Creare Programma di Affiliazione

Creare un programma di affiliazione è tra le soluzioni preferite da chi si approccia al mondo delle vendite online.

Il mondo dell’affiliate marketing, infatti, è profittevole anche dal punto di vista dell’advertiser e non solo dal punto di vista dell’affiliato.

Al giorno d’oggi, creare un programma di affiliazione è molto facile, grazie alle numerose piattaforme presenti online e ai tanti software a nostra disposizione.

creare programma di affiliazione affiliation software

In questo articolo andremo ad analizzare tutte le soluzioni possibili. Vedremo i pro e i contro dell’affidarsi ad un network di affiliazione o se è più conveniente creare da soli un programma di affiliazione e gestire tutto con gli appositi software. Spiegheremo, inoltre, quali sono gli aspetti fondamentali da tenere d’occhio quando si crea un programma di affiliazione.

Mettiti comodo e prenditi un po’ di tempo per leggere questo articolo. Potresti scoprire un modo molto conveniente per lanciare il tuo prodotto sul mercato!

Cos’è un programma di affiliazione

L’affiliate marketing, in linea generale, consiste in un accordo commerciale tra due soggetti, detti “advertiser” e “affiliato”.

L’advertiser è l’azienda che vuole vendere i propri prodotti. L’affiliato, invece, è la persona che vuole vendere i prodotti dell’advertiser e guadagnare una commissione ad ogni vendita.

A volte, tra advertiser e affiliato si pone una terza figura, solitamente un network di affiliazione. Quest’ultimo ha il compito di mettere in contatto advertiser ed affiliato.

Solitamente, in caso dovessimo usarli da advertiser, i network di affiliazione ci forniscono tutti gli strumenti utili per tracciare le vendite effettuate dagli affiliati. Se non vogliamo affidarci ad uno di questi netwrok, però, avremo bisogno di un software esterno che ci gestisca tutti gli affiliati.

La gestione degli affiliati è possibile tramite un programma di affiliazione (in inglese “affiliation program software”). Su internet ne sono disponibili tantissimi, ma solo pochi sono davvero validi.

Come funziona un programma di affiliazione

Come detto, sul web i programmi di affiliazione sono numerosi ed estremamente popolari. Alcuni di essi funzionano in modo particolare, ma il loro funzionamento di base è sempre il seguente:

  • un affiliato decide di promuovere i nostri prodotti
  • l’affiliato genera vendite
  • noi paghiamo l’affiliato in base al volume di vendite generato

Risulta chiaro sin da subito che, a prescindere dal fatto che stiamo utilizzando un network di affiliazione o meno, un tracciamento corretto delle vendite è essenziale.

Un buon software per la gestione degli affiliati deve essere in grado di tracciare le vendite in maniera precisa e nel più breve tempo possibile.

Perché creare un programma di affiliazione

Vendere un prodotto su internet, a prescindere da quello che l’opinione comune crede, non è per niente semplice.

Bisogna fornire una vetrina al proprio prodotto e bisogna essere bravi nel convincere gli utenti ad acquistarlo.

Non tutte le persone che tentano di vendere su internet, però, sono brave con il marketing. Molti prodotti vincenti hanno fallito perché non hanno avuto una campagna marketing vincente alle spalle. In altri casi, invece, chi tenta di vendere su internet, anche se bravo nel marketing, non ha abbastanza denaro per realizzare una buona campagna pubblicitaria, ad esempio.

Per risolvere questi problemi possiamo far affidamento ad un programma di affiliazione. Grazie ad esso, in cambio di una commissione per ogni vendita, saranno altre persone ad occuparsi della sponsorizzazione dei nostri prodotti.

In questo modo non avremo grandi costi fissi per quanto riguarda l’aspetto marketing della vendita del nostri prodotti.

Margini e commissioni

Prima di avviare un programma di affiliazione, sarà necessario fare bene i conti circa le spese che avremo.

Il caso più semplice riguarda la vendita degli infoprodotti. Essi avranno un costo di produzione che verrà sostenuto solo una volta, data la loro natura digitale.

In questo caso potremo offrire commissioni molto alte ai nostri affiliati. Se il nostro prodotto non è ancora molto conosciuto sul mercato e abbiamo bisogno di un gran numero di persone che lo sponsorizza, ad esempio, potremmo ritrovarci ad offrire una commissione pari all’80% del prezzo di vendita all’utente finale.

Le cose si complicano nel caso di prodotti fisici. A differenza degli infoprodotti, infatti, in questo caso avremo un costo di produzione per ogni unità venduta.

In questo caso la commissione che potremo offrire ai nostri affiliati sarà decisamente inferiore. Dovremo tener conto, infatti, del costo di produzione.

L’unico modo per offrire una commissione alta nel caso dei prodotti fisici è alzare il prezzo che andrà a pagare l’utente finale. In questo modo, però, saremo meno competitivi sul mercato.

Come accade sempre in questi casi, dovremo valutare tutti i fattori contingenti e decidere come comportarci caso per caso.

Durata del programma di affiliazione

Solitamente, gli affiliati guadagnano in base alle vendite generate. Se riescono a vendere un ebook, ad esempio, guadagneranno una percentuale sul prezzo di vendita di quel singolo ebook.

Ci sono casi, però, in cui il programma di affiliazione riguarda prodotti in abbonamento. In questo caso dovremo decidere per quanto tempo far incassare una commissione all’affiliato che ha generato la vendita del primo abbonamento di un cliente.

Potremo scegliere se pagargli una commissione solo sul primo abbonamento oppure se garantirgli degli introiti anche sui rinnovi futuri di un abbonamento.

Ultimamente, si è diffusa l’abitudine di non inserire limiti e di pagare una commissione all’affiliato su tutti gli abbonamenti che un utente va a rinnovare. Tale soluzione è adottata molto dalle società che vendono infoprodotti e meno da quelle che vendono prodotti fisici.

Un esempio di abbonamento per i prodotti fisici sono i giornali o le loot box.

Aspetti legali: termini e condizioni

Prima di intraprendere la carriera di advertiser, ovviamente, dovrete rispettare una serie di requisiti imposti dalla legge.

Solitamente, sarà sufficiente aprire una partita IVA adatta al prodotto che metterete in vendita. Per evitare di fare errori grossolani, vi consigliamo di rivolgervi ad un commercialista in questa fase oppure ad un avvocato.

L’aiuto di queste figure sarà essenziale anche per redigere un documento con i termini e le condizioni che devono rispettare coloro che vogliono entrare nel vostro programma di affiliazione.

Questo documento è molto importante al fine di evitare condotte fraudolente da parte degli affiliati.

Acquisire affiliati

Per acquisire affiliati si possono seguire essenzialmente due strade:

  • rivolgersi ad un network di affiliazione
  • contattare persone che ritieni adatte per questo ruolo

Nel primo caso, oltre alla commissione agli affiliati, dovrai pagare una commissione o un abbonamento anche al network di affiliazione.

Nel secondo caso, dovrai spendere molto tempo nel contattare persone che ritieni potenzialmente valide come affiliati e gestire il tutto tramite un software.

Programma di affiliazione: pro e contro

Da ciò che abbiamo scritto, vi sarete accorti che creare un programma di affiliazione offre molti vantaggi, ma anche alcuni rischi.

Tra i pro segnaliamo:

  • riduzione della spesa per il marketing (in particolare per la pubblicità)
  • spese fisse minime
  • semplicità di gestione degli affiliati grazie agli strumenti appositi

Ci teniamo a sottolineare che, in realtà, la spesa per la pubblicità non diminuisce. A diminuire è il rischio di spendere soldi in campagne pubblicitarie fallimentari, dato che la spesa in pubblicità verrà effettuata dagli affiliati.

Ci sono, però, anche dei contro, in particolare:

  • rischio di affiliati poco professionali
  • rischio di tracciamento errato delle vendite

Il primo di questi due rischi è evitabile rivolgendosi a network di affiliazione seri o facendo un’accurata cernita delle persone che andremo a contattare.

Il secondo rischio, quello legato al tracciamento delle vendite, sarà facilmente evitabile se userete dei software professionali, di cui parleremo tra poco.

Network di affiliazione

Per avviare un programma di affiliazione, tra le soluzioni più semplici, c’è la possibilità di rivolgersi ad un network di affiliazione.

Essi si pongono da intermediari tra advertiser ed affiliati e ci permettono di risparmiare molto tempo nella ricerca di persone che vogliono promuovere un nostro prodotto.

Prima di rivolgersi ad un network di affiliazione, vi consigliamo di verificarne la serietà e gli strumenti che offre. È importantissimo che il network al quale vi rivolgete abbia strumenti per il tracking delle vendite e dei link utilizzati dagli affiliati.

Chiaramente, la maggior parte dei network di affiliazione riceverà una commissione per ogni vendita generata da un affiliato. In alcuni casi, il network potrebbe richiedere il pagamento di una quota fissa mensile per ogni prodotto inserito dall’advertiser.

In passato abbiamo parlato di alcuni network di affiliazione che riteniamo validi. Ve li elenchiamo di seguito.

Worldfilia

Piattaforma italiana presente sul mercato da molti anni. Paga in maniera puntuale gli advertiser e gli affiliati.

Si occupa sia di prodotti fisici che di infoprodotti. I prodotti inseriti su di essa raggiungono spesso il successo.

Offre strumenti validi e precisi per il tracking delle vendite e gestisce i flussi monetari in maniera rapida e trasparente, rendendo minimo il lavoro dell’advertiser.

Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo su Worldfilia.

Programma di affiliazione: Worldfilia

Tradedoubler

Presente sul mercato dal 1995, Tradedoubler è tra le piattaforme per l’affiliate marketing più amate da advertiser e affiliati.

I suoi pagamenti sono sempre puntuali e gli strumenti di tracking che offre sono potenti ed intuitivi.

Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo su Tradedoubler.

Programma di affiliazione: Tradedoubler

ClickBank

Piattaforma leader nel mondo della vendita degli infoprodotti, domina il mercato da più di 20 anni.

Puntuale nei pagamenti, semplifica moltissimo il lavoro degli advertiser e garantisce commissioni buone agli affiliati.

Gli strumenti di tracking che offre sono molto precisi e si impara velocemente ad usarli.

A parer nostro, è il miglior network di affiliazione per quanto riguarda gli infoprodotti.

Per maggiori informazioni leggi il nostro articolo su ClickBank.

Programma di affiliazione: ClickBank

Creare un programma di affiliazione autonomo: quali software utilizzare

In alcuni casi, potreste preferire non rivolgervi ad un network di affiliazione e gestire tutto per conto vostro.

In questo caso, però, sarà necessario utilizzare dei software validi in grado di tracciare alla perfezione tutte le vendite generate dai nostri affiliati.

Un software per la gestione degli affiliati (affiliation program software), infatti, ha proprio il compito di tracciare tutti i link riguardanti i nostri prodotti e, in caso di vendita, di assegnare il tutto all’affiliato corretto. Oltre a ciò, tali software ci permettono di gestire anche le commissioni e tutti gli aspetti riguardanti il mondo dell’affiliate marketing dal punto di vista dell’advertiser.

Affidarsi a software poco seri, potrebbe compromettere il nostro programma di affiliazione e portarci in una brutta situazione finanziaria.

Noi abbiamo analizzato alcuni dei software più potenti per quanto riguarda la creazione di programmi di affiliazione.

Di seguito ve ne parliamo nel dettaglio.

Post Affiliate Pro

Con circa 30.000 programmi di affiliazione attivi e 7 miliardi di dollari pagati in commissioni ogni anno, Post Affiliate Pro è uno dei software per le affiliazioni più usato al mondo.

Usato da moltissimi advertiser, è spesso la scelta preferita da chi vuole provare a fare da advertiser senza rivolgersi a nessun network di affiliazione.

Programma di affiliazione: Post Affiliate Pro

Come funziona

Nonostante sia tra i software di affiliate marketing più potenti in circolazione, Post Affiliate Pro è molto apprezzato per la sua semplicità di utilizzo.

Una volta effettuato l’accesso alla piattaforma, infatti, vi renderete subito conto che essa è completamente personalizzabile.

Potremo scegliere il metodo di tracking che preferiamo, come assegnare le commissioni e come gestire la reportistica.

Come abbiamo detto, la piattaforma è molto potente e, almeno inizialmente, potrebbe sembrare di difficile utilizzo. Fortunatamente, Post Affiliate Pro ci fornirà molto materiale informativo utile per avviare le nostre prime campagne di affiliazione.

I suoi punti di forza

Se Post Affiliate Pro è tra i leader del mercato per quanto riguarda la creazione di un programma di affiliazione, un motivo ci sarà!

La piattaforma offre una serie di caratteristiche che la rendono potentissima e che vi elenchiamo di seguito:

  • Tracking: la piattaforma permette la creazione di moltissime tipologie di tacking link, consentendo un tracking personalizzato in ogni aspetto. Potremo fare tracking tramite direct linking, multilevel marketing e addirittura campagne private.
  • Interfaccia utente: essa è completamente personalizzabile (anche dal punto di vista estetico), è completa di tutti gli strumenti necessari ed è molto intuitiva. Essa supporta numerose lingue.
  • Commissioni: grazie a Post Affiliate Pro potremo creare un numero illimitato di campagne e definire nello specifico le commissioni da assegnare agli affiliati in caso di vendita.
  • Reportistica: a complemento dei vari metodi di tracking, la reportistica offerta da Post Affiliate Pro è completa e veloce da consultare. Ci verranno forniti report sulle nostre campagne, sull’andamento delle vendite degli affiliati e sulle tendenze del mercato.
  • Materiale per la promozione: per semplificarci ancora di più il lavoro, Post Affiliate Pro ci fornisce siti di destinazione pronti, banner testuali e banner con immagini e codice HTML.
  • Supporto all’utente: la piattaforma ha un reparto assistenza ottimo ed offre molto materiale informativo per gli utenti che vogliono imparare ad utilizzarla.

Prezzi

I piani di abbonamento offerti da Post Affiliate Pro sono molto competitivi, se andiamo a vedere i servizi che offre.

La piattaforma dispone di tre piani di abbonamento:

  • Pro – 97 $ al mese: ottimo per le piccole realtà, offre tutti gli strumenti di tracking necessari per avviare le prime campagne di affiliazione.
  • Ultimate – 197 $ al mese: adatto a realtà di medio/grandi dimensioni, consente di avere più amministratori e fino a 5 milioni di tracking al mese.
  • Network – 477 $ al mese: nato per le realtà di grandissime dimensioni, è essenziale per quelle realtà che gestiscono centinaia di prodotti in contemporanea e migliaia di affiliati.

Programma di affiliazione: abbonamenti Post Affiliate Pro

Post Affiliate Pro offre un periodo di prova gratuito di 14 giorni, più che sufficienti per capire se la piattaforma è adatta per il vostro programma di affiliazione.

iDevAffiliate

Molto apprezzato per il rapporto qualità/prezzo, iDevAffiliate è tra i software per la gestione di programmi di affiliazione più diffusi.

È tra i pochi software che offrono la possibilità di fare un pagamento una tantum e di dire addio per sempre all’abbonamento mensile.

iDevAffiliate

Come funziona

iDevAffiliate è molto semplice da utilizzare e si integra facilmente con molti altri applicativi.

Una volta registrati sulla piattaforma, dovremo selezionare un pacchetto di abbonamento e installare il programma sul nostro sito web.

Il software che ci verrà fornito è compatibile con i più importanti CMS (in particolare WordPress e il plugin Woocommerce). iDevAffiliate, inoltre, supporta molti metodi di pagamento, tra i quali PayPal, Stripe e Magento.

Schermata iDevAffiliate

I suoi punti di forza

iDevAffiliate ha alcuni punti di forza, che riportiamo di seguito, che lo rendono molto apprezzato tra gli advertiser.

  • Reporting: ogni aspetto dei link riguardanti i nostri prodotti viene seguito con un tracking molto preciso e mostrato a noi con dei report molto dettagliati. La piattaforma ci offre decine di grafici e tabelle, utili per leggere in maniera rapida l’andamento delle nostre campagne. Come se non bastasse, grafici e tabelle sono già formattati per essere stampati.
  • Commissioni: iDevAffiliate ci permette di gestire nei minimi dettagli la struttura di payout. Potremo scegliere di pagare gli affiliati in percentuale, per click, per lead generato e così via.
  • Strumenti per gli affiliati: la piattaforma ci mette a disposizione una serie di strumenti (ad esempio i QR code) che potremo fornire ai nostri affiliati per pubblicizzare i nostri prodotti sui principali social network, sulle piattaforme di video online e su molti dei siti presenti online.
  • Sicurezza: la piattaforma fornisce una serie di strumenti a tutela di tutti gli utenti al fine di evitare le frodi.

