Registrare Marchio di forma o tridimensionale

Tra i tipi di marchio che si possono registrare, tutelando così la proprietà intellettuale e soprattutto industriale, c’è pure quello di forma o tridimensionale quando questo si presenta come un segno distintivo. Un segno distintivo che, rispetto alla concorrenza di settore, è in grado di caratterizzare univocamente un prodotto o un servizio.

registrare marchio di forma o tridimensionale

Tra i tipi di marchio che si possono registrare, quale deve essere il carattere distintivo per quello di forma?

Pur tuttavia, non tutti quelli che un’impresa ritiene essere dei marchi di forma o tridimensionali possono essere registrati. A livello italiano ed anche europeo, infatti, la regolamentazione per i marchi di forma impone un divieto di carattere generale. Ovverosia il divieto che il marchio da registrare tridimensionale abbia una forma uguale a quella che, con ogni probabilità, assumerà il prodotto o il servizio.

Per rendere l’idea, una società che vende scatole di cartone non può registrare come marchio di forma o tridimensionale quello avente la forma di uno dei prodotti commercializzati. E questo anche se magari la scatola ha una forma particolare.

L’impossibilità di registrare un marchio di forma di questo tipo, infatti, potrebbe innescare alla lunga una sorta di monopolio perpetuo. Bloccando il settore economico ed il mercato di riferimento. In altre parole, il marchio di forma o tridimensionale non supererà mai la richiesta di registrazione. Proprio se questo si presenta come una caratteristica funzionale o come una soluzione tecnica del prodotto o del servizio stesso.

registrazione marchio

Come registrare online in sole 24h un marchio di forma o tridimensionale a livello nazionale o europeo

Tra i tanti tipi di marchi che si possono registrare, quello di forma o tridimensionale spicca per essere tra i più complessi dal punto di vista regolamentare. La conferma in merito arriva dalla giurisprudenza, con le cause intentate e con i pronunciamenti delle Corti, e dai tanti potenziali marchi tridimensionali con richiesta di registrazione che è stata rigettata.

Per evitare queste brutte sorprese, quindi, un’impresa deve sempre far leva su tutta la consulenza legale necessaria in materia di registrazione marchi. Al riguardo sul web c’è una piattaforma, quella di Lumen.Farm, che può permettere di registrare online in sole 24h un marchio di forma o tridimensionale a livello nazionale o europeo. Ed il tutto ad un costo, Iva esclusa, che è di appena 149 euro più le imposte di registrazione, e che include pure la consulenza legale e tutto il supporto necessario da parte di un avvocato specializzato.

Quando con certezza un potenziale marchio tridimensionale non può essere registrato

A livello di casistica giurisprudenziale, infatti, la storia relativa alle richieste di registrazione di marchi di forma o tridimensionali, da quelle approvate a quelle rigettate, è davvero ampia ed anche variegata.

E questo perché l’impresa, nel chiedere la registrazione del marchio, non solo deve essere in grado di dimostrare che la forma del prodotto ha il carattere distintivo. Ma deve dimostrare anche che il marchio non viola l’articolo 9 del Codice della proprietà industriale. E pure l’articolo 7(e) del Regolamento sui marchi dell’Unione Europea (Regolamento 2017/1001).

L’attuale normativa, infatti, esclude la registrazione di marchi tridimensionali che risultano essere semplicemente ed esclusivamente costituiti dalla forma imposta dalla natura stessa del prodotto. Dalla forma del prodotto necessaria per ottenere un risultato tecnico. Oppure dalla forma che dà un valore sostanziale al prodotto.

Domanda di registrazione marchio tridimensionale, sempre rigettata se può attivare un monopolio perpetuo

Rispetto alle altre tipologie di marchi registrabili, quindi, quello di forma o tridimensionale è per sua natura sottoposto a divieti ed a restrizioni. Ed anche a limitazioni atte nello specifico a tutelare, come sopra accennato, l’attivazione di monopoli perpetui. Ovverosia, la generazione di vantaggi economici di lunghissimo periodo a favore di un solo operatore. Rispetto a tutta la platea di quelli che sono o che possono essere i suoi concorrenti.

Ciò nonostante, per le aziende è davvero molto appetibile tentare la registrazione di un marchio di forma relativo ad un prodotto. E questo perché un marchio tridimensionale registrato gode di una tutela che ha una durata di dieci anni con la possibilità di rinnovo all’infinito. Di conseguenza non sono rari i casi di grandi brand che, nel provare a registrare un marchio di forma, si sono poi vista rigettata la richiesta.

E questo in genere, o comunque nella maggioranza dei casi, accade quando l’impresa, nel presentare la domanda di registrazione di un marchio di forma o tridimensionale, non riesce ad argomentare, a descrivere ed a dimostrare che la forma che si intende tutelare risulta essere usata, senza discrezionalità, come indicatore di origine del prodotto.

La differenza e la complessità di un marchio di forma rispetto a quello denominativo e di posizione

L’elemento di complessità di un marchio tridimensionale, rispetto per esempio ai marchi denominativi ed a quelli di posizione, sta proprio nel fatto che il consumatore è solito identificare e distinguere i prodotti ed i servizi grazie a brand che, nella maggioranza dei casi, si basano sui simboli.

Mentre identificare un’azienda con riferimento alla forma del prodotto è più difficile e decisamente meno immediato. Cosa che, peraltro, va a rendere più complicata pure l’applicazione a livello giuridico delle norme vigenti in materia di registrazione o di rigetto delle domande di potenziali marchi di forma o tridimensionali.

registrazione marchio

I riferimenti normativi e la giurisprudenza sulla registrazione di marchi di forma

Sulle prassi in materia di marchi, a livello comunitario, c’è l’EUIPO che è l’Ufficio dell’Unione Europa per la Proprietà Intellettuale. Con le Direttive sul marchio di forma o tridimensionale che, in particolare, sono presenti e sono contenute nelle EUIPO Guide Lines, Parte B, Sezione 2, 9.3. Fino al 2016 noto come UAMI o OHIM, l’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO) ha attualmente il quartier generale in Spagna. E precisamente nella città di Alicante.

Sul sito Internet curia.europa.eu ci sono invece numerose sentenze della Corte di Giustizia. Quelle sulle cause che sono state intentate proprio in materia di registrazione di marchi di forma o tridimensionali. In Italia, invece, uno dei pronunciamenti più importanti in materia di marchi, che ha fatto giurisprudenza, è stato quello del Tribunale di Milano il 2 maggio del 2013 con la sentenza numero 6095.

Come registrare un marchio di forma (o tridimensionale) in 24h a 149€

Se hai la necessità di registrare un marchio di forma o tridimensionale in sole 24h al costo di 149€ + iva (il prezzo più concorrenziale in Italia), puoi affidarti al servizio di registrazione marchi di Lumen.Farm.

Tramite Lumen.Farm un avvocato specializzato registrerà per te il tuo marchio in sole 24h dopo aver fatto una ricerca di anteriorità.

Per maggiori informazioni visita questa pagina: Lumen.Farm Registrazione Marchi.

 

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 2 Media: 5]

About Filadelfo Scamporrino

Leggi Anche

registrazione marchio di posizione

Registrare Marchio di posizione

I marchi, al fine di poter essere registrati, devono avere una proprietà che è imprescindibile, …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *