nguyen.

Altro motivo per cui è nella lista dei Rolex più costosi di sempre è dato dal fatto che si tratta di una delle configurazioni più rare di Rolex referenza 6062.

Nel 1954, durante una pausa dai negoziati di pace, l’imperatore del Vietnam chiese ad un rivenditore di Rolex quale fosse il pezzo più raro che poteva procurargli. Fu così che l’orologio arrivò sul braccio dell’imperatore.

Completamente in oro giallo 18k, l’orologio ha indici in diamanti, sfere in oro e la complicazione fasi lunari, oltre a un calendario che indica mese, giorno della settimana e giorno del mese.

Rolex Bao Dai
Il famoso Rolex Bao Dai appertenuto all’imperatore del Vietnam.

A differenza degli altri due Bao Dai conosciuti, quello dell’imperatore ha gli indici in diamante sulle ore pari, mentre gli altri due sulle ore dispari.

Altra caratteristica che rende unico il Bao Dai è la corona del marchio posizionata sotto il diamante ad ore 12. Nessun altro orologio della maison ha questa caratteristica.

Il Bao Dai fu venduto nel 2002 per $ 235.000. Recentemente, però, è stato rivenduto ad un’asta per $ 5.060.427.

Daytona Oyster “The Legend” referenza 6263 – $ 3.718.000

Daytona simile a quello “Paul Newman”, ma completamente in oro giallo e con i tasti a vite.

Prodotto nel 1969, questo Daytona è stato tra i primi con la referenza 6263 ad essere prodotti.

Il suo nomignolo “The Legend” (“La Leggenda”) è legato al fatto che i collezionisti hanno dibattuto sulla sua esistenza per anni, finché non è spuntato magicamente fuori dal nulla!

È stato venduto all’asta per $ 3.718.000, tra volte il prezzo di base che era stato stimato.

Daytona “The Neanderthal” referenza 6240 – $ 3.010.000

Il nickname di questo modello di Daytona è legato al fatto che è stato prodotto nel 1966 con un quadrante precedente rispetto a quello usato sul Paul Newman, da cui il nome “The Neanderthal“.

Il suo prezzo elevatissimo di circa $ 3.010.000 è legato al fatto che i suoi sottoquadranti sono sovradimensionati.

Si tratta del primo Cosmograph con pulsanti a vite, cosa che lo ha spinto facilmente nella lista dei Rolex più costosi di sempre.

Antimagnetique referenza 4113 – $ 2.466.000

Rolex compare sin dagli anni ’30 del novecento come uno dei principali sponsor dei maggiori eventi automobilistici mondiali.

L’azienda era solita regalare i suoi Antimagnetique ai migliori team e ai migliori piloti.

In totale, solo 12 Antimagnetique referenza 4113 sono stati prodotti e si stima che ne esistano solo 8 ancora in circolazione.

Cassa in acciaio inossidabile, 44 mm di diametro e dettagli in oro rosa fanno di questo orologio prodotto nel 1942 uno dei Rolex più costosi di sempre.

Nel 2016, è stato venduto quasi per due milioni e mezzo di dollari.

Cosmograph Daytona “Oyster Sotto” referenza 6263 – $ 2.036.000

Simile al “Paul Newman”, il cosiddetto “Oyster Sotto” deve il suo prezzo di $ 2.036.000 al suo quadrante “tropicale”. Esso, infatti, è di color marrone cioccolato e rosso.

Prodotto nel 1969, la sua cassa è in acciaio inossidabile.

Stainless Steel referenza 6062 – $ 1.988.000

Stessa referenza del più celebre Bao Dai, è stato prodotto nel 1953 e appartiene ad una delle sole tre referenze Rolex che offrono la complicazione fasi lunari. In totale, si stima ci siano al massimo 300 Rolex con questa complicazione.

Oltre al calendario che indica data, giorno della settimana e mese, questo orologio offre anche una cassa Oyster resistente all’acqua.

È stato venduto nel 2017 per quasi 2 milioni di dollari.

GMT-Master di Marlon Brando in Apocalypse Now – $ 1.952.000

Indossato da Marlon Brando durante le riprese di Apocalypse Now, questo GMT-Master referenza 1675 del 1972 è stato venduto per $ 1.952.000 quando è stato messo all’asta da Phillips nel dicembre del 2019.

L’asta è durata ben 15 minuti e ha visto l’orologio superare di gran lunga la sua stima di prezzo originale.

Quadrante nero indossato su cinturino nero, questo GMT-Master è anche degno di nota perché, su richiesta del regista Francis Ford Coppola, Brando ha rimosso la lunetta in modo che i suoi luccichii non attirassero eccessivamente l’attenzione degli spettatori sull’orologio durante le scene in cui appariva il colonnello Kurtz. Brando ha anche inciso il suo nome sul retro.

Insomma, il valore di questo orologio è legato quasi totalmente a Brando e al film Apocalypse Now.

Marlon Brando Apocalypse Now: Rolex più costosi
Marlon Brando che indossa il suo celebre Rolex Apocalypse Now.

Stainless Steel ref. 4113; Pink Gold ref. 6062 – $ 1.945.000 ognuno

Per il decimo posto abbiamo un pareggio tra:

  • un cronografo oversize del 1942 in acciaio inossidabile che rappresentava uno dei soli 12 esemplari della referenza 4113 mai realizzati
  • un triplo calendario in oro rosa del 1952 con indici a “stellina” e fasi lunari.

Entrambi sono stati venduti allo stesso prezzo di $ 1.945.000, lo stesso giorno, alla stessa asta nel novembre 2019 a Ginevra.

Daytona “The Arabian Knight” referenza 6263 – $ 1.931.000

Probabilmente frutto di un ordine personalizzato per un appartenente ad una famiglia reale del Medio Oriente, questo Daytona prende il nomignolo di “The Arabian Knight” proprio per il motivo appena citato.

Prodotto nel 1973 e venduto per $ 1.932.000, si distingue per il quadrante nero e i numeri arabi in stile antico.

Daytona “Oyster Sotto” referenza 6263 – $ 1.660.000

Uno dei soli 20 orologi “Paul Newman Oyster Sotto” conosciuti, questo Daytona del 1969 in acciaio inossidabile ha suscitato notevole entusiasmo quando è stato messo all’asta a Ginevra nel maggio del 2018, arrivando sul palco come se fosse nuovo (completo di garanzia e scatola originale), nonostante i molti anni alle spalle.

Oyster Perpetual Gold referenza 6062 – $ 1.572.000

Messo all’asta da Christie’s nel 2018, questo Oyster Perpetual del 1952 sfoggia una cassa in oro 18 carati, un ambito quadrante “stelline” da 35 mm, triplo calendario e fasi lunari.

Daytona “Albino” di Eric Clapton – $ 1.400.000

Soprannominato “Albino”, il Daytona di Eric Clapton si è nettamente discostato dai modelli Rolex standard.

Per chi non lo sapesse, Clapton è un collezionista di orologi estremamente devoto alla causa.

Questo orologio è uno degli unici quattro esempi conosciuti di un Daytona con quadrante monocromatico e sottoquadranti abbinati (a differenza dei quadranti a contrasto standard di Rolex). Si tratta di una impopolare scelta che rendeva i quadranti più difficili da leggere.

Venduto da una casa d’aste nel 2015, l’Albino è stato rivenduto a quasi cinque volte il prezzo che aveva raggiunto nel 2003.

Eric Clapton Rolex Daytona Albino
Il celebre Daytona Albino di Eric Clapton.

Day-Date di Jack Nicklaus – $ 1.220.000

Rolex ha regalato, nel 1967, questo iconico Day-Date in oro giallo 18 carati al leggendario golfista Jack Nicklaus, che è anche ambasciatore di lunga data del marchio Rolex.

L’orologio gli è rimasto al polso per decenni, accompagnandolo in tutti i suoi successi sportivi, tra cui l’US Open e moltissimi Tornei Master e Campionati PGA.

Nicklaus lo ha messo all’asta nel dicembre del 2019 e ha destinato i proventi della vendita alla sua Nicklaus Children’s Health Care Foundation.

GMT-Master II Ice – $ 485.350

Famoso come l’orologio indossato dalla stella del calcio Cristiano Ronaldo durante la Dubai International Sports Conference del 2020, questa variazione del GMT-Master II è realizzata in oro bianco 18 carati ed è ricoperta con quasi 30 carati di diamanti sparsi su cassa, bracciale, quadrante e lunetta.

Submariner usato in James Bond del 1972 – $ 365.000

Indossato da Roger Moore quando interpretava James Bond in “Vivi e lascia morire” del 1973, questo Submariner vanta una lunetta modificata per sembrare una sega poiché la sceneggiatura del film prevedeva che Bond lo usasse per tagliare una corda durante il film.

Una curiosità: l’orologio, nella trama del film, aveva anche un campo magnetico abbastanza forte da aprire la cerniera del vestito di una Bond girl. Mica male!

Firmato sul retro da Roger Moore, questo Submariner è tra i più costosi al mondo.

Nonostante ciò, le pesanti modifiche subite dall’orologio lo rendono inutilizzabile per quanto riguarda il segnare l’ora. Il suo valore è legato solamente alla sua storia passata.

Pearlmaster Platinum Diamond – $ 277.850

Rilasciato nel 2011, questo Pearlmaster in edizione limitata si basa sul celebre modello Day-Date.

Esso presenta un quadrante di 39 mm e una lunetta decorata con 42 diamanti.

Submariner di Steve McQueen – $ 234.000

Alcuni dicono che questo è l’orologio che ha dato il via a tutto quello che riguarda le aste di Rolex appartenuti a personaggi famosi.

Quando questo Submariner del 1967 è stato messo all’asta nel 2009, ha realizzato il prezzo più alto mai pagato per un Rolex, senza dubbio perché un tempo era di proprietà di Steve McQueen, star del cinema che era uno dei collezionisti di orologi più noti del suo tempo.

Chissà che prezzo potrebbe raggiungere se fosse messo di nuovo all’asta!

Collezione Pearlmaster – a partire da $ 87.000

Al ventesimo posto non troviamo un singolo Rolex, ma una intera collezione!

Il prezzo dei modelli di questa collezione varia principalmente in base alla dimensione del quadrante (sono disponibili in 34 mm e 39 mm) e non dipende eccessivamente dalle fluttuazioni dei prezzi dei materiali utilizzati.

In linea generale, si tratta della collezione più costosa di Rolex al momento del lancio. Ciò è giustificato dai diamanti e dall’oro utilizzati in abbondanza per fabbricare questi orologi.

Pearlmaster Collection: Rolex più costosi
Uno dei tanti Rolex appartenenti alla collezione Pearlmaster.

Conviene investire in orologi Rolex?

Abbiamo visto quali sono i 20 Rolex più costosi al mondo. Ciò che abbiamo scritto, però, potrebbe farti pensare che basta acquistare un qualsiasi Rolex, aspettare qualche anno conservandolo in perfetto stato e poi rivenderlo per diventare ricchi.

In realtà, la situazione è decisamente più complicata.

Acquistare un Rolex deve essere innanzitutto un modo di togliersi uno sfizio personale e solo successivamente un investimento.

Attualmente, gli orologi Rolex mantengono molto bene il loro valore e non è raro il caso in cui il prezzo di un Rolex di seconda mano sia superiore rispetto ad uno appena comprato da un concessionario.

Questa cosa è dovuta alla già citata carenza di Rolex prodotti dalla casa madre.

Se si vuole investire, il nostro consiglio è quello di puntare su altro.

Se, però, ci si vuole togliere uno sfizio acquistando un bene in grado di mantenere alto il suo valore nel tempo e, se ci va bene, di vedere il suo prezzo salire rispetto al prezzo di acquisto, comprare un orologio Rolex può rappresentare una buona scelta.

Conclusioni

Rolex è tra le maison di orologeria più famose al mondo.

Essa deve la sua fama agli ottimi orologi che produce e al marketing perfetto che porta avanti.

In questo articolo abbiamo visto quelli che sono i Rolex più costosi al mondo e che riescono a mitizzare ancor di più la famosa maison di orologeria.

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 2 Media: 5]

About Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) per Notizie.Business.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.