Trading Online: Come Iniziare e Come Organizzare l’Attività

Organizzare e gestire una attività di trading online richiede pochi e semplici accorgimenti per poter ottenere dei risultati significativi. La portata di un sistema di investimento online per collegarsi da ogni dispositivo fisso e mobile, permette di poter esercitare questo tipo di attività anche da parte di un imprenditore nel suo tempo libero o in modalità part-time.

Trading Online

trading online

Tra i primissimi utili suggerimenti per organizzare e gestire una attività di trading online, la scelta di un broker accreditato e regolamentato. Proseguire, con la creazione di una agenda digitale in cui annottare le varie scadenze sulle operazioni di trading da aprire o chiudere in piattaforma.

Spazio anche per alcuni accenni utili sulle attività di trading in cui investire approfondendo il tutto con risorse presenti sui blog, con corsi di formazione online e libri su come investire online. Infine, troverete in questa guida dei suggerimenti sui migliori supporti per organizzare tale attività di trading.

gestione attività

Primi utili suggerimenti per organizzare e gestire una attività di trading online

Una attività di trading abbraccia diversi settori di un investimento e con la comodità di essere padroni del proprio tempo e nel decidere quando e come gestirla. Cosa non può assolutamente mancare per una buona organizzazione e gestione della stessa? Ecco primi e utili suggerimenti a cui fare riferimento:

  • Creare uno spazio unico in cui occuparsi di questo tipo di attività laddove si scelga di eseguirla solo da casa. In pratica, è come creare una specie di nuovo ufficio in cui dedicarsi solo ad essa.
  • Creazione di una cartella specifica in cui inserire tutto il materiale informativo che riguarda la propria attività di trading. In questo modo si potranno tenere separati i file dedicati al lavoro e al tempo libero con quelli da dedicare alle sole attività di trading online.
  • Verificare le condizioni di operatività come la presenza di una buona ram nel proprio computer e di uno schermo sufficientemente grande per le analisi grafiche. Attenzione, pure ad una connessione internet avanzata che permetta di caricare velocemente le pagine della piattaforma di trading e di eseguire quanto prima un nuovo ordine.

Scegliere, inoltre, un broker accreditato e regolamentato. Sul web, esistono ottimi comparatori che permettono di selezionare solo i migliori operatori per il trading online. Questa fase, è fondamentale per avere accesso ad una serie di risorse e in particolare la piattaforma di trading su cui aprire e gestire i vari ordini.

Organizzare una attività di trading con una particolare attenzione anche all’operatività

Anche avere una buona operatività è importante per la fase di gestione dell’attività di trading e l’imprenditore, potrà contare su strumenti molto flessibili come piattaforma da computer e da dispositivi mobili. Se la prima soluzione è imprescindibile per una organizzazione già proiettata nel lungo termine, non sono da perdere anche questi importanti dettagli sull’operatività come:

  • Scaricare la app della piattaforma mobile del tuo broker per avere la libertà di poter gestire la propria attività di trading in ogni momento pure se si è fuori sede. Anche se la propria attività di organizzazione e gestione è svolta prevalentemente da computer, si consiglia comunque di scaricare tali app. Non solo permettono di eseguire una operazione di investimento online in ogni momento ma fanno riferimento a credenziali uniche per ogni collegamento e ciò permette di gestire tale attività con maggiore efficacia non ponendosi limiti sul tempo da dedicare.
  • Creare una agenda digitale da poter consultare da computer o da un dispositivo mobile e in cui annottare scadenze di un investimento, risultati previsti e realmente ottenuti. Nella suddetta agenda digitale, ritagliare anche dei momenti liberi per dedicarsi alla propria formazione.
  • Armarsi di tanta pazienza per ottenere nel lungo termine dei buoni profitti. Inizialmente, infatti, si ha poca esperienza su come investire online e potrebbero realizzarsi diverse perdite sulla propria attività di trading. Per arginare questo ostacolo, è utile partire sempre da piccole somme di investimento, di non focalizzarsi sempre e solo su un stesso asset e di fare moltissima pratica soprattutto su un conto demo con capitale virtuale.

Per quanto attiene il momento in cui investire, stabilite queste prime fasi si avrà una buona padronanza sull’operatività. Si consiglia, comunque, un percorso graduale in cui poter dedicare prima solo qualche ora del proprio tempo e magari nel tempo libero non dedicato alla gestione della impresa.

Un’altra buona idea, è di dedicare questa fase di organizzazione e gestione di una attività di trading online nel week end, programmando gli investimenti da realizzare durante la settimana.

Scelta del broker, come verificare che lo stesso sia autorizzato per una attività di trading online

Per poter gestire una attività di trading, è indispensabile avere un accesso a tutti i suoi principali servizi. E tutto ciò, è possibile solo mediante l’iscrizione ad un broker regolamentato.

In precedenza abbiamo accennato al web come preziosa risorsa per confrontare i migliori operatori del settore. Ebbene, ci sono altre importanti modalità per individuare solo i più accreditati ed evitare di incorrere in truffe online.

In prima battuta, è da consultare la pagina ufficiale di uno o più broker e verificare il profilo delle licenze possedute. In seconda battuta controllare che le licenze indicate siano veritiere. Come? La Cysec, ad esempio, è una delle più importanti licenze riconosciute a broker che operano sul territorio europeo. Sul suo sito ufficiale alla sezione imprese di investimento e tabelle delle società, è possibile individuare in ordine alfabetico tutti i broker realmente iscritti.

Inoltre, la Cysec effettua controlli periodici su tali broker e tale da poter confermare o revocare una licenza, ecco perché è importante verificare con frequenza questo sito nel caso in cui si voglia cambiare broker o capire se il proprio operatore è ancora in possesso di questa licenza.

Con riferimento al nostro paese, è la Consob, l’organo di vigilanza nel mercato finanziario e ancora una volta all’interno del suo sito ufficiale, è possibile controllare direttamente i broker in reale possesso di questa autorizzazione.

Broker di trading online, i dettagli da non trascurare per scegliere solo i migliori

Continuando sul profilo del broker e della sua iscrizione come requisito fondamentale per organizzare e gestire una attività di trading, oltre al profilo della regolamentazione e della licenza, sono altri i dettagli da osservare come:

  • Il deposito minimo richiesto per aprire un conto di trading. Si tratta di somme abbastanza basse ma è bene valutarne la piena disponibilità prima di completare l’iscrizione. Nella fase di registrazione, tra l’altro, saranno richiesti vari dati anagrafici e di contatto. Si consiglia di non inserire mail e numero di telefono aziendali e di indicare un metodo di pagamento creato ad hoc solo per questo tipo di attività. In questo modo si potranno scindere le attività di impresa con le attività di trading e avere per entrambe una gestione ottimale.
  • Verificare prima di iscriversi ad un conto privato, la presenza di eventuali conti per titolari di impresa. Al riguardo, potrebbero esserci delle condizioni vantaggiose che è meglio non lasciarsi scappare.
  • Accettare una iscrizione solo nel caso in cui sia possibile anche utilizzare un conto demo gratuito e scaricare una app per il trading sia da computer e sia da dispositivi portatili. Nel primo caso, infatti, ci si assicura di poter fare pratica sul come gestire una attività di trading con del capitale virtuale. Nel secondo caso, di poter investire in ogni momento e con un account che rimane il medesimo indipendentemente dal dispositivo scelto per l’accesso al trading online.

Su quest’ultimo punto, approfondiremo importanti dettagli a breve su come organizzare e gestire una attività di trading in base alla piattaforma scelta.

Piattaforma di trading da computer, come utilizzarla e principali vantaggi

Con l’attivazione di un conto di trading su un broker, si ottiene l’accesso alla piattaforma di trading nella sua versione da computer. I requisiti minimi richiesti sono per lo più su un adeguato spazio di memoria sul suddetto dispositivo per assicurare una buona velocità delle operazioni soprattutto nella fase di esecuzione di un nuovo ordine.

Compatibilità immediata, invece, per quanto attiene i browser da poter utilizzare poiché sono accettati tutti i principali ad oggi in commercio. Si consiglia, vista l’importanza di eseguire costantemente delle analisi grafiche, di dotarsi anche di uno schermo più grande per non avere problemi visivi.

Anche un portatile è utilissimo per poter utilizzare una piattaforma da computer. E con il vantaggio di poter portare sempre con sé tale dispositivo e avere una maggiore flessibilità sulla fase di organizzazione e gestione di una attività di trading.

Come funziona una piattaforma di trading

Ma come funziona precisamente una piattaforma di trading? La cosa principale è che per accedervi l’utente dovrà sempre inserire delle credenziali personali. Per quanto attiene il pannello di controllo, questo è nella maggior parte dei casi abbastanza intuitivo e diviso in sezioni come:

  • Menù generale. Da utilizzare per avere informazioni sul conto di trading e visualizzare se è il caso di eseguire un nuovo deposito o se poter prelevare i profitti realizzati dalle proprie attività online.
  • La modalità demo ovvero una sottocategoria che permette di passare velocemente dal conto reale al conto demo e viceversa. In questo modo, è assicurata una buona pratica da parte del trader nel poter investire online anche inizialmente con un solo capitale virtuale.

Vi è poi un elenco degli asset a disposizione per aprire un nuovo ordine. La lista dei suddetti asset sarà approfondita a breve, tuttavia, è possibile anticipare che riguarda i più importanti mercati finanziari del momento come forex e materie prime.

Pannelli operativi della piattaforma di trading, occhio alle funzionalità avanzate per analisi grafiche e gestione ordini

Il pannello per le analisi grafiche è tra le funzionalità avanzate più importanti da valutare nella propria piattaforma di trading. Ogni operazione di investimento, infatti, richiede delle analisi approfondite e dettagliate di come si evolve un trend e in questo caso richiede diversi grafici per eseguirle. Dal pannello di una piattaforma di trading, l’utente potrà quindi selezionare il tipo di grafico e scegliere di volta in volta un orizzonte temporale del breve o del lungo periodo.

Altra utile funzionalità avanzata è sul pannello per la gestione di un ordine. Completata l’analisi grafica, è da inserire un nuovo ordine e ciò comporta di scegliere un orizzonte temporale dell’investimento e un importo minimo. Quest’ultimo è tra i più flessibili e permette di organizzare e gestire una attività di trading online anche con dei capitali minimi.

Tra le migliori piattaforme di trading? Puoi leggere qui un utile suggerimento rispetto a due dei broker più autorevoli del settore: Piattaforme trading etoro vs plus500.

Entrambi i broker citati, presentano la licenza Cysec analizzata in precedenza e con informazioni chiare e precise che possono essere consultate dalle loro pagine ufficiali. Sulle piattaforme di trading offerte, c’è da aggiungere che il broker etoro, presenta dei supporti molto interattivi sulla grafica. Quest’ultimo, offre pure un servizio come il social trading, che favorisce una maggiore interazione e scambio di informazione tra gli utenti.

Plus500, è altrettanto nota per la piattaforma intuitiva e per i vantaggi di poter aprire un primo conto demo gratuito per provarne le principali funzioni e passare al successivo conto reale.

Piattaforma di trading da mobile, cosa occorre verificare prima di scaricarla sul proprio dispositivo

Medesime caratteristiche di una piattaforma di trading, sono disponibili anche nella versione mobile e con app gratuita da poter scaricare direttamente sul proprio dispositivo portatile. Due i sistemi operativi compatibili con questa modalità ovvero Ios e Android.

Chi desidera provare il trading da mobile, potrà quindi verificarle nelle caratteristiche base del proprio dispositivo. In particolare, è da ricercare il sistema operativo presente e scaricare sugli store di Google Play o di Apple. Ovviamente è necessario che sia presente una buona memoria per supportare questi programmi e ne è consigliata anche una buona dimensione dello schermo per condurre al meglio le relative analisi grafiche.

Per quanto attiene le caratteristiche, ritroviamo quelle già analizzate per la piattaforma da computer. Questo perché, al fine di utilizzare queste applicazioni, saranno richieste comunque le credenziali uniche di iscrizione al broker.

I vantaggi che si possono ricavare, tuttavia, possono essere in molti casi maggiori rispetto alla versione da computer. Del resto parliamo di operazioni di investimento che possono essere avviate in ogni momento. E tali, da avere sempre sotto occhio l’organizzazione e la gestione di una attività di trading online anche per poche ore o nel tempo libero, non tralasciando lo svolgimento della propria attività di impresa in un momento diverso.

Attività di trading su cui investire, ecco alcuni accenni utili

Le attività di trading su cui investire sono svariate e riguardano molti settori importanti del settore finanziario come forex e materie prime.

Ognuno di questi ambiti ha delle caratteristiche ben precise e che si consiglia di verificare con approfondimenti presenti sui blog, con un buon corso di formazione online o sui migliori libri del settore. Ad esempio il forex, racchiude al suo interno le principali valute internazionali come Euro, Dollaro, Sterlina e Yen.

Tra i vantaggi degni di nota, l’operatività continua visto l’enorme scambio sul mercato valutario in più momenti della giornata in base alla valuta coinvolta. Per le materie prime, è possibile ottenere interessanti vantaggi considerando la presenza di asset spesso utilizzati come bene rifugio come Oro e Argento. Presente in tale settore, anche un bene con quotazioni molto interessanti per investire online come il petrolio.

Un esempio di come organizzare e gestire una attività di trading nel corso di una intera giornata

Per quanto attiene la fase di organizzazione e gestione di una attività di trading, è da considerare che l’imprenditore ha davanti a sé una buona rosa di asset da poter selezionare per un investimento. Ciò, gli permette di poter definire con cura dei particolari sulla programmazione quando e come aprire un nuovo ordine online.

Un esempio? Euro e Dollaro sono quotati sulla sessione Europea e Americana. La prima, con orari compresi tra le 09.00 e le 18.00 e la sessione americana tra le 14.00 e le 21.00.

Se invece consideriamo l’ambito delle materie prime, l’orario di apertura è dalle 00.05 alle 22.55 escluso la Domenica per i principali asset. Ecco quindi che il l’imprenditore ha tantissimo tempo per scegliere dove investire e perché no di aprire più posizioni anche su diversi settori e ottenere buoni benefici in termini di guadagno.

Formazione online, come è strutturata per organizzare e gestire una attività di trading online

Tntissime risorse permettono di avviare una buona formazione online e nella maggior parte dei casi, anche gratuite. Il broker a cui si è iscritti, infatti, punta moltissimo su questo aspetto e con strumenti didattici come:

  • Corsi online. Intere sezioni sugli argomenti più importanti del trading online e con approfondimenti sulle caratteristiche dei vari asset, strumenti grafici migliori e strategie da applicare. Insomma tutto quello che serve ad un imprenditore per organizzare e gestire una attività di trading online. Inoltre, i suddetti corsi online sono spesso divisi anche per livelli. Perchè? Per permettere di essere sempre sul passo sulla formazione online non solo quando si è ad un livello principiante.
  • Ebook. Sono dei formati alternativi ai libri cartacei da poter consultare sul proprio computer o anche su dispositivi portatili. Molto utili, anche per approfondire delle tematiche già viste in un corso online e da consultare off-line senza connessione internet attiva.

Videotutorial per avere a disposizione esempi pratici anche sulla piattaforma di trading del broker, non mancano per arricchire l’offerta sulla formazione online. Come i corsi, inoltre, sono strutturati per livelli e con svariati argomenti da approfondire in modo gratuito.

Formazione live, ecco perchè è importante ricercarla nel tuo broker

I corsi online e gli ebook sono molto importanti per una formazione online iniziale e permettono di seguire l’imprenditore in tutto il suo percorso di apprendimento. Tuttavia, sono risorse che pur essendo spesso aggiornate dal broker sono statiche. Inoltre per una prova pratica richiedono l’utilizzo di un conto demo per verificare la preparazione raggiunta.

Ecco perchè una formazione completamente live come quella dei webinar, è fondamentale per ampliare le proprie competenze sulla gestione di una attività. Con i webinar, infatti, si interagisce live con un tutor ma in delle date prestabilite. Queste ultime, potrebbero essere con cadenza settimanale o mensile o avere un numero massimo di partecipanti ammessi per una formazione più interattiva.

Se interessati a questa modalità, è consigliabile informarsi sul proprio broker su come parteciparvi e aderirvi assolutamente per avere utili dritte su come organizzare e gestire una attività di trading online.

Alla formazione classica, è poi da aggiungere un sistema di ultima generazione noto come Copy trading e social trading, copiando gli esperti.

Essa altro non è che una piattaforma di trading in cui i singoli utenti possono interagire tra loro. Inoltre, potranno avviare una specie di trading collaborativo con un maggiore flusso di informazioni rispetto ai settori migliori su cui investire e su come organizzare tale attività.

Ulteriori supporti per organizzare e gestire una attività di trading online

Fino ad ora abbiamo analizzato diversi e utili supporti per organizzare e gestire una attività di trading online come la piattaforma di trading e una formazione online. Esistono, anche ulteriori supporti che non sono da sottovalutare e che permettono di dotarsi di importanti strumenti per un investimento online come:

  • Conto demo, oltre alla possibilità per l’imprenditore di una più immediata pratica, offre vantaggi di poter avviare delle simulazioni virtuali. Un vantaggio da non sottovalutare per verificare con maggiore efficacia se la gestione della propria attività di trading online si sta svolgendo in modo ottimale.
  • Calendario economico. E’ un supporto gratuito molto importante soprattutto per operazioni sul forex. Permette di programmare una attività di trading online sapendo già in anticipo quelli che sono gli eventi macro di prossima pubblicazione.
  • Segnali di trading ovvero servizi offerti dal broker che possono essere gratuiti o a pagamento. Questi ultimi, permettono di accedere a informazioni avanzate rispetto alle potenzialità di un investimento da valutare e organizzarlo nell’ambito della propria attività di trading online.
  • Trading automatico, per la programmazione dell’attività di trading. L’imprenditore, infatti, potrà inserire dei limiti di prezzo oltre il quale un ordine dovrà essere immediatamente chiuso anche se lo stesso non è connesso sulla piattaforma di trading.

In molti casi, infine, potrebbero essere forniti delle news o dei blog per arricchire le proprie conoscenze rispetto alle attività migliori su cui investire e per predisporre le relative azioni per l’organizzazione e gestione delle stesse nel modo più ottimale possibile.

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 0 Media: 0]

About Iolanda P.

Leggi Anche

migliori piattaforme ecommerce

Migliori Piattaforme Ecommerce del 2020

Aprire un eCommerce, nel 2020, è praticamente una scelta obbligata per chiunque voglia entrare nel …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *