AvaSocial: il Copy Trading di AvaTrade. Come Funziona?

Lanciato a fine 2020, AvaSocial è la soluzione per il copy trading di AvaTrade.

Il copy trading è un buon modo per iniziare ad investire sui mercati finanziari nonostante non si abbia molta esperienza.

Fino a poco tempo fa, su AvaTrade era possibile seguire le mosse di altri trader solo tramite degli strumenti non sviluppati dal broker. Grazie a questa nuova soluzione, però, potremo utilizzare una piattaforma sviluppata dal broker stesso per fare social trading su AvaTrade.

Prenditi un po’ di tempo per te e mettiti comodo. Alla fine della lettura di questo articolo saprai come funziona AvaSocial e se conviene utilizzarlo come strumento per fare copy trading.

avasocial

AvaTrade: chi è il broker sviluppatore di AvaSocial?

AvaSocial è una piattaforma per fare copy trading sviluppata dal broker AvaTrade.

AvaTrade è un broker presente sul mercato del trading online da moltissimi anni. Esso, infatti, è stato fondato nel 2006.

L’obiettivo del broker è quello di consentire ai suoi clienti di fare trading online con strumenti moderni e in totale sicurezza. AvaSocial è il più recente di questi strumenti sviluppati e distribuiti dal broker.

In controtendenza con la maggior parte dei broker, AvaTrade è riuscito a conquistare esperti e trader amatori. Su TrustPilot, infatti, il broker può vantare l’ottimo risultato di 4,3 stelle su un massimo di 5.

I punti di forza sui quali si basa il successo di AvaTrade sono la sua semplicità di utilizzo, i costi e le commissioni che riescono ad essere competitivi e la sua trasparenza. Secondo gli utenti, un piccolo difetto del broker si trova nei prelievi, che qualche volta sono un po’ lenti, ma niente di grave.

Di seguito una rapida panoramica di quelle che sono le principali caratteristiche del broker:

  • Oltre 1.250 strumenti tramite i quali fare trading
  • Buono spread
  • Numerose garanzie e licenze
Logo AvaTrade
Il logo del broker che ha sviluppato AvaSocial.

Garanzie e licenze

Quando utilizzeremo AvaSocial, saremo tutelati grazie alle licenze che i vari enti di regolazione nel mondo hanno rilasciato ad AvaTrade.

Di seguito, tutte le licenze possedute da AvaTrade:

  • Financial Services Commision delle Isole Vergini Britanniche (Isole Vergini Britanniche)
  • Banca Centrale d’Irlanda (CBI, Unione Europea). Il numero dell’autorizzazione è C53877.
  • FSCA (Sudafrica)
  • Australian Securities and Investment Commission (ASIC, Australia)
  • Iscrizione al registro Consob (numero 2640) rilasciata in seguito all’autorizzazione concessa dalla CBI.
  • Financial Services Agency & Financial Futures Association of Japan (Giappone)

Sulla pagina ufficiale di AvaSocial si parla anche di una licenza rilasciata dalla FCA.

Tutte queste licenze sono state rilasciate da organismi di rilievo internazionale. La ASIC, ad esempio, è tra gli enti di regolazione più severi al mondo.

Queste licenze non sono solo delle pure formalità, ma sono dei documenti che certificano la serietà del broker e che offrono una serie di garanzie ai clienti dello stesso.

Da notare, inoltre, che il broker ha sedi in tutto il mondo. Una delle sue sedi si trova anche in Italia, per la precisione a Milano.

Una curiosità riguarda il fatto che il broker, recentemente, è stato sponsor di una famosa squadra di calcio: il Manchester City.

Sedi e autorizzazione AvaTrade
Le sedi di AvaTrade sono sparse in tutto il mondo. Ne troviamo almeno una in ogni continente.

Garanzie per i clienti

Come detto, tutte le licenze che abbiamo elencato offrono delle garanzie agli utenti che utilizzeranno AvaSocial. Per i clienti europei, in particolare, varranno le garanzie legate alla licenza rilasciata dalla CBI.

Ecco un rapido riassunto di quali sono le principali garanzie di cui gode un cliente AvaTrade:

  • Segregazione fondi. Nel pieno rispetto delle norme europee, il broker tiene il suo patrimonio completamente distinto da quello dei suoi clienti. Nella pratica, ciò significa che nessun creditore del broker potrà rifarsi sui conti dei clienti che lo utilizzano.
  • Leva ridotta. Come voluto dalla normativa ESMA, i clienti non professionisti non potranno beneficiare di una leva elevata. Per i clienti non professionisti, infatti, la leva utilizzabile sarà ridotta.
  • Impossibile raggiungere un bilancio negativo. I clienti del broker, come dettato dalle norme europee, non potranno perdere più soldi di quanti ne hanno sul conto. Il loro bilancio, sostanzialmente, non potrà mai diventare negativo, ma al massimo azzerarsi.

AvaSocial: cos’è

AvaSocial è una piattaforma per fare copy trading sviluppata dal broker AvaTrade.

Essa è stata lanciata nel novembre del 2020 ed è ancora in una fase di crescita.

AvaSocial è disponibile come applicazione per iOS e Android.

L’app, purtroppo, non è disponibile per i dispositivi più vecchi di 4/5 anni. Per utilizzarla, quindi, dovremo dotarci di un telefono abbastanza recente.

L’applicazione risulta molto comoda se vogliamo fare copy trading utilizzando come broker AvaTrade. Essa, infatti, si integra perfettamente solo ed esclusivamente con questo broker.

Il recente lancio e il fatto che essa sia utilizzabile solo con AvaTrade, purtroppo, hanno tenuto basso il numero di download dell’app, che si aggira intorno al migliaio. Complice di questo scarso risultato è anche il fatto che AvaTrade non sta ancora pubblicizzando bene la piattaforma. In giro si trova al massimo qualche comunicato stampa che ne ha annunciato il lancio.

Probabilmente, il broker vuole prima finire di sviluppare bene l’applicazione, magari basandosi parzialmente sul feedback dei pochi utenti che l’hanno scaricata.

L’impressione che abbiamo avuto è che AvaSocial vuole rendere semplici le operazioni di copiatura e incentivare l’interazione tra le persone iscritte alla piattaforma.

Logo AvaSocial

AvaSocial è una truffa?

Per quanto detto circa le garanzie offerte da AvaTrade e le licenze possedute dal broker, possiamo affermare che AvaSocial non è una truffa.

Oltre alle garanzie e alle licenze, ci sono anche circa 15 anni di onorata carriera a testimoniare l’affidabilità del broker e delle sue piattaforme. Se il broker non fosse stato affidabile, non sarebbe riuscito a restare per così tanto tempo sul mercato!

Come funziona AvaSocial

Per usare AvaSocial dovremo:

  1. Scaricare l’applicazione
  2. Creare un conto su AvaTrade
  3. Utilizzare le credenziali di accesso che usiamo su MetaTrader 4
  4. Informare l’app circa gli asset che ci interessano (informazione necessaria a causa delle norme FCA)
  5. Caricare il tuo conto
  6. Iniziare a copiare i migliori trader

L’app ci permette di copiare singole operazioni dei trader o di copiarli passo passo.

AvaSocial, inoltre, punta molto sull’interazione tra utenti. Infatti, potremo prendere parte a gruppi di discussione, vedere quali sono i migliori trader online in un certo momento, seguire strategie suggerite da altri utenti. Le funzioni social a disposizione sono davvero interessanti.

L’app, inoltre, ci aggiornerà riguardo i più importanti segnali di trading.

Ogni volta che una delle operazioni che copiamo andrà a buon fine, ovviamente, dovremo pagare una commissione variabile al trader dal quale abbiamo copiato l’operazione.

I presupposti sono molto buoni, ma l’applicazione ci sembra ancora molto acerba e troppo basica anche per coloro che si avvicinano al mondo del copy trading per la prima volta.

Vista la storia di AvaTrade, però, siamo sicuri che l’applicazione migliorerà con il tempo e diventerà un ottimo modo per fare copy trading utilizzando AvaTrade come broker.

Schermata 1 AvaSocial
Una schermata che mostra la scheda gruppi di AvaSocial. Da notare in alto a sinistra anche il feed personalizzato per ogni utente.

Mercati a disposizione

Se decideremo di utilizzare AvaSocial come piattaforma per fare copy trading, ovviamente, avremo a disposizione gli strumenti di trading di AvaTrade.

Su AvaTrade l’unico strumento a disposizione sono i CFD, che altro non sono che i cosiddetti “contratti per differenza“.

I trader che copieremo su AvaTrade, quindi, apriranno e chiuderanno posizioni sfruttando i CFD.

I CFD sfruttano come asset sottostanti altri strumenti finanziari. Chi fa trading con i CFD deve indovinare se la variazione di prezzo degli asset sottostanti sarà negativa o positiva. In caso di previsione corretta, il trader otterrà un guadagno.

Proprio per questa loro natura, i CFD vedono all’opera due soggetti:

  • Acquirente
  • Venditore

Quando un acquirente e un venditore aprono una posizione, volendo spiegare la cosa in maniera estremamente semplificata, è come se si mettessero d’accordo sull’effettuare uno scambio di denaro che si basa sulla variazione del valore dello strumento sottostante il CFD. Se ci sarà una variazione positiva del prezzo dello strumento sottostante, a guadagnarci sarà l’acquirente. Se la variazione sarà negativa, invece, a guadagnarci sarà il venditore.

I trader che copieremo grazie ad AvaSocial potranno contare su un vasto repertorio di asset sottostanti.

Azioni

Le azioni occupano sicuramente il posto dello strumento finanziario più famoso in assoluto.

Un’azione rappresenta la più piccola quota possibile di una società. Se posseggo un’azione Apple, ad esempio, significa che ho tra le mani una parte infinitesima della Apple. Più azioni possediamo e più potere avremo all’interno di un’azienda.

Il prezzo delle azioni, come quello di molti altri strumenti finanziari, è influenzato da un numero elevato di fattori. Uno dei fattori più influenti, ad esempio, è il mercato della domanda e dell’offerta. Se molte persone vendono un’azione, il suo prezzo cala. Al contrario, se molte persone la comprano, il suo prezzo cresce.

Un altro fattore che influisce sul prezzo di un’azione è la strategia adottata dall’azienda a cui fa riferimento. La strategia adottata da un’azienda ha addirittura più peso dei profitti che essa genera.

Basti pensare a Tesla e Nikola, due famose società che si occupano di veicoli elettrici. I loro profitti sono bassissimi, quasi nulli, ma il valore delle loro azioni è altissimo. Ciò è dovuto al fatto che queste due aziende hanno sfruttato una strategia che le ha messe in una posizione di leadership tecnologica.

AvaTrade permetterà ai trader che copieremo di utilizzare come asset sottostante le azioni di società quali:

  • Saipem
  • Luxottica
  • Unicredit

Ovviamente, le azioni che acquisteremo con il copy trading come asset sottostante non saranno fisicamente nostre. Esse saranno utilizzate solo per poter prevedere l’andamento del loro prezzo.

Trading online
Le azioni sono tra gli asset più utilizzati da chi fa trading online.

Indici

Gli indici, anche essi tra gli strumenti finanziari più famosi, rappresentano insiemi di azioni creati in base a vari criteri. L’indice S&P 500, ad esempio, raggruppa le 500 aziende statunitensi con maggiore capitalizzazione di mercato.

Il prezzo di un indice può essere influenzato anche esso da molti fattori. Solitamente, i fattori che influenzano un indice sono legati alla caratteristica che accomuna l’insieme di azioni che lo formano. Se abbiamo un indice che riunisce i principali cantieri navali, ad esempio, il suo prezzo sarà influenzato dalla vendita annuale di navi.

I trader che seguiremo avranno a disposizione molti indici su AvaTrade. Alcuni di essi sono:

  • S&P 500
  • US 30
  • DJ 30
  • US 500
  • US TECH 100
  • NASDAQ 500

Il numero di indici a disposizione, quindi, è davvero di tutto rispetto.

Materie prime

Un mercato molto apprezzato da investitori e trader è quello delle materie prime.

Probabilmente, avrai già capito che questo mercato riguarda proprio le materie prime. I trader che vogliono investire su di esso, quindi, avranno a che fare con cose come:

  • Carburanti fossili
  • Metalli
  • Frutta
  • Graminacee

L’elenco delle materie prime, ovviamente, è sterminato!

Riuscire a prevedere quello che sarà l’andamento del mercato delle materie prime è alquanto complesso. Non esiste, infatti, un fattore comune in base al quale si riesce a prevedere l’andamento di ogni singola materia prima. Ogni materia prima ha dei fattori caratteristici che vanno ad influire sul suo prezzo.

Basti pensare ai carburanti fossili, il prezzo dei quali varia a seconda della situazione geopolitica nel sito di estrazione o nei Paesi nei quali si trovano le strutture logistiche necessarie per trasportarli.

AvaTrade permette ai trader di utilizzare come asset sottostante dei CFD proprio le materie prime. Il broker mette a disposizione le seguenti materie prime:

  • Prodotti energetici: gas naturale, benzina, olio combustibile, petrolio.
  • Prodotti agricoli: cacao, cotone, zucchero, mais, soia, caffè.
  • Metalli preziosi: argento, palladio, rame, platino, oro.

Come già spiegato, facendo copy trading non acquisteremo fisicamente la materia prima, ma permetteremo ai trader che copiamo con AvaSocial di prevedere per noi la variazione del prezzo delle materie prime.

ETF

Gli ETF, soprattutto negli ultimi anni, hanno ottenuto una fama davvero grande tra gli strumenti finanziari.

Questo strumento finanziario è quotato in borsa e permette alle persone di investire su un insieme diversificato di beni. Ogni ETF replica in maniera estremamente fedele la composizione di un certo indice di borsa.

Il più grande vantaggio degli ETF, a parer nostro, è che essi sono a gestione passiva. Una volta che li avremo acquistati, quindi, non dovremo fare niente altro che attendere.

Dato che si basano sugli indici, il prezzo degli ETF varierà in base all’indice che andranno a replicare.

Anche gli ETF sono disponibili come strumento sottostante ai CFD su AvaTrade.

Schermata 2 AvaSocial
Uno scorcio del menu di navigazione di AvaSocial.

Obbligazioni

Tra gli strumenti finanziari di maggiore fama troviamo le obbligazioni.

Le obbligazioni sono emesse da società ed enti pubblici e rappresentano un titolo di credito. Se acquisti un’obbligazione dalla Apple, ad esempio, è come se tu effettuassi un prestito all’azienda. Dopo un certo periodo di tempo, infatti, essa sarà obbligata a pagarti il prezzo dell’obbligazione maggiorato di un certo interesse.

Il prezzo di un’obbligazione emessa da una società privata, ovviamente, è stabilito principalmente da quest’ultima. Quando l’obbligazione è emessa da un ente pubblico (usualmente Stati), invece, il suo valore può essere influenzato anche dalla situazione del Paese che emette l’obbligazione.

I trader che copieremo su AvaSocial potranno prevedere l’andamento del prezzo delle seguenti obbligazioni:

  • EURO BUND
  • JAPAN GOVT BOND

Forex

Quello del forex è il primo mercato in assoluto, dal punto di vista temporale, utilizzato nel mondo del social trading. Esso consiste nel mercato valutario.

I trader, infatti, possono generare un guadagno scambiando coppie di valute sfruttando la variazione del tasso di cambio.

Anche in questo caso i fattori che influenzano la variazione di un tasso di cambio sono numerosi. Tali fattori, generalmente, sono legati alle scelte economiche e politiche dei Paesi in cui sono usate determinate valute.

Su AvaTrade il mercato del forex può essere utilizzato come asset sottostante dei CFD.

Le coppie di valute offerte dal broker si aggirano intorno alle 50, un numero di tutto rispetto.

A causa delle norme ESMA, i trader non professionisti potranno usare una leva massima di 1:30 nel mercato del forex. Quindi prestiamo attenzione ai trader che copieremo.

Opzioni Forex

Un asset molto rischioso e relativamente difficile da trovare su altri broker sono le opzioni forex.

La loro nascita è avvenuta subito dopo la messa al bando delle opzioni binarie.

I fattori che fanno variare il prezzo delle opzioni forex sono legati ad un numero molto elevato di variabili ed è quasi impossibile prevedere le loro variazioni di prezzo.

Esse, nella pratica, sono molto simili alle opzioni binarie.

Se su AvaSocial deciderai di seguire qualche trader, presta attenzione al modo in cui si approccia alle opzioni forex.

Criptovalute

Le criptovalute, ormai, sono una realtà affermata e conosciuta anche da chi non si intende di finanza o di tecnologia.

Esse sono entrate da un po’ di tempo tra gli strumenti finanziari offerti dalla maggior parte dei broker online, tra i quali troviamo anche AvaTrade.

Prevedere la variazione del prezzo di una criptovaluta non è semplice, ma se useremo AvaSocial non avremo questo problema, dato che ci penseranno i trader che utilizzeremo per fare copy trading.

Tra le criptovalute offerte dal broker abbiamo:

  • Bitcoin
  • Bitcoin Gold
  • Bitcoin Cash
  • Ethereum
  • Ripple
  • Litecoin

Tassazione

In Italia, purtroppo, la pressione fiscale è generalmente molto alta. Gli utili di professionisti ed aziende sono molto tassati e ciò porta le persone a cercare metodi per eludere o, peggio ancora, evadere le tasse.

Se faremo copy trading, però, non avremo il problema delle tasse!

Sui profitti derivanti da attività di trading, infatti, c’è un’aliquota fissa pari al 26%. Essa, rispetto alle altre tasse che si pagano in Italia, è davvero bassa!

Se useremo AvaSocial, però, dovremo gestire noi il pagamento delle tasse riguardanti l’attività di trading. AvaTrade, infatti, non fa da sostituto di imposta.

Se il broker avesse fatto da sostituto di imposta, se la sarebbe vista lui con tutte le scartoffie e i calcoli riguardanti il pagamento delle tasse.

Cos’è il copy trading

Il copy trading è una delle principali forme del cosiddetto social trading. Grazie al copy trading potremo copiare le mosse fatte da altri trader (possibilmente molto più bravi di noi).

AvaSocial è arrivato solo di recente sul mercato, ma la nascita del social trading risale al 2005. Quell’anno, infatti, Tradency lanciò per prima la sua piattaforma per poter fare mirror trading.

La differenza principale tra mirror trading e copy trading è la seguente:

  • Mirror trading: copi la strategia di trading di un altro trader.
  • Copy trading: copi esattamente ogni operazione che compie il trader che segui.

Questa differenza può sembrare sottile, ma in realtà è molto importante. Copiare alla perfezione ogni operazione di un altro trader, infatti, può portare a risultati radicalmente diversi rispetto al copiare semplicemente la sua strategia di investimento.

In caso un trader che copiamo dovesse riuscire a farci generare dei profitti, parte di essi, ovviamente, sarà intascata dal trader stesso. La maggior parte delle piattaforme di social trading, infatti, prevede il pagamento di commissioni ai trader che vengono copiati. Queste commissioni, ovviamente, sono pagate trattenendo una percentuale dei guadagni sui conti di coloro che copiano i trader.

In linea generale, quindi, non ci ritroveremo mai a pagare in commissioni ai trader più di quanto riusciamo a guadagnare copiandoli.

Schermata 3 AvaSocial
Su AvaSocial potremo seguire anche altri utenti e, ovviamente, copiare le loro operazioni. Da notare la voce “signals” e la voce “copiers”.

Fare copy trading è legale?

A causa di alcuni avvenimenti del passato, molte persone guardano con diffidenza al copy trading.

In passato, infatti, alcuni istituto di credito utilizzarono impropriamente il copy trading e il mirror trading, riciclando del denaro proveniente da alcuni ricchi uomini di affari russi.

Va chiarito, però, che il copy trading è perfettamente legale se utilizzato senza secondi fini.

Se non fosse legale, lo Stato italiano e tantissimi altri Paesi non permetterebbero a nessuno di investire online attraverso questo strumento di trading.

Se andiamo a consultare i registri della CONSOB, che è l’organismo che regola i mercati finanziari in Italia, inoltre, possiamo vedere tutte le piattaforme autorizzate a far fare trading online. Tra di esse ce ne sono moltissime che permettono di fare social trading.

Fare copy trading, quindi, è legale!

Pro e contro

Prima di iniziare a fare copy trading con piattaforme quali AvaSocial, bisogna essere coscienti dei vantaggi e degli svantaggi che questo tipo di attività ha.

Di seguito abbiamo provato a sintetizzare tutti i pro e i contro del copy trading.

Pro

  • Alto controllo sul proprio capitale. Molti metodi di investimento, purtroppo, non ci permettono di controllare del tutto il nostro capitale. Molti di essi, infatti, vedono l’affidamento del nostro capitale ad un gestore e poi sarà quest’ultimo a decidere su cosa investire. Solitamente, inoltre, con una soluzione del genere il capitale risulta anche vincolato. Inutile dire che, se il gestore è in malafede o non è competente, il nostro capitale rischia di svanire a causa di investimenti sbagliati. Fortunatamente, con il copy trading il nostro capitale non sarà mai vincolato. Se ci accorgeremo che i trader che stiamo copiando non ci soddisfano più, quindi, potremo ritirare il nostro capitale in qualsiasi momento.
  • Numero di mercati e strumenti a disposizione sterminato. In origine, il social trading era utilizzato esclusivamente sul mercato del forex. Con il tempo, però, è diventato possibile utilizzarlo anche con altri strumenti quali azioni, ETF, CFD, futures e via dicendo.
  • Assenza di impatto emotivo. Il più grande nemico di chi fa trading, oltre all’inesperienza, è il coinvolgimento emotivo. Quando si investe, è necessario essere freddi e razionali. Non bisogna farsi trasportare dalle emozioni. Grazie al copy trading, il coinvolgimento emotivo da parte nostra sarà praticamente nullo.
  • Proporzione negli investimenti. Se il trader che copiamo ha un conto da € 50.000, ma noi un conto da € 1.000, non avremo nessun problema nel copiare le sue operazioni. Le cifre investite quando copiamo, infatti, saranno proporzionali. Se il trader investe € 5.000 (10% del suo conto), noi investiremo € 100 (10% del nostro conto).
  • Gestione del rischio. Tutte le principali piattaforme che permettono di fare copy trading permettono di vedere quanto è rischiosa la strategia che vogliamo copiare. Più una strategia è rischiosa e più rende, ma ovviamente avremo maggiori possibilità di perdere il nostro capitale.

Contro

  • Possibilità di malfunzionamenti delle piattaforme. L’eventualità di un malfunzionamento della piattaforma che usiamo per fare copy trading è molto rara, ma non nulla. I malfunzionamenti, solitamente, sono legati a problemi con i server o ad attacchi hacker. In linea generale, però, i nostri conti saranno comunque al sicuro e i malfunzionamenti non comporteranno mai la perdita di capitali.
  • Lentezza delle strategie automatiche. A volte, il trader che copiamo potrebbe muoversi in maniera troppo lenta sui mercati e farci perdere occasioni ghiotte. Per questo motivo è bene selezionare dei trader che, oltre ad essere bravi, sono molto attivi sui mercati. Essi devono essere sempre pronti a cogliere le occasioni che si presentano, in maniera da generare entrate e limitare eventuali perdite.
  • Capitale a rischio. Va ricordato che fare copy trading non corrisponde ad avere delle entrate assicurate. Il nostro capitale, come per qualsiasi investimento, è sempre a rischio. Fortunatamente, con le recenti norme europee a tutela di chi fa trading, gli investitori non professionisti non si ritroveranno mai con il conto sotto zero (non perderanno mai cifre superiori a quelle investite). Bada bene, quindi, ad investire solo denaro che puoi permetterti di perdere.

Piattaforme alternative ad AvaSocial per fare copy trading

AvaSocial, a parer nostro, è una piattaforma in una fase ancora troppo embrionale. Se vogliamo fare copy trading, quindi, non sarebbe male guardare ad altre piattaforme.

Se vogliamo continuare ad utilizzare AvaTrade come broker, la soluzione sta nell’utilizzare ZuluTrade o DupliTrade. Queste due piattaforme sono suggerite dal broker stesso e si integrano perfettamente con esso.

zulutrade mirror trading
ZuluTrade è tra le migliori alternative ad AvaSocial per fare trading con il broker AvaTrade. ZuluTrade è utilizzato anche da molti altri broker.

Se non ci interessa continuare ad utilizzare AvaTrade come broker, invece, possiamo guardare ad altri broker e piattaforme quali:

  • eToro
  • Darwinex
  • Tradency

Conclusioni su AvaSocial

AvaTrade è garanzia di qualità e serietà, ma AvaSocial, a parer nostro, è ancora un po’ acerba come applicazione.

Siamo sicuri che con il tempo verrà migliorata e diventerà lo strumento principale tramite il quale fare copy trading su questo broker. Per ora, però, crediamo che sul mercato ci siano strumenti decisamente migliori.

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 1 Media: 5]

About Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) per Notizie.Business.

Leggi Anche

mirror trading

Mirror Trading: Cos’è? Come Funziona? Quanto si Guadagna?

Cos’è il Mirror Trading? Come funziona? È un’operazione di successo finanziario? Sono tutte domande a …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *