BDSwiss: Come Funziona? Opinioni e Recensioni sul Broker

BDSwiss è un broker che permette di fare trading online di CFD.

Al giorno d’oggi, fare trading online può essere un vero e proprio lavoro. Per raggiungere dei buoni risultati, però, c’è bisogno di studio e di costanza. Altra cosa fondamentale, inoltre, è la scelta della piattaforma di trading che utilizzeremo.

In questo articolo analizzeremo la piattaforma di trading online BDSwiss. Vedremo come funziona e cosa ne pensano gli utenti e gli esperti del settore.

Ehi tu!!!

Conosci il Mirror Trading? E' l'unico modo per guadagnare con il trading SENZA SAPERNE e SENZA FARE NULLA! Saranno PROFESSIONISTI del trading che lavoreranno per te aprendo le posizioni migliori... il tuo compito sarà quello di COPIARLI in maniera automatica con QUESTO SISTEMA che sta SPOPOLANDO in Italia...

mirror trading

Mettiti comodo e prenditi qualche minuto per te. Alla fine di questo articolo potresti aver scoperto una piattaforma per fare trading online adatta alle tue esigenze.

Trading online: quello che devi sapere

Prima di spiegarti come funziona BDSwiss e cosa ne pensano utenti ed esperti, è doveroso fare una rapida premessa su tutto ciò che riguarda il trading online.

Questa premessa sarà un buon ripasso per gli utenti più navigati ed una buona infarinatura per chi vuole avvicinarsi per la prima volta al mondo del trading.

Cos’è il trading online

Innanzitutto, capiamo cos’è il trading online.

Come intuibile dal nome, il trading online è un modo per investire sui mercati finanziari (come accade col trading classico), ma tramite l’utilizzo di internet.

Per fare trading online, dovremo affidarci ad una delle numerose piattaforme online, che sono gestite da uno o più broker.

In Italia, la nascita del trading online è individuabile nel 1999. Quell’anno, infatti, fu pubblicato il “Nuovo Regolamento Consob di attuazione del Testo Unico dei mercati finanziari, che regolamentò i vari aspetti del trading online.

Il tipo di prodotti finanziari che potremo acquistare e vendere varierà in base alla piattaforma alla quale ci affideremo. La maggior parte delle piattaforme offre i seguenti mercati e strumenti:

  • Materie prime
  • Indici
  • Azioni
  • ETF
  • Opzioni
  • CFD
  • Criptovalute
  • Obbligazioni

Una cosa importante è la differenza tra fare trading ed investire. Questa differenza, infatti, differenzia in maniera significativa queste due attività.

Nonostante entrambe le attività ci vedano impegnati sui mercati finanziari, il trading si concentra più sulle variazioni dei prezzi nel breve e medio periodo, in maniera tale da lucrare su di esse. Chi investe, invece, acquista asset per mantenerli nel tempo e guadagnare dalla valorizzazione di questi asset nel tempo o dai possibili dividendi che rilasciano.

Su internet sono presenti piattaforme che permettono di fare sia trading che investimenti veri e propri.

In questo articolo, come avrai intuito, ci concentreremo principalmente sul semplice trading online.

Che tipo di trader esistono

Sui mercati finanziari sono presenti tanti tipi di operatori. Prima di iniziare a fare trading, quindi, è importante che tu stesso capisca che tipo di trader sei.

Le varie tipologie di operatori possono essere individuate secondo vari criteri.

Una primissima distinzione, che solitamente non va ad indicare il modo in cui tali operatori operano sul mercato, è quella tra:

  • Soggetti istituzionali. Essi hanno capitali molto grandi e spesso operano con fondi non propri. Si tratta di banche e fondi di investimento.
  • Soggetti retail. Tutti quei privati che fanno trading con capitali propri.

Una seconda distinzione, che indica gli strumenti utilizzati dai trader, è quella che distingue in:

  • Trader discrezionali. Sono quei trader che effettuano decisioni di investimento senza il supporto di strumenti automatici. Essi utilizzano solo le loro capacità di analisi.
  • Trader semi-discrezionali. Questi trader, oltre ad affidarsi alle loro capacità di analisi, si aiutano con sistemi automatici durante i numerosi processi di scelta che effettuano.
  • Quantitative trader (detti anche trader sistematici o automatici). Ogni loro decisione di investimento si basa su analisi computazionali.

Un’ultima distinzione ci permette di distinguere i trader in base alla durata delle operazioni che effettuano. Possiamo individuare i seguenti trader:

  • Scalper. Aprono e chiudono posizioni in intervalli di tempo che variano dai pochi secondi ad alcuni minuti.
  • Day trader. Essi svolgono meno operazioni rispetto agli scalper ed esse hanno una durata superiore a quelle di questi ultimi, ma inferiore alle 24 ore.
  • Multiday trader. Chiudono le loro posizioni dopo più di 24 ore dall’apertura.
  • Trader di posizione. La chiusura delle loro posizioni, solitamente, avviene in più di 30 giorni.

Come accennato, esistono anche trader che si affidano a sistemi automatizzati e che aprono e chiudono centinaia di posizioni ogni secondo. Si tratta dei cosiddetti “flash orders“.

Come fare trading online

Precedentemente, ti abbiamo detto che per fare trading online bisogna scegliere una piattaforma offerta da un broker.

La scelta di una piattaforma può dipendere da vari fattori. I più importanti sono:

  • Possesso di tutte le licenze richieste dalle leggi europee.
  • Mercati a disposizione.
  • Ottimo funzionamento della piattaforma.
  • Possibilità di utilizzare un conto demo.

È essenziale che le piattaforme che utilizzerai siano dotate delle dovute licenze rilasciate dagli enti preposti dell’Unione Europea. Tali licenze saranno una garanzia del fatto che la piattaforma di trading non è una truffa e ci tuteleranno da eventuali comportamenti scorretti da parte della stessa piattaforma.

Scelta la piattaforma sulla quale fare trading, toccherà caricare un capitale iniziale ed iniziare ad investire.

Innanzitutto dovremo selezionare gli asset che andremo ad acquistare e a vendere. Tale scelta va fatta in base all’esperienza che abbiamo in un certo mercato.

Se ci intendiamo di metalli preziosi, ad esempio, è conveniente investire in queste materie prime.

Oltre che dell’andamento dei prezzi, dovremo tenere conto anche degli eventi quotidiani che vanno ad influenzare un certo asset.

Il petrolio, ad esempio, vede il suo prezzo variare anche di molto a seconda della situazione geopolitica dei luoghi in cui si trovano i pozzi per l’estrazione.

Scelto l’asset, dovremo fare una previsione al rialzo o al ribasso circa la variazione del prezzo dell’asset e, in caso di correttezza della previsione, avremo un guadagno.

Come detto, esistono anche piattaforme di trading che permettono di acquistare un asset e mantenerlo senza dover fare previsioni. In questo articolo, però, stiamo trattando in particolare di quelle piattaforme che richiedono di effettuare una previsione prima di aprire una posizione con uno degli strumenti che mettono a disposizione dei loro utenti.

Trading BDSwiss
Per fare trading online possiamo aiutarci con numerosi grafici e dati statistici che ci vengono forniti dalle piattaforme che utilizziamo.

Quanto si guadagna col trading e quanto si spende

Per guadagnare cifre considerevoli con il trading, bisogna vedere questa attività come un vero e proprio lavoro.

Se fai trading giusto un’ora al giorno, magari la sera prima di cena per perdere un po’ di tempo, probabilmente non acquisirai mai le competenze richieste per guadagnare davvero e a fine mese avrai messo da parte giusto i soldi per un paio di uscite il fine settimana.

Chi vive grazie al trading, svolge questa attività anche 8 ore al giorno, come se fosse un vero e proprio lavoro.

Se hai un capitale troppo piccolo, difficilmente porterai a casa uno stipendio. Solitamente, un buon capitale di partenza si aggira intorno ai € 10.000. L’obbiettivo, chiaramente, è quello di aumentare il capitale a disposizione, in maniera tale da farlo rendere il più possibile.

Da non trascurare, inoltre, il fatto che è necessario saper fare trading. Investire € 10.000 senza saper nemmeno dove mettere le mani, infatti, non ti porterà altro che perdite.

Se riuscirai a generare il 20% di profitti sul capitale investito, potrai considerarti un ottimo trader. Raggiungere tali percentuali di profitto, infatti, non è per niente semplice e richiede una bravura decisamente superiore alla norma.

Se diventerai molto bravo, potrai guadagnare denaro anche sotto forma di commissioni da parte di clienti che ti affideranno i loro capitali e ti pagheranno in maniera direttamente proporzionale agli utili che genererai.

Questo, ovviamente, è il caso dei trader professionisti, che svolgono questo lavoro da anni e conoscono alla perfezione i mercati finanziari.

Oltre ai guadagni, purtroppo, fare trading comporta anche dei costi (fortunatamente variabili). La maggior parte delle piattaforme, infatti, richiede il pagamento di una commissione per ogni operazione effettuata.

Se ci affideremo al copy trading, inoltre, dovremo pagare una commissione anche ai trader che copieremo ogni volta che genereranno un profitto.

Un’altra spesa da non trascurare, ovviamente, sono le tasse.

Tasse da pagare

In Italia abbiamo una pressione fiscale molto alta. Ciò porta moltissime persone a cercare modi di evadere le tasse o a non avviare una propria attività a causa proprio dell’elevata pressione fiscale.

I profitti derivanti dal trading online, fortunatamente, sono tra i redditi meno tassati in assoluto in Italia. Il legislatore, infatti, ha previsto un’aliquota fissa pari al 26% su tutti i redditi derivanti da attività di trading.

Tale aliquota, ovviamente, si applica solo sugli utili netti e non su ogni operazione che produce un guadagno. Se in un anno, ad esempio, perdiamo € 1000 e guadagniamo € 3000, il 26% di tasse andrà calcolato sulla differenza tra guadagni e perdite, pari a € 2000 nel nostro esempio.

Alcune piattaforme di trading, in Italia, possono fare da sostituto di imposta. Ciò significa che a fine anno fiscale comunicheranno loro con l’Agenzia delle Entrate e scaleranno in automatico dal tuo conto le imposte dovute. Questa soluzione è estremamente comoda e ci permetterà di evitare ore di calcoli e burocrazia.

In caso la piattaforma che stiamo usando non dovesse fare da sostituto di imposta, saremo noi a dover calcolare le imposte da pagare e a dover compilare le apposite voci nella dichiarazione dei redditi.

Il nostro consiglio, ovviamente, è quello di rivolgersi ad un commercialista.

Si tratta di una tassazione davvero bassa e non vale la pena rischiare sanzioni e pene per evadere tali tasse o cercare escamotage per eluderle. Pagare le tasse, inoltre, è anche un dovere morale nei confronti della società.

Pro e contro del fare trading

Fare trading online offre tanti vantaggi, ma non per questo dobbiamo pensare che non ci siano anche degli svantaggi.

Tra i principali pro del fare trading online abbiamo:

  • Possibilità di guadagnare migliaia di euro ogni giorno.
  • Attività potenzialmente automatizzabile.
  • Tassazione italiana bassa per redditi derivanti da attività di trading.
  • Puoi lavorare comodamente da casa tua.

Fare trading online, però, ha anche alcuni contro. I principali sono:

  • Bisogna studiare tantissimo per poter fare trading in maniera professionale.
  • Quasi il 90% dei conti sulle piattaforme di trading è in perdita.
  • Nessuno ti restituirà il capitale che perderai con operazioni che andranno male.

A tal proposito, ti ricordiamo che il capitale che deciderai di investire sarà sempre a rischio. Fare trading, infatti, può portare grandi guadagni, ma anche grandi perdite!

Per questo motivo ti consigliamo di mettere in gioco solo il capitale che puoi permetterti di perdere. Se hai da parte dei soldi che ti servono per le emergenze, quindi, evita assolutamente di investirli nel trading online.

Se, invece, hai dei soldi extra che puoi permetterti di perdere, investirli nel trading potrebbe essere una buona idea.

Rischiare soldi che non puoi permetterti di perdere, infatti, potrebbe rendere troppo emotive le scelte di investimento che andrai a fare. Nel trading, le scelte che farai dovranno essere quanto meno emotive possibili, ma razionali e supportate da dati certi!

Fatta questa breve, ma doverosa, premessa su cos’è il trading e sui suoi principali aspetti, possiamo passare all’analisi della piattaforma di trading online BDSwiss.

bdswiss

BDSwiss: cos’è

BDSwiss è una delle piattaforme di trading con la miglior reputazione sul web.

Essa permette di fare trading tramite CFD, che possono contare su oltre 250 strumenti sottostanti.

L’esperienza ci insegna che, purtroppo, esistono molti broker poco limpidi e che alla prima occasione scappano con i soldi degli utenti che si sono fidati di loro.

Per BDSwiss, invece, non è così.

La piattaforma, infatti, è di proprietà della BDSwiss Holding Ltd. La società è stata autorizzata ad operare come broker dalla Cyprus Securities and Exchange Commission (numero di licenza 199/13 e numero di registrazione HE 300153), la cosiddetta CySEC.

La sede principale della società, come per la maggior parte dei broker che operano sul suolo europeo, è a Cipro. Essa, però, ha anche degli uffici in Germania.

Altre licenze possedute dal broker sono:

  • CNMV (Spagna)
  • FMA (Austria)
  • FCA (UK)
  • FI (Svezia)
  • Finanstilsynet (Norvegia)
  • Consob (Italia)
  • FSMA (Belgio)
  • AMF (Francia)
  • BAFIN (Germania)

Dal punto di vista delle autorizzazioni, quindi, BDSwiss è decisamente a posto.

Queste autorizzazioni non sono semplici scartoffie dovute alla burocrazia, ma documenti che garantiscono enormi tutele agli utenti che fanno trading sulle piattaforme che le posseggono.

Logo BDSwiss

Opinioni degli utenti

La maggior parte dei broker e le relative piattaforme di trading, purtroppo, non vengono giudicati in maniera oggettiva dalla maggior parte degli utenti.

Ciò è dovuto al fatto che molte recensioni sono fatte dopo una grossa perdita di capitale.

Molti utenti, infatti, si buttano nel mercato del trading online senza nessuna competenza e, sistematicamente, perdono tutto il loro capitale aprendo e chiudendo posizioni a caso e senza il minimo ragionamento logico.

Ricordandoci che gli utenti che perdono denaro facendo trading di CFD possono raggiungere anche il 90% degli account su alcune piattaforme, ti sarà chiaro quante recensioni piene di rabbia ogni piattaforma di trading, anche se onesta, possa ricevere.

BDSwiss, sorprendentemente, ha un punteggio relativamente alto su Trustpilot rispetto a molte altre piattaforme. Con 3,4 stelle su 5, infatti, la piattaforma si può considerare come una delle più apprezzate dagli utenti.

Non è un caso, quindi, che BDSwiss sia attiva sul mercato dal 2012 e la sua crescita è stata costante nel tempo.

BDSwiss è una truffa?

In baso a tutte le considerazioni fatte sino ad ora, possiamo affermare che BDSwiss non è una truffa.

Il broker gode di tutte le autorizzazioni necessarie ad operare sul mercato europeo. L’opinione degli utenti, inoltre, è tendenzialmente positiva.

La piattaforma, quindi, può essere considerata affidabile dal punto di vista della sicurezza e dell’onestà.

Come funziona BDSwiss

BDSwiss permette di fare trading di CFD sfruttando numerosissimi strumenti sottostanti.

La piattaforma conta più di 1,5 milioni di utenti, che generano circa 84 miliardi di dollari in volume di trading ogni mese.

Oltre a tantissimi strumenti sui quali investire, la piattaforma permette anche di usufruire di materiale per aumentare la propria conoscenza del mondo del trading e investire in maniera più consapevole.

Iniziamo analizzando tutto ciò che riguarda i prodotti e gli strumenti offerti.

Mercati a disposizione

Come detto, BDSwiss permette di investire attraverso il trading di CFD.

I CFD, acronimo di “contratti per differenza“, sono uno strumento finanziario che utilizza come asset sottostanti altri strumenti finanziari quali valute, azioni, indici, materie prime e via dicendo.

Nella pratica, i trader che investono in CFD tentano di prevedere quello che sarà il prezzo futuro degli asset sottostanti.

Ogni operazione che riguarda i CFD vede protagonisti due soggetti:

  • Acquirente
  • venditore

Questi due soggetti, anche se non posseggono fisicamente gli asset sottostanti ai CFD, si accordano tra di loro per compiere uno scambio di denaro a seconda di come varierà il prezzo degli strumenti sottostanti. Una variazione positiva comporterà un guadagno per l’acquirente. Una variazione negativa, invece, comporterà un guadagno per il venditore.

Nella pratica, quindi, i CFD sono una sorta di scommessa per fare la quale dobbiamo conoscere molto bene i mercati finanziari.

È possibile fare trading di CFD in quasi tutto il mondo. Anche Hong Kong ha intenzione di introdurre questo strumento finanziario. Questo strumento finanziario, però, è vietato negli Stati Uniti d’America.

Di seguito i mercati sui quali possiamo fare trading di CFD tramite BDSwiss.

Forex

Fare forex indica quella pratica di scambiare le valute tra di loro cercando di generare profitti attraverso il tasso di cambio.

Utilizzare il forex come asset sottostante durante il trading con CFD, quindi, vuol dire prevedere come come varierà nel tempo il valore delle coppie di valute per le quali apriremo delle posizioni.

Su BDSwiss possiamo fare trading di CFD utilizzando come asset sottostante il mercato delle valute.

Forex
BDSwiss ci fornisce tutti gli strumenti necessari a tenere sotto controllo il mercato forex.

Azioni

Le azioni sono, senza ombra di dubbio, lo strumento finanziario più noto al mondo.

Possedere delle azioni equivale ad avere il possesso di una parte della società alla quale si riferiscono. Più azioni abbiamo e più sarà grande la quota societaria tra le nostre mani.

Il prezzo delle azioni è influenzato da vari elementi. Innanzitutto, esso varierà in base alla domanda e all’offerta. Altra cosa che influenza il prezzo delle azioni è la strategia che adotta l’azienda alla quali si riferiscono.

Da notare che il prezzo delle azioni, a differenza di quanto si possa credere, non sempre dipende dai profitti che generano le aziende. Un esempio di ciò sono Tesla e Nikola, due famose società del settore automobilistico che, attualmente, non generano alcun profitto, ma che vedono il valore delle loro azioni in continuo aumento.

Su BDSwiss potremo fare trading di CFD usando come asset sottostante le azioni di moltissime aziende.

Fare trading di CFD sulle azioni, ovviamente, non ci farà ottenere fisicamente il possesso di una certa azione, ma ci permetterà solo di fare una previsione al rialzo o al ribasso sul prezzo di una certa azione.

Indici

Subito dopo le azioni, tra gli strumenti finanziari più famosi troviamo gli indici.

Un indice è un insieme di titoli azionari che condividono alcune caratteristiche. Tra i più famosi titoli, ad esempio, troviamo lo S&P 500, indice statunitense che raggruppa le 500 società statunitensi con maggiore capitalizzazione sul mercato.

Il prezzo di un indice può dipendere da numerosi fattori. Ad esempio, se l’indice è legato al mercato informatico, il suo valore varierà anche in base all’andamento delle aziende in quel determinato settore.

Su BDSwiss, possiamo utilizzare gli indici come asset sottostante per il trading di CFD. Prevedendo correttamente la loro variazione di prezzo, quindi, possiamo generare un profitto.

Criptovalute

Il mercato delle criptovalute, ormai, è una realtà consolidata e nessuno più si sognerebbe di dire che le criptovalute sono un “fuoco di paglia”.

L’esempio eccellente di criptovaluta è il Bitcoin, che periodicamente vede il suo prezzo schizzare alle stelle!

Su BDSwiss possiamo utilizzare come asset sottostante proprio le criptovalute. Tutto ciò che dovremo fare per generare un profitto sarà prevedere correttamente le loro variazioni di prezzo.

Quando apriremo una posizione relativamente ad una criptovaluta, ovviamente, non la acquisteremo davvero, ma indicheremo solo se secondo noi aumenterà o diminuirà di prezzo.

Mercato criptovalute
Avremo a disposizione grafici e tabelle per monitorare il mercato delle criptovalute.

Materie prime

Le materie prime sono tra i più importanti mercati sui quali si può investire.

Il nome ti avrà fatto capire che si tratta di asset che hanno a che fare con materie quali:

  • Bestiame
  • Carburanti fossili
  • Metalli
  • Grano
  • Frutta

E tutto ciò che, appunto, ha a che fare con le materie prime.

Il mercato delle materie prime può essere influenzato da una miriade di fattori. Un esempio classico è il prezzo del petrolio, che è influenzato dalla stabilità politica nelle zone di estrazione, da possibili incidenti di grosse navi cargo e via dicendo.

Se conosciamo bene il mercato delle materie prime, potremo fare trading su di esso tramite i CFD!

Piattaforme di trading ed app

BDSwiss ci offre varie piattaforme tramite le quali fare trading.

Esse sono:

  • MetaTrader 4
  • MetaTrader 5
  • L’app per dispositivi mobili
  • BDSwiss Webtrader

Analizziamole nel dettaglio.

MetaTrader 4

MetaTrader 4 è una delle piattaforme di trading più famose al mondo.

Tra i suoi principali vantaggi segnaliamo:

  • Interfaccia intuitiva e di semplice utilizzo.
  • Dati aggiornati in maniera continua. Non rischierai mai di perdere i tuoi soldi per dei ritardi di aggiornamento.
  • Numerosi strumenti di analisi gratuiti e pronti all’uso.
  • Possibilità di analizzare i grafici impostando numerose opzioni di analisi.
  • Supporto a più lungue.
  • Report giornaliero.
  • Integrazione con BDSwiss Webtrader e con numerose app mobili.

MetaTrader 4 è un’ottima piattaforma per analizzare i mercati finanziari ed investire su di essi.

Da sottolineare, inoltre, l’elevata personalizzazione della piattaforma, che ci permetterà di lavorare in un ambiente adatto a noi.

MT4 BDSwiss
BDSwiss supporta la piattaforma di trading MT4.

MetaTrader 5

MetaTrader 5 offre tutti i vantaggi di MetaTrader 4, che abbiamo elencato poco sopra, ma ad essi aggiunge alcuni utili strumenti che ci permetteranno di gestire ancora meglio le nostre operazioni.

Tra le caratteristiche principali di MetaTrader 5 segnaliamo:

  • Possibilità di fare trading multi-asset su più di 250 CFD.
  • Reportistica esaustiva.
  • Supporto a più lingue.
  • Sistema di messaggistica integrato.
  • Possibilità di automatizzare le operazioni di trading.
  • Overlay degli studi analitici.
  • Ambiente di sviluppo MQL5 integrato.

Ovviamente, questi sono solo alcune delle caratteristiche di MetaTrader 5. Solo con l’utilizzo riuscirai a scoprire come sfruttare al meglio questa piattaforma.

Chiaramente, MT5 è un’evoluzione di MT4. Questa cosa, però, non vuol dire che con MT5 otterremo risultati migliori. A volte, infatti, è meglio continuare ad utilizzare uno strumento con il quale ci siamo esercitati molto oppure che offre una minore difficoltà di utilizzo.

La scelta, alla fine dei conti, dipende dal modo in cui vorremo fare trading.

App mobile

Come tutte le migliori piattaforme di trading, BDSwiss offre una sua app per dispositivi mobili.

Essa permette di utilizzare su mobile gli stessi strumenti della piattaforma desktop e, quindi, di fare trading ovunque ci troviamo.

Nel 2018 e nel 2019 ha vinto il premio “Best Trading App”, che è indice dell’eccelsa qualità dell’applicazione.

Tra le principali caratteristiche dell’app segnaliamo:

  • Aggiornamento in tempo reale delle quotazioni.
  • Grafici interattivi.
  • Interfaccia intuitiva.
  • Cronologia della propria attività di trading.
  • Possibilità di depositare e ritirare denaro.
  • Possibilità di fare trading sulle criptovalute 24/7.

L’app è disponibile sia su iOS che su Android.

App mobile
L’app per mobile di BDSwiss è estremamente completa e ci permetterà di fare trading ovunque.

BDSwiss Webtrader

La piattaforma BDSwiss Webtrader è sviluppata direttamente da BDSwiss.

Essa si concentra sulla semplicità di utilizzo, cosa che la rende particolarmente adatta agli utenti alle prime armi.

Webtrader, inoltre, non richiederà alcuna installazione o alcun download. Essa, infatti, sarà utilizzabile direttamente all’interno del proprio browser internet.

Tra le varie caratteristiche che offre ci sono:

  • Interfaccia intuitiva.
  • Sincronizzazione con l’app per dispositivi mobili e MT4.
  • 20 lingue a disposizione.
  • Gestione ottimale dei grafici.

Tipi di conto

Su BDSwiss potremo aprire vari tipi di conto. La scelta tra un tipo di conto e l’altro, essenzialmente, dipenderà dal deposito minimo che vorremo effettuare e, quindi, dal volume di trading che pensiamo di gestire.

Potremo scegliere tra tre tipi di conto:

  • Classic (deposito minimo $ 100)
  • VIP (deposito minimo $ 3.000)
  • Raw (deposito minimo $ 5.000)

Le differenze tra i vari tipi di conto sono moltissime e sono tutte riassunte in questa pagina.

A prescindere dal tipo di conto che apriremo, potremo accedere agli strumenti di formazione offerti da BDSwiss, vantaggio da non trascurare.

Da sottolineare, inoltre, la possibilità di poter aprire un conto demo tramite il quale testare la piattaforma e capire se è adatta alle nostre esigenze.

Conti BDSwiss
Una panoramica sui conti che potremo aprire sulla piattaforma.

Facciamo notare che per quanto riguarda i depositi, se depositiamo in euro, potremo usufruire di un’enorme gamma di metodi di deposito tra i quali:

  • Carte Visa
  • Carte Mastercard
  • PayPal
  • Carte Maestro
  • Neteller
  • Skrill

Per ulteriori informazioni sui costi di BDSwiss, ti consigliamo di visitare la loro pagina informativa.

Strumenti di analisi e di aggiornamento

BDSwiss supporta i suoi utenti attraverso una serie di strumenti che gli permettono di tenere costantemente sotto controllo il mercato.

La piattaforma, infatti, offre delle sezioni dedicate alle news e all’analisi dei principali settori dei mercati finanziari.

Vediamo nel dettaglio quali sono queste sezioni.

Ricerca ed analisi

Questa sezione è una sorta di blog con all’interno tutte le principali notizie provenienti dai mercati finanziari.

Ogni contenuto è creato da esperti del settore e può tornare utile per decidere come muoverci in futuro.

Questa sezione si articola in una serie di sottosezioni:

  • Daily Market Analysis
  • Technical Analysis
  • Daily Videos
  • Weekly Outlook
  • Market Insights
  • Special Reports
  • Our Analysts

Tutta questa sezione, purtroppo, è completamente in inglese e per essere sfruttata al massimo, quindi, richiede la conoscenza della lingua. Esiste anche una versione in tedesco di questa sezione.

News mercati
BDSwiss ci permette di usufruire di una ricchissima sezione notizie.

Webinar in diretta

Un grande vantaggio che offre BDSwiss sono i webinar in diretta ai quali possono partecipare i suoi utenti.

Essi vengono tenuti in varie lingue, italiano compreso.

Il grande vantaggio di partecipare a questi webinar sta nel fatto che essi ci permettono di approfondire la nostra conoscenza del mondo del trading e, quindi, di operare in maniera migliore sui mercati.

Per partecipare a questi eventi non dovremo fare altro che registrarci ad essi e prendervi parte non appena iniziano.

Calendario economico

Il calendario economico di BDSwiss è un’ottima fonte tramite la quale avere sottocchio i principali eventi che potrebbero influenzare i mercati finanziari.

Oltre a grandi movimenti sul mercato, vengono indicati anche eventi quali discorsi di personaggi politici di spicco et similis.

Sapere quali sono gli eventi che potrebbero influenzare i mercati, ovviamente, ci fornisce un vantaggio non indifferente quando andiamo ad investire.

Calendario economico
Il calendario economico va tenuto d’occhio per essere sempre pronti in caso di eventi importanti per i mercati.

Autochartist

L’autochartist è uno strumento che ci permette di automatizzare le nostre analisi.

Autochartist riesce a monitorare in maniera automatica i numerosi CFD presenti su BDSwiss e ci invia una notifica quando rileva qualche interessante opportunità di investimento.

Questo strumento ci permette di:

  • Risparmiare molto tempo dato che analizzerà i mercati per noi.
  • Tramite l’analisi della volatilità ottimizza i livelli di stop-loss e take-profit.

Per utilizzarlo, inoltre, non bisogna fare nessun download e nessuna installazione.

Notifiche su Telegram

BDSwiss mette a disposizione dei suoi utenti un canale Telegram tramite il quale invia l’opinione dei suoi analisti circa determinati asset.

Grazie a questi consigli potremo muoverci meglio sui mercati e, di conseguenza, aumentare i nostri profitti.

Heat map forex

La mappa di calore sulle valute fornita da BDSwiss ci permette di avere sottocchio la variazione del prezzo di cambio delle varie coppie di valute.

Essa è un comodo strumento per vedere in pochi secondi come si stanno muovendo i mercati e capire come muoverci di conseguenza.

Calcolatore forex

Esso è una comoda calcolatrice utile per simulare determinate operazioni sul mercato del cambio valute.

Calcolatore BDSwiss
Questo calcolatore può tornare molto utile quando si vuole simulare qualche operazione forex.

Formazione

BDSwiss offre una sezione dedicata completamente alla formazione di coloro che si avvicinano al mondo del trading per la prima volta o che vogliono approfondire la loro conoscenza della materia.

Essa si articola in tre sottosezioni:

  • Principiante
  • Intermedio
  • Avanzato

Ognuna di queste sezioni offre dei video che ci spiegano come fare trading e come utilizzare gli strumenti a nostra disposizione. Man mano che avanzeremo da una sottosezione all’altra, la difficoltà degli argomenti trattati, ovviamente, crescerà.

BDSwiss offre anche coaching privati e seminari, che però vanno concordati tramite prenotazione.

Conclusioni

BDSwiss è una piattaforma completa per quanto riguarda il trading di CFD.

Essa permette di utilizzare un numero sterminato di asset sottostanti. Inoltre, la sua affidabilità è garantita da licenze valide sul territorio europeo e dall’opinione degli utenti, che la ritengono un’ottima piattaforma.

In caso tu voglia fare trading di CFD, quindi, BDSwiss è la piattaforma che potrebbe fare al caso tuo!

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 1 Media: 5]

About Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) per Notizie.Business.

Leggi Anche

bullionvault

Bullionvault: Come Funziona? È Sicuro? Opinioni, Recensioni e Pareri?

Se avessi pensato almeno una volta di comprare o vendere materiali preziosi, come l’oro, l’argento …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *