Siteground: Hosting per Siti WordPress, Offerte ed Opinioni

Vuoi aprire un sito internet ma non sai da che parte iniziare? Ti stai informando su quale sia il migliore hosting per te ma non hai idea di quale scegliere? Stai progettando la realizzazione di un blog su wordpress ma hai delle difficoltà a capirci qualcosa? Non ti preoccupare. Se sei un neofita del web è molto facile fare confusione.

Quello che andiamo a scoprire oggi nel corso del prossimo articolo è Siteground, uno dei più famosi provider di web hosting noto in tutto il mondo. Grazie ai servizi offerti da questa azienda, avrai la possibilità di realizzare tutti i progetti che vuoi sul web. E ottenere molte soddisfazioni, soprattutto in termini di velocità di caricamento delle pagine e di assistenza.

Ma che cos’è Siteground? Quali sono i servizi che offre? E quali sono i prezzi? Ma, soprattutto, come installare WordPress su questa piattaforma? Andiamo a scoprire tutto nel dettaglio di seguito. 

Che cos’è un hosting?

Il termine hosting proviene dal verbo inglese to host e significa ospitare. Con questa parola si indica pertanto il servizio di rete in cui fisicamente verranno depositati tutti quei file che compongono il nostro blog, il nostro sito internet o la nostra piattaforma di ecommerce. Per ottenere un buon risultato, quindi, è necessario scegliere l’hosting perfetto per le nostre esigenze. Ma come fare?

Prima di andare a concentrarci su quanto possano essere belle graficamente le pagine del nostro sito, infatti, è indispensabile creare attorno ad esso una struttura che riesca ad essere al tempo stesso stabile e veloce. E che, soprattutto, sia in grado di riuscire a sostenere in modo eccellente le visite da parte degli utenti. Altrimenti tutto il lavoro sarà vano.

La scelta di un hosting performante è cruciale anche per quel che riguarda il posizionamento del tuo progetto online all’interno dei motori di ricerca. Se riuscirai a far comparire il tuo sito tra i primi risultati delle ricerche su Google (ma non solo!), avrai la possibilità di aumentare il traffico nelle tue pagine. E, di conseguenza, riuscirai a farti conoscere e a vendere il tuo prodotto con più facilità.

Nel mercato sono presenti moltissimi hosting tra cui scegliere. Ma, come accade nella maggior parte di questi casi, alcuni risultano più performanti mentre altri sono molto meno validi. Tra quelli offerti, tuttavia, uno dei più apprezzati risulta essere Siteground. Soprattutto in un’ottica di rapporto qualità/prezzo. 

siteground

Siteground: cos’è?

Siteground è un provider di hosting tra i più famosi al mondo. E’ nato nel 2004 da un progetto realizzato da un gruppo di amici e da allora si è diffuso a macchia d’olio, riuscendo a conquistare pian pianino i marketers di tutto il mondo. Basti pensare che nel 2019 contava ben 2 milioni di domini nei propri server. 

Nel corso degli ultimi 15 anni gli sviluppatori di Siteground hanno cercato di fornire ai propri utenti un numero maggiore di servizi, potenziando la propria offerta. Ne sono stati un esempio le versioni multiple PHP da utilizzare nello stesso account, un kernel personalizzato, la separazione degli account in modalità Chroot. 

Ma una delle novità che hanno permesso una maggiore diffusione di Siteground è data dalla possibilità di installare su Siteground i siti WordPress. Grazie alle piattaforme WordPress Starter e WordPress Migrator, che rendono ancora più facile il trasferimento dei siti e la creazione di dati. 

Siteground: i servizi offerti

Nel corso dei paragrafi precedenti ti abbiamo detto che Siteground è considerato attualmente uno dei migliori provider di web hosting al mondo. Ma come ha fatto per aggiudicarsi questo merito? Molto è dovuto alla tipologia di servizi offerti ai propri utenti. E, ovviamente, anche alla precisione con cui essi vengono gestiti.

Realizzazione o trasferimento di un sito

Se sei alle prese con la realizzazione di un nuovo sito internet e non sai da che parte girarti, Siteground ti viene in soccorso. Tra i servizi offerti, infatti, c’è anche la possibilità per gli utenti di utilizzare WordPress e Weebly. Queste due sono tra le più famose piattaforme di site building al mondo. Basta seguire le linee guida e, nell’arco di una manciata di minuti la struttura del tuo progetto online è già pronta per ospitare i contenuti che vorrai inserire.

Nel caso in cui, invece, tu abbia già un sito in WordPress e desideri trasferirlo su Siteground, non ti devi preoccupare. La procedura è molto più semplice ed intuitiva del previsto. Grazie al tool WordPress Migrator, infatti, avrai un supporto in ogni fase dello spostamento. A prova di bambino, quindi.

Web Hosting

Una delle caratteristiche fondamentali per un sito internet è la velocità. Se le pagine sono lente a caricarsi, non avrai mai successo. Secondo una recente ricerca, la maggior parte degli utenti abbandona quella pagina se questa ci mette più di 3 secondi a caricarsi. Non solo. Lo stesso motore di ricerca Google ha annunciato che tra i parametri utilizzati per posizionare un sito nella SERP, il tempo di caricamento assume un ruolo fondamentale. 

Questo significa che la velocità è indispensabile, sia per essere visti dai motori di ricerca, sia per trattenere gli utenti tra le proprie pagine. Ed è proprio su questo presupposto che si basa l’offerta di Siteground. Il provider, infatti, utilizza una tecnologia d’avanguardia per i propri data center. Ne sono un esempio l’impiego degli SSD di ultima generazione, che ti permettono di avere un blog o un ecommerce sempre al top.

Sicurezza

Il tema della sicurezza è da sempre uno dei più dibattuti tra chi realizza siti internet. Non c’è niente di peggio che caricare online i dati della propria azienda (o archiviare quelli dei propri clienti) e avere a che fare con un attacco informatico che divulga le tue informazioni personali al mondo intero. O, in alternativa, le distrugge.

Per ovviare a questo problema, gli sviluppatori di Siteground sono riusciti a creare una tecnologia che fosse in grado di difendere i siti web di chi si affida a questo provider. A partire dalle più “semplici” minacce informatiche, per finire con gli attacchi degli hacker. In questo modo, avrai la possibilità di dormire sonni più tranquilli, perché c’è qualcun altro che pensa a vegliare sul tuo progetto online.

Pannello di controllo per sito e domini

Metti che il sito è pronto. E che i tuoi progetti online sono nella rete. E se dovessi fare una qualsiasi modifica? Come si fa? Nessuna paura. A tal proposito, Siteground ha realizzato un pannello di controllo a disposizione degli utenti grazie a cui è possibile in pochi click:

  • accedere alla propria casella di posta;
  • installare delle app;
  • amministrare i DNS;
  • caricare nuovi file nel server;
  • gestire il proprio dominio

Il provider di web hosting, inoltre, ti dà la possibilità di acquistare nuovi domini all’interno della propria piattaforma. Avrai la possibilità di scegliere tra più di 50 estensioni. Dai più famosi come .com e .org ai più recenti e fantasiosi come .blog o .casa. In una manciata di minuti potrai dare vita ad un nuovo sito internet grazie a cui farti conoscere. 

Creazione indirizzi mail

Quando si crea un nuovo sito internet, è di fondamentale importanza avere anche una mail dedicata, da utilizzare per tutte le comunicazioni importanti. Ebbene, Siteground ha pensato anche a questo! E’ così che ha deciso di mettere a disposizione dei propri utenti la possibilità di creare tutti gli indirizzi mail di cui si ha bisogno, utilizzando sempre l’estensione del proprio dominio (ad esempio: info@nomedominio.it). 

Hai la possibilità di creare tutti gli indirizzi email che ti servono, in modo da gestire la corrispondenza con maggiore facilità. E ognuno di essi è gratis. Per accedere alla tua casella di posta, potrai accedere sia dal pannello di controllo cPanel, che inserire il tuo indirizzo in un tool dedicato alle mail, come Outlook o Mail

Backup

Non c’è niente di peggio di avere un sito internet in cui caricare nuovi contenuti o schede prodotto e poi perdere tutto. Questo succede perché non è stato effettuato un corretto backup dei nuovi dati inseriti. O, nella peggiore delle ipotesi, perché si è vittime di un attacco da parte degli hacker. 

Siteground, per fortuna, ha pensato anche a questa eventualità e, onde evitare di avere degli utenti scontenti (oltre che molto frustrati), offre la possibilità di effettuare dei backup giornalieri. In questo modo, se qualcosa non dovesse andare per il verso giusto, potrai ripristinare il tuo sito web in toto. O, in alternativa, potrai chiedere aiuto al servizio di assistenza che ti aiuterà a farlo. 

Modifiche al sito in versione prova

Se hai un sito internet sai perfettamente quanto sia importante fare delle prove per verificare il corretto inserimento di alcuni layout grafici. Ma anche per vedere se il risultato finale è come te lo aspettavi. Eppure, molte volte, può accadere che se operi in modalità online i tuoi utenti vedano in diretta tutti i tuoi esperimenti. Compresi quelli che non sono andati a buon fine. Una gran bella figuraccia, non trovi?

E’ per questo motivo che il Siteground ha deciso di mettere a disposizione dei propri utenti la modalità versione di prova che ti consentirà di operare all’interno di ogni singola pagina del tuo progetto online senza che il visitatore rimanga vittima di link o plugin non funzionanti. Una volta che avrai raggiunto il risultato sperato, con un solo click potrai mettere la tua nuova versione online. La variante precedente non verrà eliminata del tutto ma salvata all’interno del backup, nel caso decidessi in futuro di cambiare idea. 

Tutorial

Una delle cose più difficili da fare è iniziare un nuovo progetto online partendo da zero. E visto che nessuno di noi è nato imparato, per capirci qualcosa è indispensabile informarsi sulle nozioni tecniche. Anche perché, siamo sinceri, almeno all’inizio avere qualcuno che ci spieghi come muoverci tra le decine di abbreviazioni è una gran cosa. Che tra DNS, CACHE, COOKIE, FTP e SSL (solo per citarne alcuni) è da diventare scemi.

E’ proprio per questo motivo che Siteground ha deciso di realizzare una sezione dedicata interamente ai tutorial. Si tratta di brevi video che spiegano nel dettaglio (e senza troppi giri di parole) quali siano le regole di base per la gestione del proprio hosting. Ma ti verranno dati anche tutta una serie di consigli che ti permetteranno di sfruttare al meglio ogni singolo dettaglio del tuo sito.

Assistenza clienti

Quando si inizia un nuovo progetto online è inevitabile ritrovarsi in difficoltà. Che sia dovuta alla configurazione del sito internet a all’impostazione di una nuova mail. O anche la messa a punto dei DNS piuttosto che le modifiche del codice HTML. Per quanto si possa essere bravi, comunque ti troverai a scontrarti con nuovi linguaggi di programmazione o nuove impostazioni. Da cui farai fatica a darne fuori.

A venirci in aiuto in questi casi ci pensa di nuovo Siteground, che offre un servizio di assistenza clienti che è in grado di aiutarti davvero nel momento di difficoltà. E non ti lascia di certo da solo ad arrangiarti. Se sei scettico al riguardo, ti consigliamo di cercare su internet le centinaia di opinioni super positive che riguardano il service care del provider. 

Sitegroud: i prezzi

Nel corso dei paragrafi precedenti abbiamo parlato di quanto Siteground sia buono e bravo. Ma veniamo ora all’aspetto più pratico e cerchiamo di capire quanto può costarci la scelta di questo provider di hosting in termini economici. I piani di abbonamento messi a disposizione degli utenti sono attualmente 3, pensati per soddisfare quanto più possibile le esigenze dell’utente finale. Eccoli di seguito:

  • Startup a 3,95 €/mese;
  • GrowBig a 6,45 €/mese;
  • GoGeek a 11,95 €/mese

Ogni piano di abbonamento prevede un periodo di prova di 30 giorni. In questo lasso di tempo puoi decidere se Siteground è l’hosting che fa al caso tuo. Se non dovessi essere soddisfatto della tua scelta, potrai richiedere e ottenere un rimborso del 100% sulla spesa fatta. 

Da non dimenticare, infine, che è possibile effettuare un upgrade ad un piano superiore o un downgrade ad uno inferiore in qualsiasi momento. Il provider, infatti, sa bene quanto le esigenze dei propri utenti possano cambiare con estrema velocità. Soprattutto se si tratta di siti internet in costante evoluzione.

Startup

Il piano di abbonamento Startup di Siteground è dedicato per lo più a chi è all’inizio e ha delle visite mensili che non superano le 10.000. Grazie ad esso è possibile accedere ai seguenti servizi:

  • 1 sito web
  • spazio web di ben 10 GB
  • Adatto a siti fino a 10,000 visite mensili
  • Dominio gratuito
  • Trasferimento dati illimitato
  • Installazione WordPress gratis
  • Aggiornamenti WP automatici
  • SSL gratis
  • Backup tutti i giorni
  • CDN gratuito
  • Account email compreso nel prezzo 
  • WP CLI e SSH
  • Database MySQL illimitati
  • Energia rinnovabile bilanciata al 100%

GrowBig

Il piano GrowBig è intermedio ed è dedicato a tutti coloro che hanno un sito già ben operativo e funzionante, che consente di raggiungere fino ai 25.000 visitatori tutti i mesi. Ecco alcuni dei servizi che sono compresi all’interno di questo abbonamento:

  • Possibilità di avere più siti web;
  • spazio web disponibile fino a 20 GB;
  • Dominio gratuito;
  • Trasferimento dati illimitato
  • Installazione WordPress inclusa nel prezzo
  • Aggiornamenti automatici WordPress
  • SSL gratis
  • Backup ogni giorno
  • CDN gratis
  • Account email gratuiti
  • WP CLI e SSH
  • Database MySQL illimitati
  • Energia rinnovabile bilanciata al 100%
  • Cache dei dati dinamica
  • Trasferimento del sito compreso
  • Possibilità di aggiungere dei collaboratori
  • Backup on Demand
  • Versione di prova per le modifiche al sito

GoGeek

GoGeek è il piano di abbonamento più completo, dedicato in special modo a chi richiede dei servizi più professionali o chi è uno sviluppatore esperto. Ma è dedicato anche chi dispone di un sito internet ben avviato che fa mensilmente un traffico superiore ai 25.000 visitatori. Nel prezzo è compreso:

  • Possibilità di avere più siti web
  • spazio web disponibile fino a 40 GB
  • Dominio gratuito
  • Trasferimento dati tutte le volte che vuoi
  • Installazione WordPress gratuita
  • Aggiornamenti automatici di WordPress
  • SSL gratis
  • Backup tutti i giorni
  • CDN gratis
  • Account email gratuito
  • WP CLI e SSH
  • Database MySQL senza limiti
  • Energia rinnovabile bilanciata al 100%
  • Backup On Demand di livello pro
  • Trasferimento gratuito del sito
  • Versione di prova per le modifiche nel sito
  • Possibilità di aggiungere dei collaboratori
  • Assistenza prioritaria
  • Gestione del portale in white-label
  • Cache dei dati dinamica
  • Creazione archivi Git

Come acquistare Siteground

L’acquisto di Siteground è davvero molto semplice. Ti basterà andare nella pagina ufficiale del sito, valutare quale sia il piano di abbonamento che più soddisfa le tue esigenze e, infine, cliccare sul pulsante ORDINA

A questo punto, se stai iniziando un nuovo progetto online, dovrai selezionare il pulsante “Registra un nuovo dominio” e scegliere un nome e l’estensione che ben rappresentano i servizi o i prodotti che inserirai nelle pagine web. Una volta pronto, non dovrai fare altro che procedere con il pagamento.

Se, invece, vuoi trasferire su Siteground il tuo sito, ti basterà andare su “Ho già un dominio” per procedere con il trasferimento.

Come installare WordPress su Siteground

Una volta che avrai acquistato il tuo piano e il dominio sarà pronto, non dovrai fare altro che accedere al cPanel, il pannello di controllo di Siteground. A questo punto avrai di fronte una scheda con tutti i servizi a cui potrai accedere comodamente con un click. Fai uno scrolling dello schermo fino ad arrivare all’icona di WordPress e cliccaci sopra.

Prima di farlo, tuttavia, ti consigliamo di attivare il certificato SSL gratuito che ti permette di installare prima e attivare poi il tuo sito usando il protocollo sicuro HTTPS. Per fare questo, ti suggeriamo di fare un’altro scrolling verso il basso e andare alla sezione sicurezza, quindi cliccare sull’icona del lucchetto “Let’s Encrypt”. Nella pagina che verrà fuori dovrai inserire il nome del tuo dominio e la tua mail (se non sono già state inserite in automatico). Clicca infine sul pulsante “Installa” per attivare il certificato.

Una volta terminato questo passaggio, torna nella sezione AUTO-INSTALLANTI del cPanel e clicca nell’icona di WordPress. A quel punto ti comparirà questa schermata e dovrai procedere cliccando su “Install Now“. 

Nella schermata che ti comparirà davanti dovrai inserire prima il protocollo HTTPS: dal menù a tendina. Nello spazio sottostante, invece, dovrai selezionare il nome del sito che avrai appena acquistato. Per il momento, la sezione della cartella può rimanere vuota.

Inserisci poi il nome e la descrizione del sito. Questi due elementi potrai modificarli in un secondo momento anche accedendo dalla piattaforma WordPress. La casella relativa all’attivazione della modalità multisito può rimanere bianca.

Inserisci poi il tuo nome Admin, la tua password e un indirizzo mail a cui arriveranno le comunicazioni relative al sito. A tal proposito ti consigliamo di sceglierne una che visualizzi con una certa frequenza. Seleziona poi dal menù a tendina la lingua che, nel nostro caso, sarà italiano. Nella parte sottostante dedicata ai plugin, ti consigliamo di flaggare l’opzione “Limit Login Attempts”, utile a tenere monitorata la sicurezza del tuo sito. Clicca, infine, su “Installa”. 

Una volta terminata questa procedura, ti comparirà questa schermata che attesta l’avvenuta installazione di WordPress su Siteground. Il primo link che compare è quello che ti permette di visualizzare il tuo sito in modalità visitatore. Il secondo (l’URL admin, per intenderci) ti indirizza alla piattaforma WordPress da cui puoi effettuare tutte le modifiche che vuoi in materia di contenuti, elementi grafici e layout.

Non ci rimane che augurarti buon lavoro!

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 1 Media: 5]

About Giulia Ceschi

Leggi Anche

landing page

Landing Page: i Migliori Tools per Creare una Landing Page e Ottimizzarla

Quali sono i migliori Tools, per creare una Landing Page e ottimizzarla, è il tema …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *