Worldfilia: La Migliore Piattaforma di Affiliate Marketing?

Tra le piattaforme online di maggior successo, in Italia, nel mondo dell’affiliate marketing c’è Worldfilia.

L’affiliate marketing, idealmente, ha preso il posto dell’attività più tipica di rappresentante di commercio.

La crescita dell’affiliate marketing è testimoniata dai numeri del settore. Questa crescita è dovuta soprattutto alla possibilità di utilizzare tanti strumenti presenti sul web, che ci rendono il lavoro molto semplice.

worldfilia

Tra gli strumenti più utilizzati ci sono le piattaforme di affiliate marketing. In questo articolo tratteremo di Worldfilia, la più importante piattaforma italiana nel settore.

Worldfilia fa da tramite tra l’azienda che vuole vendere il suo prodotto e la persona che vuole promuoverlo.

Nell’articolo spiegheremo rapidamente cos’è l’affiliate marketing, ci soffermeremo molto su cos’è e come funziona Wordfilia e tratteremo delle migliori strategie di successo. Ovviamente, tratteremo anche l’aspetto burocratico relativo allo svolgimento di tale professione.

Mettiti comodo e riservati un po’ di tempo per leggere questo articolo. Potresti scoprire che utilizzare Worldfilia per lavorare con l’affiliate marketing è la scelta con la quale potrai dare una svolta alla tua vita!

Cos’è l’affiliate marketing

L’affiliate marketing (“affiliazione” in italiano) è un accordo commerciale che, solitamente, viene stipulato tra due soggetti: un advertiser e un affiliato.

L’advertiser è l’azienda che intende vendere un suo servizio o un suo prodotto. L’affiliato è la persona che vuole promuovere e vendere tale servizio o prodotto.

In cambio della vendita del prodotto, l’affiliato guadagnerà una percentuale sul prezzo di vendita. Le percentuali di guadagno, specialmente per gli infoprodotti, possono raggiungere anche il 90% sul prezzo di vendita.

Un affiliato, solitamente, viene pagato in modo direttamente proporzionale alle vendite. Il pagamento ricevuto per ogni conversione (vendita) viene chiamato CPA (Cost per Action) o CPO (Cost per Order).

Tra gli elementi che hanno contribuito il successo dell’affiliate marketing, ci sono le piattaforme di intermediazione. Esse si pongono tra advertiser ed affiliato e mettono li mettono in contatto tra loro.

La più importante piattaforma italiana di intermediazione nel settore dell’affiliate marketing è Wordfilia.

Affiliate marketing: i fatturati

Come anticipato, l’affiliate marketing è un settore molto florido dal punto di vista economico.

Secondo i più recenti dati, l’85% degli affiliati guadagna intorno ai 1.000 € all’anno. Il restante 15% guadagna più di 1.000 € all’anno, ma solo l’1% di questo 15% arriva a cifre vicine al milione di euro.

Va chiarito che l’85% delle persone guadagna meno di 1000 € l’anno perché credono che l’affiliate marketing sia un lavoro secondario. Essa, in realtà, è un’attività che richiede dedizione e che, anche in breve tempo, porta grosse soddisfazioni.

In generale, chi pratica affiliate marketing in maniera seria e professionale, riesce a portare a casa un buono stipendio.

Il futuro dell’affiliate marketing

Il destino dell’affiliate marketing, come è facilmente intuibile, dipende direttamente dal mercato degli e-commerce.

Tale mercato, per nostra fortuna, è in continua crescita. In media, quasi ogni americano acquista online almeno un oggetto all’anno. Il più grande mercato  e-commerce al mondo, inoltre, è la Cina, che nel 2017 ha registrato un giro di affari per 1.119 miliardi di dollari!

Per quanto riguarda il panorama italiano, quasi 45 milioni di italiani possono accedere ad internet e acquistare oggetti online non è più un tabù da molti anni. In Italia, il mercato dell’e-commerce, infatti, fattura più di 40 miliardi di euro ogni anno.

Tutto ciò ci fa capire come l’affiliate marketing ha un futuro più che roseo!

Aspetti burocratici

Il principale aspetto burocratico da affrontare da chi pratica l’affiliate marketing riguarda il versamento delle imposte.

Per dichiarare i proventi di questa attività, inizialmente, possiamo utilizzare le ritenute d’acconto. Con l’aumentare dei guadagni, però, dovremo aprire una partita IVA.

Il codice Ateco da utilizzare da chi pratica l’affiliate marketing è 72.11.02. Esso è quello utilizzato da chi conduce campagne marketing e offre altri servizi pubblicitari.

Chiaramente, bisognerà gestire anche il versamento delle imposte all’INPS.

Molte persone che hanno raggiunto guadagni consistenti con l’affiliate marketing, si sono trasferite all’estero.

In altri Stati la pressione fiscale è notevolmente più bassa rispetto all’Italia. L’affiliate marketing, inoltre, permette di vivere da nomadi digitali, a patto di raggiungere una certa soglia di guadagni.

Worldfilia

Worldfilia è uno dei più importanti network di affiliazione CPA italiano.

La piattaforma, che ha sede legale in Italia, si pone come intermediario tra gli advertiser e gli affiliati.

Wordfilia opera nel mondo dell’affiliate marketing da anni. La piattaforma è molto affidabile ed è stata sempre puntuale nel pagamento delle commissioni agli affiliati.

I vantaggi

Wordfilia è emersa tra le migliori piattaforme per l’affiliate marketing per una serie di motivi. Di seguito i principali vantaggi che offre la piattaforma:

  • Non c’è bisogno di avere già grossi numeri alle spalle per poter accedere alla piattaforma.
  • A differenza di molti altri network, non si devono sostenere colloqui lunghi e noiosi con qualche affiliate manager.
  • Il CPA (le commissioni su ogni vendita) offerto da Worldfilia è elevato.
  • Si possono promuovere molte categorie di prodotti.
  • Worldfilia è puntuale nei pagament.

Iscriversi a Worldfilia

In origine, era possibile iscriversi a Worldfilia recandosi sulla home del loro sito e compilando un semplice modulo.

Da un po’ di tempo a questa parte, al fine di garantire maggiore qualità al suo network, Wordfilia accetta solo iscrizioni che avvengono tramite un referente.

Per poterci iscrivere, dunque, dovremo utilizzare un reference code ottenibile solo da chi è già iscritto alla piattaforma.

Una volta ottenuto questo reference code ed esserci iscritti a Wordfilia, potremo tuffarci nel mondo dell’affiliate martketing.

Vi anticipiamo che Telegram, la popolare applicazione di messaggistica, è essenziale per poter lavorare con Worldfilia.

La nostra scrivania

La prima cosa che ci troveremo davanti una volta che effettueremo l’accesso a Wordfilia sarà la nostra scrivania (la dashboard).

Essa sarà uno spazio completamente personalizzabile nel quale potremo inserire una serie di tool. Di seguito vi illustreremo l’utilizzo di ogni strumento.

Guadagni

Il pannello dei guadagni ci dà una rapida panoramica su quanto abbiamo guadagnato in un determinato arco temporale.

Dal pannello possiamo risalire rapidamente ai nostri guadagni fino ad un arco temporale massimo di 12 mesi.

Questo pannello, inoltre, ci mostra anche quanti click unici hanno generato i nostri link, quante vendite abbiamo effettuato e quanto abbiamo guadagnato in commissioni.

Affiliate marketing: schermata guida

Ultime conversioni

Il pannello “ultime conversioni” ci mostra quali sono state le ultime vendite che la nostra attività di affiliate marketing ha generato.

Comodo per capire quali prodotti e quali campagne stanno lavorando meglio.

Affiliate marketing: schermata guida

Ultime campagne aggiunte

Il pannello “ultime campagne aggiunte” è utilissimo per vedere quali campagne sono appena sbarcate sulla piattaforma.

Per chi fa affiliate marketing, è molto importante venire a conoscenza presto di nuovi prodotti con i quali lavorare. Essere i primi ad impostare una campagna per un nuovo prodotto, spesso, significa ottenere degli introiti maggiori.

Questo pannello ci mostra anche il CPA di ogni campagna.

Affiliate marketing: schermata guida

Pannelli migliori campagne

Abbiamo tre tipi di pannelli che mostrano le migliori campagne: Campagne migliori, Campagne pagamento in contanti migliori, Campagne click flow migliori.

Il primo tipo, campagne migliori, indica quelle campagne che, complessivamente, generano più vendite e sono più apprezzate dalla community.

Il secondo tipo di pannello, campagne pagamento in contanti migliori, indica quali sono le campagne pagate in contrassegno che generano più vendite.

Spesso capiterà che le classifiche di questi due pannelli combacino.

Il terzo tipo di pannello, campagne click flow migliori, indica le campagne che generano un maggior numero di click da parte degli utenti.

Affiliate marketing: schermata guida

Ultime landing aggiunte

Il pannello “ultime landing aggiunte” ci mostra le ultime landing page aggiunte dallo staff di Wordfilia per le campagne già attive.

Per chi pratica affiliate marketing, avere una landing page già ottimizzata è un gran risparmio di tempo e di fatica. Wordfilia ci permette ciò corredando ad ogni prodotto una serie di landing page.

Questo pannello è molto importante perché utilizzare una landing page nuova e differente da quella della concorrenza genera più conversioni.

Affiliate marketing: schermata Worldfilia

Lo staff di Wordfilia, per la nostra gioia, rilascia continuamente nuove landing page.

Pannello novità e suggerimenti

Due pannelli molto utili sono quello delle novità e quello denominato “Telegram bot suggestions”.

Il pannello novità fungerà da area di notifica circa gli ultimi eventi riguardanti la piattaforma. Esso ci informerà su tutto ciò di importante che riguarda le campagne attive.

Ad esempio, se nelle immagini utilizzate per pubblicizzare un prodotto dovremo rimuovere un logo, questo pannello ci informerà della cosa.

Il pannello novità, inoltre, mostra anche nuovi tutorial pubblicati sulla piattaforma.

Affiliate marketing: schermata Worldfilia

Il pannello “Telegram bot suggestions” è utile per tenersi informati circa la community di Wordfilia.

Creatività consigliata

Pannello molto semplice ed utile per chi muove i primi passi nel mondo dell’affiliate marketing.

Esso ci suggerisce come impostare una campagna, mostrandoci foto e frasi accattivanti in grado di attirare i consumatori.

Strumento poco utile per chi è già un esperto del settore.

Affiliate marketing: schermata Worldfilia

Pannelli di supporto

Due pannelli che ci saranno utilissimi sono quelli riguardanti l’affiliate manager e i ticket.

Il pannello riguardante l’affiliate manager ci permetterà di contattare quest’ultimo per qualsiasi problema riguardante la nostra esperienza su Wordfilia.

Il pannello ticket, invece, ci permette di dare un rapido sguardo allo stato delle nostre segnalazioni e a che punto è la risoluzione dei nostri problemi.

Affiliate marketing: schermata Worldfilia

 

Worldfilia: menu di navigazione

Oltre alla scrivania, lo strumento che utilizzeremo di più su Worldfilia sarà il menu di navigazione. Esso sarà sempre presente sulla sinistra, indipendentemente da quale pagina di Wordfilia stiamo visitando.

Gli strumenti più utili di questo menu saranno quelli riguardanti le campagne, i rapporti e i pagamenti.

Affiliate marketing: schermata Worldfilia

Di seguito illustreremo uno per volta gli strumenti che ci offre Worldfilia.

Worldfilia: campagne

Lo strumento “campagne” ci permette di accedere a tutte le campagne disponibili su Wordfilia. Esso ci dà un elenco completo di tutti i prodotti che possiamo promuovere.

Sotto ogni prodotto noteremo un numero di stelle. Più stelle avrà quel prodotto, più saranno gli affiliati che stanno tentando di venderlo.

Scegliere un prodotto con molte stelle significa avere tra le mani un oggetto molto richiesto dai consumatori. L’altra faccia della medaglia, però, è nella concorrenza. Essa sarà molto folta e dovremo impegnarci molto nella campagna di pubblicizzazione del prodotto.

Affiliate marketing: schermata Worldfilia

Dettagli campagna

Sotto ogni prodotto è presente la scritta “dettagli”. Cliccando su di essa apriremo la pagina del prodotto, che contiene una serie di informazioni utili per chiunque voglia fare affiliate marketing con quell’oggetto.

La prima pagina che ci apparirà sarà quella delle informazioni. Essa conterrà una descrizione dell’oggetto che vogliamo promuovere e alcune sue foto e, più raramente, alcuni video.

Sotto la foto dell’oggetto, sulla sinistra, viene mostrato se la campagna è ancora attiva.

Affiliate marketing: schermata Worldfilia

Leggere le informazioni dell’oggetto è molto importante, specialmente se vogliamo andare a creare una landing page da zero.

A tal proposito, altra scheda molto importante per chi è nuovo nel mondo dell’affiliate marketing è quella delle landing.

Affiliate marketing: schermata Worldfilia

Essa ci permette di selezionare delle landing page già pronte alluso.

Questo strumento, comodissimo, non è però il migliore per chi si intende di affiliate marketing. Creare una landing page unica e non utilizzarne una usata da tanti affiliati, infatti, permette di generate più conversioni.

In arancione potete notare il pulsante “link”, che ci permetterà di personalizzare una serie di parametri del link relativo al prodotto che andremo a pubblicizzare.

Affiliate marketing: schermata Worldfilia

La scheda postback/pixels ci permetterà di utilizzare delle funzioni di tracciamento dei consumatori. Approfondiremo il discorso nei prossimi paragrafi.

Affiliate marketing: schermata Worldfilia

La scheda conversioni, come è facilmente intuibile, ci fornirà una serie di dati relativi alle vendite che effettueremo di quel prodotto. Uno strumento essenziale per chiunque pratichi affiliate marketing.

Infine, abbiamo la scheda API, utile solo a chi vuole smanettare con il codice dell’annuncio di vendita che andremo a creare.

La scheda “le mie campagne”, accessibile dal menu di navigazione, ci mostrerà tutte le campagne attive.

Quest’ultimo strumento, utilizzato insieme a “i miei link”, è utilissimo per avere una visuale complessiva di tutte le nostre campagne.

Widget

Lo strumento widget ci permette di creare delle finestre con una serie di annunci da inserire all’interno di una pagina web (solitamente un blog o un giornale online).

Affiliate marketing: schermata Worldfilia

Tutto quello che dovremo fare sarà selezionare i prodotti che vogliamo pubblicizzare ed impostare il numero massimo di riquadri contenuti all’interno del nostro widget.

Questo strumento è molto comodo per chi fa affiliate marketing tramite siti creati con WordPress.

Risulta comodo creare categorie di widget, in modo da avere lo strumento adatto ad ogni pagina web che gestiamo.

Affiliate marketing: schermata guida

Sarà possibile gestire i widget creati dalla pagina “i miei widget”.

Rapporti

La sezione “rapporti” si divide in tre parti:

  1. Rapporto delle performance
  2. Click
  3. Conversioni

La scheda “rapporto delle performance” ci farà dare uno sguardo generale alla situazione delle nostre campagne. Potremo vedere quanti click abbiamo generato, le conversioni, i guadagni e tanti altri dati utili.

Affiliate marketing: schermata Worldfilia

Le altre due schede ci forniranno maggiori dettagli sui dati che possiamo trovare già all’interno di questa prima scheda.

 

Pagamenti

La scheda pagamenti, come è intuibile dal nome, va utilizzata per richiedere l’incasso delle commissioni generate.

Solitamente, Wordfilia rilascia i pagamenti verso la fine del mese.

Per poter richiedere un pagamento, chiaramente, bisogna inserire nel proprio profilo dei dati di pagamento. Inoltre, bisogna lavorare con ritenuta d’acconto o con partita IVA.

Wordfilia è uno dei network di affiliate marketing più puntuali in assoluto circa il rilascio dei pagamenti.

In alto a destra, in qualsiasi pagina della piattaforma, vi apparirà la seguente scritta:

Affiliate marketing: schermata guida

I fondi nel bilancio sono quelli che potete ritirare. I fondi in attesa, invece, sono quelli che sono in fase di verifica.

Wordfilia, infatti, verifica sempre se le commissioni sono state generate in modo lecito e nel rispetto delle norme della piattaforma. In caso le commissioni dovessero essere generate in modo non lecito, esse verranno decurtate.

Le altre schede

Le altre schede presenti nel menu di navigazione sono:

  • Aiuto
  • FAQ & Tutorials
  • Termini del servizio

La scheda “aiuto” sarà utile per quando avremo dei dubbi e avremo bisogno dell’affiliate manager.

La scheda “FAQ & Tutorials” è molto comoda, specie per i novizi. Essa contiene guide, anche complesse, su come avviare una campagna e su come utilizzare i vari strumenti presenti sul sito.

Worldfilia: come usare i Postback/Pixels

Una funzione estremamente utile offerta da Worldfilia riguarda i cosiddetti “pixel”.

I pixel sono uno strumento che ci permette di calcolare l’efficacia e l’efficienza delle nostre campagne pubblicitarie. Essi sono uno strumento fondamentale per chi pratica l’affiliate marketing.

I pixel, in linea di massima, ci permettono di fare tre cose fondamentali:

  1. Assicurarci che i nostri annunci siano mostrati al pubblico giusto
  2. Aumentare le vendite, configurando le offerte in maniera che compaiano alle persone più inclini ad acquistare un determinato prodotto
  3. Valutare i risultati delle nostre inserzioni

La funzione pixel su Wordfilia ci permette di interagire con numerose piattaforme esterne al fine di tracciare le conversioni.

Possiamo sfruttare questo strumento aprendo la scheda “Postback/Pixels”, presente nella scheda “dettagli” dei prodotti su Wordfilia, e premendo “aggiungi”.

Su Worldfilia ci sono 5 tipi di postback o pixel:

  1. Postback: inserendo un URL quì, ci sarà una comunicazione tra server. Questa opzione non riguarda Facebook, Google e altri servizi di tracciamento Client Side. Essa è utile per salvare una commissione in tempo reale su servizi esterni come Voluum, Adsbridge o ClickMeter.
  2. Iframe on Click: apre un URL in un IFRAME nel momento in cui l’utente clicca sulla campagna. Risulta utile per effettuare un tracciamento client-side. Utilizzabile per aprire con un iframe in background una pagina dove avete i vostri pixel.
  3. Iframe on Sale: funziona nello stesso modo dell’Iframe on Click, ma si aziona nel momento in cui l’utente completa l’azione (acquisto, registrazione ecc.).
  4. HTML on Click: esegue il codice HTML inserito nel momento in cui l’utente clicca sulla campagna. È utile per effettuare un tracciamento client-side. Utilizzabile per creare Custom Audience su Facebook con un evento PageView.
  5. HTML on Sale: funziona esattamente come l’HTML on Click, ma si aziona nel momento in cui l’utente completa l’azione (acquisto, registrazione, ecc.). Utilizzabile per le Custom Audience su Facebook con un evento Purchase.

Come utilizzare ognuno di questi cinque pixel è spiegato all’interno della sezione tutorial di Worldfilia. Chiunque lavori con l’affiliate marketing sa quanto è importante utilizzare i pixel.

Per rendervi chiaro quanto è semplice utilizzare questo strumento, vi mostreremo come tracciare le PageView o i Purchase su Facebook per creare una Custom Audience con Worldfilia!

Impostare pixel su Facebook

Su Facebook, giunti nella pagina di configurazione del pixel, dovremmo trovarci difronte ad una finestra del genere:

Affiliate marketing: schermata Worldfilia

Clicchiamo sull’opzione “installa manualmente il codice in modo autonomo”. Dovremmo trovarci difronte la seguente finestra:

Affiliate marketing: schermata guida

Sarà sufficiente copiare tutto questo codice all’interno della sezione pixel della campagna.

Presta attenzione a quando inserisci il codice:

  • Inseriscilo come “HTML ON CLICK” se si tratta di una pageview (visualizzazione della landing page).
  • Inseriscilo come “HTML ON SALE” se si tratta di un purchase (acquisto).

Affiliate marketing: quali strumenti usare per aumentare vendite?

Per avere successo nel mondo dell’affiliate marketing, è necessario saper usare tutta una serie di strumenti.

Alcuni, come nel caso di Worldfilia, ce li dà la piattaforma che utilizziamo per trovare advertiser. Altri dobbiamo procurarceli noi.

Di seguito tratteremo di alcuni strumenti utili per avere successo nel mondo dell’affiliate marketing.

Il posizionamento organico su Google (la strategia migliore!)

La strategia in assoluto più utilizzata (e quella che porta più risultati) per aumentare le vendite con Worldfilia è quello di sfruttare il posizionamento organico su Google.

Il concetto è molto semplice e per esemplificarlo ulteriormente può essere riassunto in questi passaggi:

  1. si crea un blog a tema con i prodotti che si vogliono vendere (ad es. se vuoi vendere tramite Worldfilia integratori alimentari puoi creare un blog a tema che riguarda argomenti di salute e benessere);
  2. si aumenta l’autorevolezza SEO del blog appena creato e lo si posiziona organicamente su Google (e quindi senza costose campagne pay per click tramite Google Ads o Facebook Ads) tramite una campagna di link building;
  3. una volta che il tuo sito è posizionato su Google avrai una pioggia di vendita senza battere un ciglio e senza spendere un centesimo in pubblicità.

 

Se vuoi approfondire questa strategia e avere un guida passo-passo che ti spiega come fare (con analisi dettagliate delle campagne dei nostri clienti e dei risultati che hanno ottenuto)

Iscriviti subito a questo Mini-Corso Gratuito sul Posizionamento Organico su Google

 

 

Servizi per la creazione di landing page

Per avere successo con le affiliazioni, uno dei metodi migliori è ricorrere a landing page accattivanti.

Worldfilia offre ottime landing page, ma esse, purtroppo, sono utilizzate da moltissimi utenti. Una landing unica e ben strutturata genera molte più vendite!

Il nostro consiglio è quello di utilizzare strumenti come ClickFunnels o Builderall. In particolare, ci sentiamo di consigliarvi quest’ultima.

Con Builderall, infatti, avremo tra le mani una soluzione all-in-one e a basso prezzo per gestire la nostra attività online. Potremo creare landing page e tutto ciò che riguarda la creazione di funnel.

Obiettivo della vostra landing page, oltre a quello di generare conversioni, sarà la raccolta dei dati degli utenti, specialmente delle e-mail.

E-mail marketing

Avere a disposizione un database con le e-mail di potenziali clienti è una fortuna immensa per chi fa affiliate marketing.

Se alla e-mail, inoltre, sono corredati i dati e le abitudini dell’utente, abbiamo fatto bingo!

Inviare agli utenti delle mail che riconducono alle varie landing page delle nostre campagne è una tattica consolidata del settore.

Si stima che ogni e-mail presente in un database valga circa 2 €. Riuscire a stabilire un contatto continuo con un consumatore, anche se inizialmente non riusciamo a vendergli nulla, è comunque un gran successo.

Landing page ed e-mail marketing vanno, quindi, a braccetto. È buona abitudine, infatti, inserire un form all’interno della nostra landing page che spinga gli utenti, anche quelli che non effettuano acquisti, a fornirci la loro e-mail.

L’e-mail marketing funziona benissimo soprattutto se si promuovono infoprodotti o servizi online.

Per praticare l’e-mail marketing avremo bisogno di un autorisponditore (anche questo servizio incluso in Builderall).

Ads online

Gli ads online sono uno dei principali metodi per attirare potenziali clienti.

Bisogna fare attenzione, però, ai termini di servizio delle piattaforme con le quali andremo a creare i nostri annunci.

Google e Bing, ad esempio, bloccano gli annunci riguardanti il gioco d’azzardo. Facebook, invece, è molto sensibile per quanto riguarda gli annunci riguardanti prodotti alimentari.

Per evitare che la nostra campagna vada in fumo, quindi, dovremo ragionare bene su come costruire i nostri annunci.

Nel mondo dell’affiliate marketing si è diffusa l’abitudine di non creare annunci che riconducano direttamente al link per acquistare il prodotto che promuoviamo. I link diretti, infatti, non “piacciono” tantissimo alle piattaforme di advertising.

Una strategia utilizzata è quella di creare una pre-landing page e una landing page. Il link dell’annuncio porterà alla pre-landing e quest’ultima porterà alla landing, dove avverrà la vendita.

I network di affiliate marketing, solitamente, ci danno dei consigli su come gestire gli annunci riguardanti un prodotto.

Copywriting, SEO, guest posting

Per creare una buona landing page, oltre ad una grafica accattivante, servono dei testi che spingano i clienti ad acquistare gli oggetti che gli proponiamo.

Wordfilia ci offre landing page con testi di alta qualità già pronti. Ciò non vi vieta, però, di affidarvi ad un servizio di copywriting esterno.

Il copywriting è essenziale per spingere il consumatore a diventare cliente. Le parole devono essere accattivanti e devono sottolineare i punti di forza del prodotto protagonista della nostra campagna.

Un altro strumento utile è il guest posting.

Facciamo finta di voler promuovere un elettrodomestico. Creare un guest post su un sito di cucina con all’interno i nostri link è un metodo ottimo per ottenere conversioni.

Il sito, ovviamente, deve essere a tema col prodotto che promuoviamo e deve avere un buon numero di utenti.

È buona norma ottimizzare tutti i testi, specialmente nel caso di guest post, dal punto di vista SEO.

È difficile che una landing page appaia tra i primissimi risultati in classifica di un motore di ricerca, ma l’affiliate marketing richiede la perfezione sotto ogni punto di vista, anche quello SEO.

Influencer marketing con ProInfluencer.it

Negli ultimi anni, molte persone che praticano l’affiliate marketing hanno iniziato a contattare gli influencer al posto delle aziende produttrici.

Solitamente, gli influencer vengono pagati per ogni post o, in alternativa, ricevono una percentuale dei guadagni dell’affiliato per il prodotto che hanno sponsorizzato.

Tuttavia per avviare una campagna di influencer marketing efficace è indispensabile affidarsi a professionisti del settore che studiano la giusta comunicazione e attuano la giusta strategia ma soprattutto selezionano i giusti influencers (in linea con il tuo target specifico).

A questo proposito la soluzione migliore è quella di affidarsi a ProInfluencer.it

Tramite ProInfluencer.it affiderai la tua campagna di influencer marketing a mani esperti che:

  1. realizzeranno interamente la comunicazione della tua campagna di influencer marketing (dal copywriting alle grafiche dei post, ai video delle attrici che spiegheranno le funzionalità dei tuoi prodotti/servizi);
  2. selezioneranno solo influencers (fra i migliaia che hanno già a disposizione nel loro database) assolutamente in target con il tuo pubblico di riferimento (ma soprattutto non rischi di impiegare influencers che comprano i followers e che quindi… non ti portano nulla).
  3. In brevissimo tempo potrai raggiungere MILIONI di potenziali clienti ed ottenere centinaia di vendite nel giro di qualche settimana…

Scopri tutti i pacchetti ProInfluencer.it direttamente dal loro sito: Pacchetti Visibilità ProInfluencer.it

Per avviare la tua campagna ti influencer marketing (o per sapere semplicemente i prezzi) è molto semplice:

  1. vai sul sito ProInfluencer.it;
  2. seleziona la voce “Sei un’azienda?proinfluencer.it
  3. Compila il questionario (ti verrà chiesto di cosa ti occupi, su quale social vorresti promuoverti, etc)
  4. attendi l’email con i prezzi e le strategie ProInfluencer.it

Costi e rischi

Come tutte le attività, anche l’affiliate marketing ha i suoi costi e i suoi rischi.

Certo, rispetto all’apertura di un’attività fisica gli investimenti sono inferiori, ma non per questo dobbiamo abbassare la guardia.

Costi: capitale per iniziare con l’affiliate marketing

I costi dell’affiliate marketing sono molto variabili.

Solitamente, i network di affiliazione, tra i quali Wordfilia, non hanno dei costi fissi. Spesso ricevono una percentuale sulle vendite.

Gli altri costi dipendono dagli strumenti che useremo.

Per quanto riguarda la creazione di landing page e lo svolgimento di e-mail marketing, vi consigliamo Builderall. Con circa 30 € al mese avrete uno strumento completo a vostra disposizione.

Per quanto riguarda gli annunci online, vi consigliamo di stanziare almeno 10 o 15 € al giorno per una settimana per ogni campagna.

Il costo di copywriter, SEO e guest posting dipende principalmente dai siti e dalle persone alle quali vi rivolgerete. Un sito con 10.000 utenti al giorno vi richiederà sicuramente più denaro di uno con 1.000 utenti al giorno.

Tirando le somme, con un capitale di 300 o 400 €, escluse le spese burocratiche, potrete entrare agevolmente nel mondo dell’affiliate marketing.

Rischi

I rischi del mondo dell’affiliate marketing, a meno di nostre gravi negligenze, riguardano l’inesperienza.

Un affiliato alle prime armi potrebbe pensare che con 3 o 4 € al giorno la sua campagna annunci possa andare bene, ma così non è. Il rischio è di venire schiacciati da chi investe un po’ di più in pubblicità.

L’affiliate marketing, inoltre, non va considerato un passatempo. Esso richiede tempo e dedizione. Arrivare tardi su un prodotto potrebbe esporci al rischio di creare una campagna pubblicitaria inutile. Il mercato potrebbe già essere saturo e le nostre pubblicità non avrebbero effetto.

Altro rischio che corrono i più inesperti è quello di ritrovarsi con troppe campagne aperte contemporaneamente. Specialmente se si è nuovi, bisogna riconoscere i propri limiti e tenere aperte in contemporanea solo un numero di campagne che siamo in grado di gestire.

Infine, ma non per importanza, chi pratica affiliate marketing deve ricordare che il suo è un lavoro a tutti gli effetti. Mettersi a posto dal punto di vista fiscale è essenziale, altrimenti si rischiano sanzioni non indifferenti!

Affiliate marketing: esempio di strategia

Di seguito vi riportiamo un esempio, passo a passo, di una strategia ottimale per poter convertire con le vostre campagne.

  1. Selezionate un prodotto su Worldfilia (o sul vostro network di affiliazione).
  2. Create una o più campagne ads su Facebook.
  3. Create una pagina (o un gruppo) Facebook a tema con gli oggetti che volete promuovere. Ad esempio, potete creare la pagina “i migliori gadget”.
  4. Tramite la pagina Facebook sottolineate i punti di forza dei prodotti che promuovete e posizionate in bella vista i link che conducono alle relative landing page.
  5. Tramite la landing page e strumenti quali i pixel tracciate le abitudini degli utenti. Esse possono tornare utili per campagne future e per ottimizzare le campagne in corso.
  6. Cercate di stabilire un contatto continuo con gli utenti ottenendo la loro e-mail.
  7. Create una landing page che ispiri fiducia e spinga gli utenti ad acquistare.

Il nostro esempio è relativo a chi pratica affiliate marketing creando un gruppo di utenti fidelizzato tramite pagine o gruppi Facebook.

Le possibilità, però, sono infinite e dipendono tutte dalla vostra bravura e dalla vostra fantasia.

Perché usare Wordfilia

Wordfilia, come detto, è la piattaforma più usata in Italia per l’affiliate marketing.

I suoi strumenti sono validissimi e il supporto che lo staff dà agli utenti è continuo e di alta qualità. È nell’interesse della piattaforma, infatti, formare al meglio i suoi utenti.

L’elevato numero di campagne, inoltre, è un punto di forza di Wordfilia. Non avremo problemi a trovare il prodotto che vogliamo promuovere.

Inoltre, se consideriamo l’interfaccia pulita, la chiarezza dei dati a disposizione e l’alto CPA, sono palesi i motivi per i quali Wordfilia conviene.

Che tu sia un neofita o già un esperto del settore, ci sentiamo di consigliarti caldamente Wordfilia.

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 9 Media: 4.7]

About Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) per Notizie.Business.

Leggi Anche

junglescout

Jungle Scout: Guida Completa al Tool per Dominare su Amazon FBA

Chiunque si sia interessato ad Amazon FBA avrà sentito parlare di sicuro anche di Jungle …

2 commenti

  1. Utilizzo la SEO e l’influencer marketing per aumentare le vendite su Worldfilia e mi trovo molto bene. Anche perchè ormai le sponsorizzate tramite Facebook e Instagram vengono continuamente bannate per alcuni prodotti… Ho creato un blog e sto cercando di posizionarlo bene su google dal punto di vista organico.Anche con gli influencers riesco a vendere un bel pò facendo collaborazioni, etc. Consiglio anche affinspector che ti permette di trovare i prodotti migliori sulle varie piattaforme di affiliate marketing (non solo worldfilia) e ti dice come fare sponsorizzate (mette a disposizione templates e sponsorizzate facebook già testate).

  2. Se non volessi creare un blog, ma volessi lavorare con una pagina facebook, potrei utilizzare nelle sponsorizzate dei link che portano ad una Landing page di Wordfilia, oppure dovrei utilizzare una pre-Landing page? Quali sono i prodotti o il settore di prodotti di Worldfilia che vengono difficilmente bannati da facebook?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *