Coinbase: opinioni e recensioni, come funziona. È sicuro?

Coinbase è una delle più grandi piattaforme di exchange disponibili sul web. La funzione principale di questo portale è quella di consentire agli utenti di comprare e vendere criptovalute. In questo articolo cercheremo di capire a fondo il suo funzionamento e perché questa piattaforma è una delle preferite dagli investitori.

Investire nell’acquisto di criptovalute è un’operazione che richiede una visione finanziaria di breve o  lungo periodo. Grazie a siti web come Coinbase è possibile comprare Bitcoin, Ethereum (o altre monete virtuali) al fine di poter comprare dei beni o semplicemente attendendo un eventuale apprezzamento nel corso del tempo. Al contrario del semplice trading online – infatti – l’utilizzo di un portale come questo si presta ad una moltitudine di utilizzi. Vediamo – a seguire – in modo approfondito cos’è Coinbase e quali sono le funzioni principali di quest’importantissimo portale.

Cos’è Coinbase?

Come anticipato nell’introduzione, Coinbase è un exchange di criptovalute. Grazie ad esso potrete acquistare denaro virtuale, ma non solo! Una delle funzioni principali di questo portale è quella secondo cui potrete convertire il denaro “classico” (come euro o dollaro) in criptovaluta. Creato nel 2012 in California, questo portale vanta una tradizione non indifferente nel campo della gestione della moneta virtuale. Grazie a Coinbase potrete decidere di aprire un vero e proprio portafoglio virtuale (che prende il nome di “wallet”) per custodire i vostri Bitcoin, Ethereum, Ripple e qualsiasi altra valuta presente nel mondo di internet. Decine di investitori mondiali hanno aderito al progetto di finanziamento di questa piattaforma, raggiungendo la ragguardevole cifra di ben 200 milioni di dollari!

Cosa si può fare con Coinbase?

Dopo aver compreso l’importanza e la serietà che ruotano attorno questa piattaforma, scopriamo tutto quello che c’è da sapere sulle funzionalità complete. Coinbase fornisce un’ampia gamma di prodotti; tra questi troviamo:

  • Exchange. Possibilità di comprare, vendere o scambiare criptovalute.
  • Wallet. Creazione di un portafoglio per custodire in modo sicuro il vostro denaro virtuale.
  • USB coin. Possibilità di acquistare e negoziare una criptovaluta che abbia un prezzo stabile: in gergo parliamo di “stablecoin”.
  • Pro. Funzione principalmente dedicata agli operatori esperti e alla quale dedicheremo uno spazio più approfondito in seguito.
  • Commercio. Accettazione di pagamenti forma di denaro virtuale.
  • Custody. Conservazione di criptovalute per privati, ma anche per conto di personalità istituzionali.
  • Ventures. Possibilità di raccolta fondi per la propria startup.

A tutte queste possibilità di utilizzo, vanno aggiunte tutte le funzioni essenzialmente dedicate alle aziende. Tuttavia, in questa sede ci occupiamo di fornire una panoramica dell’utilizzo dedicato ai privati: pertanto ci concentreremo sulle funzioni più importanti e di maggior fruizione per l’utente comune.

Il livello di sicurezza è alto?

Per ciò che concerne il livello di sicurezza, possiamo inquadrare il discorso sotto due (positive) prospettive differenti. La prima, è quella inerente le modalità con cui una criptovaluta viene inserita all’interno di un wallet. Prendendo in esame il Bitcoin, ogni qualsiasi movimento viene registrato nella rete blockchain. Sfruttando la tecnologia “peer to peer” secondo cui tutti i computer connessi hanno un ruolo paritario, il livello di sicurezza è già di per sé altissimo a prescindere dalla piattaforma di exchange utilizzata e già di per sé rende questa moneta pienamente godibile e anche piuttosto facilmente spendibile.

Alla sicurezza già di per sé molto elevata all’interno del mondo delle criptovalute, si aggiunge quella della piattaforma Coinbase. Essa è la più grande ed importante al mondo, una vera e propria autorità dell’universo della gestione delle monete virtuali. Grazie a fondi d’investimento molto importanti ed una qualità molto elevata nella gestione delle operazioni, il suo valore reale si aggira attorno ad un miliardo di dollari. Coinbase vanta oltre 10 milioni di clienti in tutto il mondo ed un valore transato di oltre 20 miliardi di dollari l’anno.

In buona sostanza, questo sito è il miglior luogo d’approccio per chi voglia affacciarsi al mondo delle criptovalute senza avere particolari conoscenze del mondo della finanza. Il suo utilizzo è molto semplice ed intuitivo, e mantiene i più alti standard di sicurezza esistenti: stiamo trattando di un vero top player del settore. Pur avendo subito molti tentativi di attacchi da parte di hacker esperti, questa piattaforma ha dimostrato finora di reggere molto bene le barriere di sicurezza.

Coinbase Pro: cos’è?

Chi voglia affidarsi alla professionalità tipica di Coinbase per effettuare delle operazioni più avanzate, può senz’altro tenere in considerazione la funzionalità “Pro”. Grazie a questo servizio, infatti, è possibile fare trading sui bitcoin, optando per una tipologia d’investimento sicuramente diversa dal classico servizio di exchange. Chiunque abbia delle conoscenze basilari in ambito finanziario, può trovare senz’altro conveniente investire in quest’ottica improntata senz’altro al breve periodo. L’obiettivo principale del trading è quello di accrescere poco alla volta (nell’ordine medio del +0,5/1,0%) un piccolo capitale investito sulla base di un trend. Ecco alcune delle funzionalità più interessanti:

  • Ordini limiti e stop. Nel caso di un “ordine stop”, l’utente può scegliere la soglia di raggiungimento del prezzo di mercato per la criptovaluta sulla quale ha deciso d’investire. Se il prezzo scende sotto soglia da voi indicata, il sistema farà scattare automaticamente un’ordine di vendita. Diversamente, impostando un ordine limite, potrete impostare un prezzo minimo al di sopra del quale l’ordine si esegue automaticamente. Quest’ultima strategia è utile per chi voglia attuare delle tecniche di trading più particolari.
  • Grafici avanzati. Grazie a questi strumenti potrete individuare un andamento di vostro interesse in tutta facilità!
  • Book degli ordini. Per mantenere sotto controllo gli andamenti, questo strumento consente di vedere in tempo reale. In qualunque momento saprete dove si concentrano domande e offerte da parte dei partecipanti di mercato in modo da poter (eventualmente) agire di conseguenza.
  • Segnalazione dello slippage. Con questo mezzo potrete operare un discostamento tra prezzo richiesto e di esecuzione prima che piazzate l’ordine!

Come funziona?

Il funzionamento di questa piattaforma è molto più intuitivo di quanto si possa pensare. Ancora una volta cogliamo l’occasione per sottolineare come l’utilizzo delle funzionalità più classiche non richiedano alcuna conoscenza particolare del mondo della finanza. Tuttavia, basterà avere una conoscenza discreta della lingua inglese per comprendere a pieno alcune parti del sito (marginali) non completamente tradotte in italiano. Vediamo ora più nel dettaglio come funziona Coinbase al fine di dare testimonianza della sua estrema semplicità di utilizzo.

Come potete osservare dall’immagine, la home page del sito offre in modo diretto la possibilità d’iniziare da subito ad aprire il vostro wallet di criptovalute. Scorrendo nella parte sottostante, troverete i numeri inerenti l’andamento delle valute acquistabili all’interno di Coinbase. In quest’immagine è possibile apprezzare un valore molto alto del Bitcoin: un’unità di questa moneta equivale a ben oltre 27mila euro (cifra valida al momento in cui è stata immortalata l’immagine). Considerando che il massimo storico mai raggiunto da una criptovaluta è di oltre 53mila euro, potrete dedurre facilmente che il margine di apprezzamento è potenzialmente molto alto.

Aprire un conto su Coinbase è molto semplice. Una volta cliccato dalla pagina di benvenuto il tasto “Inizia da qui” è possibile accedere immediatamente alla sezione dedicata all’immissione dei campi richiesti. Come potete vedere dall’immagine, basteranno nome, cognome ed una casella mail valida. Per ciò che concerne la password, consigliamo di inserirne una efficace composta da lettere maiuscole, minuscole e caratteri speciali. Nelle fasi successive, Coinbase si riserva di chiedere all’utente di completare alcune basilari procedure di sicurezza come codici via SMS e mail di conferma di attivazione dell’account.

Non tutti coloro che si approcciano al mondo delle criptovalute vogliono sviluppare particolari conoscenze. Per questo motivo, Coinbase offre una sezione dedicata a specifici tutorial e ai consigli per chi si approccia al mondo delle monete virtuali. Le dritte che questo sito contiene sono visionabili senza che v’iscriviate necessariamente alla piattaforma: in buona sostanza è possibile “studiare” il funzionamento del sistema prima d’iniziare ad investire. L’estrema semplicità d’utilizzo testimonia il fatto che effettuare operazioni su Coinbase è davvero qualcosa alla portata di chiunque.

Come caricare il proprio conto?

Esistono principalmente due metodologie per utilizzare Coinbase. Il primo, è quello inerente l’utilizzo della piattaforma exchange. La seconda metodologia concerne l’acquisizione di un vero e proprio wallet di criptomonete. Aprire un conto su Coinbase consente di effettuare tutte le operazioni di cui si possa aver bisogno nella vita quotidiana. Dai prelievi allo sportello ATM sino all’invio di un bonifico ad una persona fisicamente lontana da voi, la gestione del denaro è completa ed autonoma sotto ogni punto di vista. Tuttavia, a differenza di qualsiasi altro conto dotato di carta, Coinbase offre alcune funzioni dedicate agli utenti più esperti che vogliano fattivamente investire in criptovalute.

La gestione di un wallet vero e proprio all’interno del proprio conto è comodissima per chi abbia deciso di negoziare su Bitcoin, Ethereum o altre valute di natura simile. Sarà possibile avere grafici aggiornati in tempo reale sull’andamento del valore di mercato della propria moneta. Caricare del denaro su un conto Coinbase è semplice! Esistono principalmente due metodi ed entrambi risultano essere molto efficienti e ben funzionanti. E’ possibile – quindi – ricaricare il conto attraverso:

  • Bonifico da conto corrente personale: semplicemente attuando un trasferimento di denaro da un conto verso quello di Coinbase.
  • Ricarica da contanti al tabacchi: basterà recarsi presso una ricevitoria normale o avente il servizio Sisal Pay e chiedere di ricaricare la vostra carta in pochi minuti. A differenza del classico bonifico, questo metodo è più veloce e consigliato per trasferire piccole somme di denaro.

Come richiedere ed attivare la carta?

Le procedure di richiesta ed attivazione di una carta conto Coinbase sono eseguibili esclusivamente online compilando il modulo di registrazione sul sito ufficiale o scaricando l’applicazione dal Google Play Store (per Android) o dall’App Store (di casa Apple). Una volta recati nella sezione apposita, vi verrà richiesto d’inserire i vostri dati anagrafici; successivamente, basterà immettere le scansioni (o fotografia di alta qualità) dei documenti di riconoscimento assieme a poche ulteriori informazioni. In circa due ore la vostra domanda sarà verificata; una volta terminati i controlli vi arriverà una mail che conferma l’avvenuta apertura del conto. L’invio della carta richiede sette giorni lavorativi ed avverrà a mezzo posta.

La Coinbase card si rivela la carta perfetta per chi desidera avere una carta conto dotata di funzioni moderne e legate al mondo delle criptovalute. Pur sottolineando con forza il fatto che le funzioni legate alle monete virtuali non sono obbligatorie da utilizzare, queste sono comunque integrate all’interno dell’offerta. Tra i vantaggi classici di questo tipo di carta ci teniamo a sottolineare la conversione del denaro in tempo reale e la possibilità d’inviare e prelevare i propri soldi senza costi aggiuntivi.

Opinioni su Coinbase

Gli utilizzatori di questa piattaforma possono fare affidamento su un indice di solidità molto elevato che rende questa realtà molto solida e – probabilmente – la più affidabile al mondo. Tuttavia, essendo Coinbase una società privata non è troppo fantasioso immaginare che una fluttuazione del mondo finanziario possa creare dei problemi anche a questo colosso. Il precedente più illustre è la storia di Mt. Gox, che nell’anno 2014 fallì senza dare segnali che potessero far presagire un crack così duro. Quello che al tempo era il più grande exchange del mondo, fece perdere tutti i fondi a migliaia di utenti: sono pochissimi coloro che sono riusciti a recuperare parte dei propri soldi. Quale insegnamento si può trarre da un’esperienza di questo tipo per utilizzare al meglio Coinbase?

Certamente, questo conto si presta ad un possibile utilizzo diverso rispetto ad altre carte disponibili sul mercato. Uno dei possibili consigli per un utilizzo ottimale è quello di non lasciare mai stivato per lunghi periodi il proprio denaro onde evitare un eventuale deprezzamento. Il miglior modo di utilizzare una carta conto di questo tipo è legato principalmente al servizio di exchange e di acquisto di Bitcoin o altre criptovalute. In qualsiasi momento potrete spostare i vostri soldi dal wallet Coinbase per effettuare delle operazioni di vendita.

Gli utenti che nel mondo utilizzano questa piattaforma sono molto soddisfatti ed i numeri parlano chiaro: non esiste un’altra piattaforma di exchange che possa vantare delle cifre superiori. I numero di clienti in tutto il mondo è in continua crescita ed il valore finanziario di questo colosso sfonda il muro del miliardo di dollari.

Conclusioni

Coinbase è la miglior opzione che possa congiungere l’investimento di criptovalute con l’utilizzo di una carta conto e l’integrazione di un wallet. In buona sostanza, stiamo parlando di un exchange decisamente potenziato e con possibilità di utilizzo molto ampie. Come più volte sottolineato, questa piattaforma rappresenta la più grande realtà nello scambio di valute virtuali. E’ molto semplice utilizzare Coinbase; la sua interfaccia è molto intuitiva e tutte le operazioni che vorrete effettuare si possono portare a termine con davvero pochi click. Il fattore della semplicità d’utilizzo è importantissimo per chi si affaccia al mondo della finanza per la prima volta: questo sito è senz’altro una certezza senza mezzi termini.

E’ importante sottolineare come non vi siano vincoli legati all’utilizzo delle funzioni “Pro”. Esistono vari modi di utilizzare Coinbase, ma se siete alle prime armi non è necessario dover sapere cosa sia un grafico a candele giapponesi. Tutte le informazioni sono disposte in modo assolutamente intuitivo ed i tasti da cliccare sono sempre grandi in tutte le pagine del sito. Non esitate a visitare la sezione dedicata ai tutorial: qualora abbiate qualche dubbio su qualche aspetto o vogliate intraprendere un utilizzo diverso, questa sezione vi sarà di grande aiuto.

Per ciò che concerne le funzioni basilari, non sono previsti dei costi fissi. Tuttavia, l’apertura di una carta conto e le funzioni “Pro” richiedono un piccolo impegno economico di pochissime decine di euro l’anno. I benefici che possono derivare dalle funzioni aggiuntive sono molti: ad esempio, alcuni grafici più approfonditi possono essere di grande aiuto per i neofiti del trading online. In buona sostanza, ci troviamo davanti ad un leader del settore col quale si può operare riponendo estrema fiducia.

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 1 Media: 5]

About leonardo.mohammadi

Leggi Anche

pepperstone

Pepperstone: Come Funziona? Opinioni e Recensioni sul Broker

Pepperstone è un broker online che consente ai suoi utenti di fare trading di CFD …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *