Binance: Come funziona? Opinioni? Commissioni?

Binance è il più importante e grande exchange di criptovalute al mondo.

Si tratta di una piattaforma estremamente complessa, ma al tempo stesso necessaria a chi vuole avere a che fare con le criptovalute.

In questo articolo, proveremo a spiegarti come funziona questo exchange, quali sono i suoi strumenti più importanti, quali sono le opinioni degli utenti che lo usano e tutto ciò che c’è da sapere per non trovarsi impreparati in caso dovessi avere bisogno di utilizzarlo.

Prenditi un po’ di tempo per te, mettiti comodo e leggi con attenzione questo articolo. Alla fine di questa lettura, potresti riuscire finalmente a risolvere ogni tuo dubbio su Binance.

Binance come funziona Opinioni Commissioni

Cos’è Binance

Fondato nel maggio del 2017, Binance è la più grande e importante piattaforma per lo scambio di criptovalute (in gergo “exchange”) al mondo.

Il suo fondatore, Changpeng Zhao (noto anche come “CZ”), inizialmente stabilì la sede dell’exchange in Cina. Il continuo aumento delle restrizioni da parte del governo cinese, però, portò CZ a spostare la sede della piattaforma in altri Paesi, sino ad arrivare alla sede attuale, decentralizzata tra Isole Cayman e Seychelles.

Il grande vantaggio che Binance offre ai suoi utilizzatori è quello di poter comprare, vendere e scambiare un gran numero di criptovalute in maniera “centralizzata”.

Per comprare un certo importo in criptovalute, ad esempio, non dovrai contattare per forza venditori privati o recarti su una piattaforma differente ogni volta che deciderai di comprare una criptovaluta differente, ma potrai fare tutto su Binance.

Un altro esempio potrebbe riguardare il caso in cui tu volessi convertire un certo importo di Bitcoin (o qualsiasi altra criptovaluta supportata) in un’altra criptovaluta. Grazie a Binance non dovrai recarti ogni volta su una piattaforma differente per effettuare lo scambio, ma avrai a disposizione un ampio ventaglio di criptovalute direttamente sull’exchange. Inoltre, risparmierai molte commissioni, dato che su Binance la conversione da una criptovaluta all’altra, attualmente, non prevede costi.

Le possibilità sono infinite e elencarle tutte in poche righe è davvero impossibile. Quello che ti basta sapere è che grazie a Binance potrai acquistare, vendere e scambiare in maniera estremamente semplice le tue criptovalute.

La piattaforma, inoltre, mette a disposizione degli utenti numerosi strumenti per fare trading con le criptovalute e per guadagnare interessi passivi da esse.

Rischi di investire con Binance

Nonostante il mondo delle criptovalute possa sembrare solamente virtuale, dietro di esso vi sono interessi economici reali.

Un paragone un po’ azzardato potrebbe essere quello con l’investire in azioni. Quando compri una criptovaluta, il suo valore può aumentare o diminuire. Il tuo investimento potrebbe addirittura raggiungere valore zero se le cose dovessero andare male.

Lo stesso vale per l’utilizzo di strumenti che permettono di fare trading o di guadagnare interessi sulle criptovalute. Esattamente come gli strumenti utilizzati nella finanza reale, essi non garantiscono un guadagno sicuro e c’è sempre il rischio che il proprio investimento vada in fumo.

Quando operi su Binance, quindi, presta attenzione alle somme che investi e non mettere in gioco mai più di quanto tu possa permetterti di perdere.

Un altro rischio legato al mondo delle criptovalute arriva dalla carenza di regolamenti che le riguardano. La maggior parte dei Paesi del mondo stanno provvedendo solo ora a regolamentare le criptovalute e, in alcuni casi, esse sono state addirittura bandite.

Presta molta attenzione a come il Paese in cui ti trovi si sta muovendo rispetto alle criptovalute, altrimenti potresti trovarti tra le mani un investimento considerato illegale dalla legge.

In alcuni casi, sono stati banditi gli exchange, ma non le criptovalute. Anche questa situazione è molto scomoda, soprattutto per chi opera utilizzando queste piattaforme.

Come avrai intuito, quindi, ci sono vari rischi di cui tenere conto quando si investe in criptovalute. Ciò, però, non deve spaventarti al punto tale da farti abbandonare l’idea di investire in criptovalute. L’importante è restare sempre aggiornati sui mercati, studiare approfonditamente gli strumenti che si utilizzano e non trascurare i propri investimenti.

Come funziona Binance

Come detto, Binance è un exchange che permette di investire in criptovalute.

Di seguito ti spieghiamo come funziona e quali sono i principali strumenti che mette a disposizione dei suoi utenti.

Iniziamo vedendo come ci si può iscrivere alla piattaforma.

Iscrizione

Per poter utilizzare Binance, il primo passo che dovrai fare sarà recarti sull’homepage della piattaforma. Una volta giunto lì, clicca su “registrati” e inizia il tuo processo di iscrizione alla piattaforma.

Binance 1
Homepage di Binance.

Prima di iniziare il processo di iscrizione, la piattaforma ti chiederà in quale Paese vivi.

A seconda del Paese in cui vivi, infatti, potrai accedere o meno a determinate funzioni dell’exchange.

Ciò è dovuto alle regolamentazioni che ogni Stato ha messo in atto relativamente alle criptovalute e che variano (anche di molto) in base al Paese in cui si vive.

Se stai leggendo questa guida, probabilmente vivi in Italia. Per procedere con l’iscrizione, quindi, devi selezionare “Italy“.

Binance 2
È importante indicare il Paese in cui si vive davvero.

Una volta indicato il Paese in cui si vive, potrai procedere con l’iscrizione vera e propria.

Per poterti iscrivere avrai bisogno anche di una carta di identità o comunque di un documento di riconoscimento, altrimenti la tua operatività sarà estremamente limitata o, in alcuni casi, non potrai proprio limitare.

Se ti iscrivi tramite un link referral, otterrai anche dei vantaggi circa le commissioni che andrai a pagare per i primi mesi in cui farai trading.

Binance 3
La piattaforma ci richiederà i nostri documenti di identità per poter portare a termine l’iscrizione.

È importante registrarsi comunicando la propria identità reale e utilizzando dei documenti veri, altrimenti la nostra iscrizione potrebbe essere rifiutata o, peggio ancora, il nostro conto potrebbe essere chiuso in seguito, facendoci perdere tutte le nostre criptovalute.

Quando si opera su un exchange come Binance, che ci tiene molto al rispetto delle leggi dei vari Paesi, è importante essere quanto più precisi possibile dal punto di vista burocratico.

Come comprare criptovalute e depositare denaro

Per poter iniziare ad operare su Binance, avremo bisogno di comprare delle criptovalute. Per poterlo fare, clicchiamo su “compra crypto” nella barra di navigazione in alto.

Binance 4
Il menu di navigazione si trova di fianco al logo di Binance.

Si aprirà un menu a tendina che ci mostrerà le seguenti voci:

  • Deposito con carta
  • Carta di credito/debito
  • P2P Trading
  • Saldo di cassa
  • Pagamento con terze parti
Binance 5
I metodi per depositare denaro e acquistare criptovalute sono davvero numerosi.

Ognuno di questi metodi offre dei vantaggi e degli svantaggi, che dovremo giudicare esclusivamente in base alle nostre esigenze.

A prescindere da tutto, sappi che qualsiasi metodo di deposito ti vedrà pagare delle commissioni o a Binance o agli intermediari che ti permetteranno di versare il denaro. Queste commissioni, generalmente, si aggirano sul 2% del costo di deposito.

Deposito con carta

Uno dei metodi più semplici per acquistare criptovalute su Binance consiste nel depositare sulla piattaforma del denaro.

Per farlo, clicchiamo su “deposito con carta” all’interno del menu a tendina che compare sotto la scritta “compra crypto”.

Verremo riportati nella seguente schermata:

Binance 6
I soldi che depositeremo li potremo spendere tramite la sezione “saldo di cassa”.

Oltre alla semplice possibilità di depositare denaro attraverso una qualsiasi carta Visa o MasterCard abilitata, ci verranno suggeriti anche altri metodi di deposito. Essi variano nel tempo e, anche se spesso indicano zero commissioni, in realtà hanno dei costi nascosti. Spesso, infatti, ci ritroveremo a pagare commissioni a terze parti.

Fermo restando che tutti i metodi di deposito suggeriti da Binance dovrebbero essere sicuri, il deposito di valuta fiat (euro, dollaro, etc.) tramite carta di debito o di credito è di sicuro tra le migliori soluzioni.

Con questo metodo di deposito ci troveremo a pagare l’1,8% di commissione sul depositato, che corrisponde a 1,8 euro ogni 100. Considerando il funzionamento del mercato delle criptovalute, non è una commissione eccessiva.

Una volta avvenuto il deposito, avremo un credito che potremo spendere per acquistare qualsiasi criptovaluta disponibile su Binance. Per utilizzare questo credito, non dovremo fare altro che cliccare sulla voce “saldo di cassa” nel menu “compra crypto” e selezionare la nostra valuta fiat e la criptovaluta che vogliamo comprare.

Allo stato attuale, questo è il metodo più economico per acquistare criptovalute.

Carta di credito/debito

Un metodo molto simile a quello precedente, consiste nell’acquistare direttamente le criptovalute senza passare per il deposito di valuta fiat su Binance.

Questo metodo è particolarmente comodo per chi vuole risparmiare tempo ed evitare troppi passaggi per l’acquisto di una criptovaluta.

Tutto ciò che dovremo fare sarà cliccare su “carta di credito/debito” all’interno del menu a tendina che compare sotto la scritta “compra crypto”. Verremo riportati sulla seguente schermata:

Binance 7
L’acquisto diretto di criptovalute con carta è decisamente il metodo più rapido per acquistare delle criptovalute.

Qui dovremo indicare l’importo che vogliamo acquistare. Potremo indicare sia l’importo fiat che quello cripto e potremo anche impostare un acquisto ricorrente, comodo per i piani di accumulo a lungo termine.

Questo metodo di acquisto delle criptovalute richiede, attualmente, una commissione del 2%. Ogni 100 euro di criptovalute acquistate, dovremo pagarne due di commissione.

Rispetto al metodo precedente è leggermente più costoso, ma è un pochino più veloce e ci permette di evitare quelle piccole oscillazioni di mercato che potremmo dover affrontare con procedimenti più lenti.

Le criptovalute acquistate potranno essere prelevate, vendute o scambiate solo 24 ore dopo l’acquisto per motivi di sicurezza.

P2P Trading

Se selenzioneremo la voce “P2P Trading” all’interno del menu a tendina che compare sotto la scritta “compra crypto”, verremo riportati nella seguente schermata:

Binance 8
Attenzione a non cadere in truffe quando acquisti criptovalute direttamente da altri utenti.

Si tratta di una sorta di mercato dove potremo comprare criptovalute direttamente da altri utenti e non da Binance. La piattaforma ricoprirà solo il ruolo di intermediario, creando una sorta di fondo di garanzia dove saranno i soldi e le cripto finché entrambi le parti della compravendita non accetteranno lo scambio.

Nel P2P Trading, il prezzo delle criptovalute è quello indicato dagli utenti e non è pari a quello del mercato.

Questo strumento torna particolarmente comodo a quei privati che vogliono scambiare criptovaluta e hanno bisogno di un intermediario che gli faccia da garante.

Binance 9
La funzione Express ti permette di acquistare rapidamente criptovalute da altri utenti.

Se vuoi utilizzare il P2P Trading in maniera rapida, senza dover cercare i singoli venditori, puoi anche utilizzare la funzione Express, che ci porterà ad un pannello simile a quello dell’acquisto diretto di criptovalute con la carta di credito o debito, ma con la differenza che sarà Binance a trovare in automatico per noi un venditore.

C’è da dire che, nonostante le commissioni nulle, questo metodo è molto sconveniente per chi acquista criptovalute a causa dei tassi di cambio. Vi consigliamo di usarlo solo se dovete fare una compravendita di criptovalute con altre persone e cercate un garante.

Pagamento con terze parti

Se clicchiamo su “pagamento con terze parti” all’interno del menu a tendina che compare sotto la scritta “compra crypto”, ci ritroveremo nella seguente schermata:

Binance 10
L’utilizzo di terze parti per acquistare criptovalute su Binance è consigliato solo a chi ha necessità di utilizzare un bonifico SEPA.

Questa soluzione è particolarmente utile a chi vuole depositare denaro o acquistare criptovalute su Binance tramite bonifico SEPA.

Attualmente, in Italia, non è possibile inviare direttamente un bonifico a Binance e, quindi, la piattaforma si deve affidare a terze parti per poter offrire questa funzione.

Oltre ai bonifici, queste terze parti permettono di pagare anche con carta di debito e di credito.

Nonostante questo strumento non preveda commissioni da parte dell’exchange, spesso e volentieri le prevede da parte della terza parte che viene utilizzata per il pagamento. Queste commissioni, solitamente, si aggirano intorno al 2%.

A differenza dell’acquisto e del deposito con carta di credito o debito fatti direttamente sull’exchange, in quest’ultimo caso Binance si solleva da ogni responsabilità in caso queste terze parti dovessero darci dei problemi.

A meno che tu possa versare denaro o acquistare criptovalute esclusivamente con bonifico SEPA, il nostro consiglio è di utilizzare i primi due metodi che abbiamo illustrato per poter depositare denaro o acquistare cripto su Binance.

Tra gli altri soggetti a cui potrebbe tornare utile il pagamento tramite terze parti ci sono coloro che hanno carte Visa o MasterCard non autorizzate ad operare direttamente su Binance.

Mercati

All’interno del menu di navigazione, la prima voce che vedremo di fianco a “compra crypto” è “mercati“.

Cliccando su questa voce, verremo riportati nella seguente schermata:

Binance 11
Nella sezione mercati sono indicate molte informazioni su centinaia di coppie di criptovalute.

All’interno di questa sezione potremo vedere quale è il tasso di cambio tra le varie coppie di criptovalute e, se ne troviamo una di nostro interesse, potremo cliccare su “scambia ora” e essere reindirizzati direttamente alla pagina in cui potremo fare trading su quella specifica coppia.

Cliccando su “tutte le crypto“, verremo reindirizzati alla seguente pagina:

Binance 12
Tra le sezioni più interessanti c’è quella “tutte le crypto”, che ci permette di vedere rapidamente qual è il valore di ogni singola criptovaluta.

Qui ci verrà mostrato in euro (o in qualsiasi altra valuta abbiamo selezionato come principale per il nostro profilo) il prezzo delle varie criptovalute, la loro variazione di valore nelle ultime 24 ore, il valore delle transazioni che hanno avuto per protagonista una certa criptovaluta nelle ultime 24 ore e il market cap delle criptovalute.

Cliccando sul pulsante “dettagli” di fianco ad una criptovaluta, apparirà la seguente finestra:

Binance 13
Conoscere i dettagli di una criptovaluta è importante prima di investire su di essa.

Questa finestra ci permette di capire in maniera rapida (ma superficiale) a cosa serve una certa criptovaluta, quanti token ci sono in circolazione, qual è il numero massimo di token previsti e quando è stata lanciata sul mercato.

Trading

Una delle sezioni più interessanti è di sicuro quella dedicata al trading, alla quale potremo accedere cliccando sull’omonimo pulsante.

Cliccando su “trading“, ci verrà mostrato il seguente menu a tendina. Tramite esso potremo accedere alle seguenti funzioni:

  • Converti
  • Base
  • Avanzato
  • Margin
  • P2P (di cui abbiamo già parlato prima)
  • Strategia di trading
  • Swap Farming
  • Fan Token
Binance 14
Gli strumenti di trading sono il “cuore” di exchange come Binance.

Ti ricordiamo che tutti questi strumenti possono portarti a perdere il tuo capitale (totalmente o solo in parte) e ti invitiamo ad usarli solo se riesci a capirne perfettamente il funzionamento.

Converti

Lo strumento “converti” è tra i più semplici da utilizzare.

Esso ti permette di convertire una criptovaluta in un’altra senza dover pagare alcuna commissione e senza slippage.

Tutto quello che dovrai fare sarà selezionare la criptovaluta che vuoi convertire ed indicare quale è la criptovaluta che vuoi ottenere. Successivamente, dovrai indicare l’importo che vuoi convertire.

Binance 15
Il semplice strumento di conversione ci permette di scambiare le nostre criptovalute con altre.

Una funzione interessante all’interno dello strumento di conversione è “limit“, che ci permette di piazzare un ordine per far avvenire in automatico la conversione non appena la coppia di criptovalute che abbiamo selezionato raggiunge un certo tasso di cambio. Ciò è comodo perché non dovremo essere fisicamente presenti ad attendere che venga raggiunto un certo tasso di cambio per poter effettuare la conversione.

Binance 16
Potremo utilizzare lo strumento “Limit” per aumentare i margini di guadagno dalle nostre conversioni.

Base

Lo strumento di trading di base è simile agli strumenti di trading di molte altre piattaforme (eToro, ad esempio) e ci permette di fare trading su migliaia di coppie di criptovalute.

Volendo semplificare il discorso, è come lo strumento di conversione, solo che ci offre decisamente più dati e mezzi per decidere come gestire il cambio tra una criptovaluta e l’altra.

Binance 17
L’interfaccia di trading di Binance è simile a quella delle classiche piattaforme di trading.

Avanzato

Lo strumento di trading avanzato è simile a quello di base, ma offre alcuni strumenti extra per utilizzare i quali ci vuole molto studio, altrimenti si rischia di perdere il proprio capitale.

In linea generale, possiamo dire che mette a disposizione quasi tutti gli strumenti di trading di Binance in un’interfaccia compatta e intuitiva.

B 18
Oltre all’interfaccia di trading di base, ne esiste una avanzata.

Margin

Lo strumento margin ci permette di fare trading sfruttando la leva.

Prima di usare questo strumento, ovviamente, il consiglio è quello di diventare degli esperti di trading di criptovalute, altrimenti potresti ritrovarti a perdere più di quanto tu possa permetterti.

B 19
Fare trading con la leva è molto rischioso.

Il pannello tramite il quale potremo fare trading con leva è il seguente.

Come puoi notare, è estremamente semplice e intuitivo, ma ciò non deve trarti in inganno. Prendere in prestito del denaro per operare con la leva potrebbe metterti in serie difficoltà in caso un’operazione dovesse andare male.

Come diciamo sempre, bada bene a mettere in gioco solo il denaro che puoi permetterti di perdere.

B 20
L’interfaccia per fare trading con leva è intuitiva.

Strategia di trading

Cliccando su “strategia di trading” verremo reindirizzati su Binance Futures.

Come avrai intuito dal nome, questa sezione di Binance permette di fare trading sui futures. In questo caso, però, non si utilizzano asset reali, ma criptovalute.

B 21
Su Binance possiamo fare trading anche sui futures.

Swap Farming

La swap farming ti permette di guadagnare criptovalute effettuando scambi tra specifiche coppie di criptovalute che fanno parte di un pool di liquidità.

Approfondiremo questo discorso successivamente.

B 22
Lo Swap Farming è legato alle pool di liquidità.

Fan Token

I fan token sono criptovalute legate ad un team sportivo. Questi token, in linea teorica, dovrebbero consentire a chi li possiede di avere un po’ di potere decisionale su alcune scelte della sua squadra del cuore.

Per guadagnare questi fan token, oltre ad acquistarli, puoi fornire liquidità nei giorni che precedono il loro lancio. Questa liquidità ti verrà restituita quando il lancio del token sarà completato con l’aggiunta di interessi pagati in fan token.

Si tratta di token interessanti per chi è amante dello sport, ma che non hanno un valore economico legato alla tecnologia che c’è alle loro spalle come può essere per Ethereum, Bitcoin, Solana e via dicendo.

B 23
I fan token sono legati a squadre sportive, solitamente appartenenti al mondo del calcio.

Derivatives

La sezione “derivatives” permette di accedere a Binance Futures, che abbiamo già illustrato nei paragrafi precedenti.

Binance è tra i pochi exchange che permettono di operare su future basati sulle criptovalute.

B 24
Su Binance potremo anche fare trading con i future.

Finance

La sezione “finance” offre degli strumenti estremamente interessanti per chi vuole guadagnare con le criptovalute, ma non ha intenzione di dedicarsi al trading.

Tra gli stumenti della sezione finance ci sono:

  • Binance Earn
  • Binance Pool
  • Carta Visa Binance
  • Prestiti crypto
  • Liquidity farming
  • Binance Pay (utilizzato per pagare e ricevere pagamenti direttamente tramite Binance)
B 25
La sezione FInance contiene degli strumenti di investimento davvero interessanti.

Binance Earn

La sezione Binance Earn, a parer nostro, è la più interessante di tutto l’exchange. Essa offre numerosi strumenti per generare delle entrate passive con le proprie criptovalute, permettendo di guadagnare anche a chi non è bravo col trading.

Spesso si aggiungono degli strumenti temporanei a Binance Earn, che vengono eliminati dopo un po’ di tempo.

Esistono, però, anche degli strumenti presenti in maniera stabile. Essi sono i seguenti:

  • Savings. In questa sezione possiamo mettere in staking le nostre criptovalute e guadagnare interessi su di esse. Potremo scegliere tra staking flessibile e staking bloccato.
  • Staking bloccato. Funziona in maniera simile a Savings, ma si concentra di più su progetti DeFi e con rischi maggiori.
  • Launchpool. Ci permette di fornire liquidità per il lancio di nuovi token. Alla fine del lancio, oltre a riavere il nostro capitale, guadagneremo anche degli interessi sotto forma del nuovo token.
  • BNB Vault. È uno strumento che ci permette di usufruire di una sorta di risparmio gestito da parte di Binance. L’exchange penserà a come gestire le nostre criptovalute, investendole in vari progetti. Gli interessi non sono altissimi, ma i rischi bassi.
  • Liquid Swap. Strumento che ci permette di fornire liquidità per gli scambi che avvengono su determinate coppie di criptovalute e di ottenere una percentuale delle commissioni pagate su quegli scambi.
  • Doppio Investimento. Ti permette di vincolare un certo capitale sfruttando come sottostante un’altra criptovaluta. Si tratta di uno dei prodotti più complessi di Binance.
B 26
Anche se non ti intendi di trading, Binance mette a disposizione molti strumenti per generare entrate passive.

Tutti questi strumenti offrono dei rendimenti direttamente proporzionali al rischio che andremo ad affrontare.

Binance Pool

Binance Pool è uno strumento che ci permette di partecipare in maniera semplice ad una o più mining pool.

Per poter utilizzare questo strumento, avrai bisogno dell’hardware adatto, dato che il processo di mining prevede che i miner forniscano potenza di calcolo per far funzionare una determinata blockchain.

I miner vengono ripagati del loro lavoro attraverso criptovalute.

In caso volessi entrare nel mondo del mining, presta attenzione ai costi che dovrai affrontare (hardware e elettricità) e valuta se essi sono inferiori rispetto al potenziale guadagno.

B 27
Il mining è stato il primo modo per poter guadagnare con le criptovalute.

Carta Visa Binance

La carta Visa Binance ti permette di spendere le tue criptovalute senza doverle necessariamente venderle per poi trasferire i ricavi su un conto corrente vero e proprio.

Essa offre numerosi vantaggi, tra i quali un buon cashback (in criptovalute) sugli acquisti e la possibilità di essere usata in tutto il mondo sia per i pagamenti che per i prelievi (questi ultimi senza commissioni fino a un determinato importo).

Questa carta è molto utile se detieni molte criptovalute e vuoi spenderle senza passare per un conto corrente tradizionale.

B 28
La carta Visa Binance è tra gli strumenti più comodi offerti dalla piattaforma.

Prestiti crypto

Lo staking delle criptovalute, che sta pian piano sostituendo il mining, ha reso conveniente detenere grandi quantità di criptovalute sulle quali guadagnare interessi.

Dato che non tutti possono avere grandi quantità di criptovalute sin da subito e dato che le banche tradizionali non prestano criptovalute, Binance ha lanciato il suo strumento per chiedere in prestito delle criptovalute.

Per richiedere un prestito, dovremo dare in garanzia una certa cifra. Potremo restituire il prestito quando vogliamo, ma più tempo passerà e più alta sarà la cifra che dovrai restituire.

A meno che tu non sia sicuro di avere tra le mani una criptovaluta che con lo staking paga ottimi interessi o un’operazione di trading profittevole, il consiglio è quello di non chiedere prestiti.

Gli interessi si aggirano intorno al 15% all’anno, che non è per niente poco.

B 29
Richiedere un prestito in criptovalute può tornare comodo se fiutiamo un affare, ma non abbiamo abbastanza liquidità.

Liquidity Farming

Il liquidity farming, come accennato in precedenza, permette di fornire liquidità a pool legate a determinate coppie di criptovalute. Questa liquidità è necessaria per facilitare gli scambi tra utenti nei momenti in cui sul mercato c’è poca liquidità.

Ciò che guadagneremo sarà una percentuale sulle commissioni che gli utenti pagano per scambiare la coppia di criptovalute sulla quale abbiamo investito.

B 30
Fornire liquidità ad una pool è un buon modo per guadagnare dalle commissioni pagate dagli altri utenti.

NFT

Gli NFT (Not Fungible Token) sono esplosi negli scorsi mesi e non hanno tardato ad arrivare su Binance.

Si tratta di oggetti virtuali la cui proprietà viene trasferita attraverso l’utilizzo di una blockchain.

Il valore di un NFT dipende dall’uso che se ne può fare, dalla sua rarità, dal valore artistico e da molti altri fattori.

Su Binance è possibile acquistare e detenere alcuni NFT.

B 31
Gli NFT non sono criptovalute, ma sono legati comunque al mondo delle blockchain.

Wallet

Il wallet è la sezione di Binance in cui sono indicate tutte le criptovalute che deteniamo. Esso, come avrai intuito dal nome, è un vero e proprio portafoglio.

Sul nostro account saranno disponibili vari portafogli. Quello di base, dove sono detenute le criptovalute che non stiamo utilizzando per fare nulla, è il wallet spot.

Gli altri wallet sono dedicati alle varie funzioni della piattaforma. Se, ad esempio, abbiamo investito in Earn, nel wallet Earn saranno indicate tutte le criptovalute che abbiamo investito.

B 32
Su Binance ci sono vari wallet.

Oltre ai wallet, in questa sezione è possibile anche vedere uno storico delle transazioni e un estratto conto, che possono tornare sempre utili.

 

B 33
L’utilizzo del wallet spot è abbastanza intuitivo.

Nel wallet spot potremo anche procedere con l’acquisto, il deposito, il prelievo e tante altre operazioni riguardanti le singole criptovalute senza dover accedere a queste operazioni dalle singole sezioni dedicate. Ciò permette di risparmiare un po’ di tempo.

Interessante anche il wallet di finanziamento, utile se utilizziamo la carta Visa Binance o se vogliamo creare delle gift card contenenti criptovalute. In linea generale, in questo wallet ci vanno quelle criptovalute che possiamo spendere.

Ordini

Nella sezione “ordini” troviamo un sacco di dati storici sulla nostra operatività con i vari strumenti di investimento di Binance.

B 34
La sezione ordini ci permette di accedere a numerosi dati relativi la nostra operatività.

Tra questi dati storici ci sono i vari ordini che abbiamo piazzato, i prestiti richiesti, i pagamenti effettuati e così via.

Commissioni Binance

Le commissioni di Binance non sono elevatissime. Per quasi tutte le operazioni, infatti, ci troveremo a pagare delle commissioni nulle.

La maggior parte delle commissioni si pagheranno quando depositeremo denaro, acquisteremo criptovalute e preleveremo criptovalute.

Per quanto riguarda il deposito di denaro e l’acquisto di criptovalute, la commissione media è del 2%. Per quanto riguarda il prelievo di criptovalute, invece, la commissione dipende dalla blockchain alla quale ci affideremo e può essere estremamente variabile.

Le commissioni sul trading sono molto basse e qui trovate una scheda completa delle commissioni.

Opinioni degli utenti su Binance

L’opinione su Binance degli utenti che si intendono di criptovalute è generalmente buona.

La piattaforma permette di fare trading in maniera semplice e lo stesso vale per l’acquisto e la vendita di criptovalute.

Il numero di criptovalute a disposizione è davvero sterminato e lo stesso vale per gli strumenti di investimento.

La maggior parte delle critiche negative arriva da utenti che non sanno utilizzare gli strumenti legati al mondo della blockchain e che violano le norme della piattaforma e si ritrovano banditi dalla stessa.

Conclusioni

Binance è di sicuro il miglior exchange di criptovalute sulla piazza e non possiamo che consigliarlo.

Prima di iscriverti, però, cerca di capire cosa sono le criptovalute e come funziona questo mondo, altrimenti Binance potrebbe risultarti solo un’accozzaglia di funzioni incomprensibili.

Una volta che sarai pronto, questo exchange sarà la piattaforma ideale intorno alla quale far girare la tua attività nel mondo cripto.

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 2 Media: 5]

About Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) per Notizie.Business.

Leggi Anche

avasocial

AvaSocial: il Copy Trading di AvaTrade. Come Funziona?

Lanciato a fine 2020, AvaSocial è la soluzione per il copy trading di AvaTrade. Il …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.