Prezzi

Come detto, iDevAffiliate è molto apprezzata come piattaforma per la creazione di un programma di affiliazione anche per il suo rapporto qualità/prezzo.

Prima di dover scegliere per forza un piano di abbonamento, potremo usufruire di un periodo di prova di ben 30 giorni.

Passata questa fase, avremo la possibilità di scegliere tra una serie di vantaggiosi piani di abbonamento.

Il piano più interessante è sicuramente quello self-hosted. Dovremo pagare un prezzo una tantum di 199 $. Tale prezzo comprenderà l’installazione del programma sul nostro sito web, nessuna commissione mensile e update gratuiti per un anno.

In caso dovessimo preferire un supporto continuo, invece, potremo scegliere tre piani di abbonamento con servizi in cloud:

  • 39 $ al mese: gestione affiliati, commissioni, traffico illimitato, SSL e plugin vari.
  • 49 $ al mese: come il precedente, ma con l’aggiunta di funzionalità di social media marketing e add-on vari (ad esempio i QR code).
  • 59 $ al mese: tutto quello precedente, ma con l’aggiunta di subdomini e alcune funzionalità avanzate.

Ambassador

Piattaforma adatta a chi preferisce i piani di abbonamento annuali e non mensili.

Oltre che per l’affiliate marketing, è molto usata anche per chi pratica l’influencer marketing.

Tra i suoi punti deboli segnaliamo l’assenza di un periodo di prova gratuito con il quale capire se la piattaforma fa per noi.

Ambassador

Come funziona

Ambassador è molto utilizzata come piattaforma da chi fa referral marketing, ma integra le sue funzioni con un ampio numero di strumenti adatti anche all’affiliate marketing.

Come detto, Ambassador è molto utilizzata anche da chi fa influencer marketing e brand advocacy.

Il servizio offerto da Ambassador è web based ed è molto potente e flessibile. Tutto quello che dovremo fare sarà iscriverci al sito web della piattaforma e selezionare il piano di abbonamento che preferiamo.

Tra i tanti servizi che offre, Ambassador ci permetterà di creare un nostro programma di affiliazione e di gestire più campagne contemporaneamente.

I suoi punti di forza

Ambassador, come vi abbiamo anticipato, è molto apprezzato da chi vuole uno strumento flessibile per muoversi in vari campi del mondo del marketing.

Il suo punto di forza, infatti, sono le numerose tipologie di servizi marketing che offre:

  • Affiliate marketing: il servizio che probabilmente più vi interessa. Potremo gestire il nostro gruppo di affiliati, impostare le commissioni e avere un tracking preciso delle vendite e dei click generati.
  • Rederral marketing: simile all’affiliate marketing, ma in questo caso chiunque (e non solo i nostri affiliati) potrà condividere un link personalizzato e guadagnare in caso di vendita.
  • Influecer marketing: Ambassador ci può fornire una serie di strumenti ad hoc per l’influencer marketing. Particolarmente adatti per chi vuole generare un buon volume di vendite rivolgendosi a pochi e selezionati influencer.

Prezzi

Per quanto riguarda gli abbonamenti, Ambassador è abbastanza carente. La piattaforma offre tre soluzioni di abbonamento e non offre alcun periodo di prova.

Potremo scegliere tra 3 piani:

  • Starter – 800 $ l’anno: ottimo per le piccole imprese e per le start-up.
  • Professional – 1.500 $ l’anno: ideale per realtà di grandi dimensioni, permette la gestione di flussi di dati ben più grandi.
  • Custom: soluzione che prevede la realizzazione di un piano ad hoc da concordare con lo staff di Ambassador.

 

Omnistar

Piattaforma molto amata da chi fa referral marketing, un po’ meno da chi fa affiliate marketing (non permette la gestione di grandi numeri di affiliati).

La consigliamo a chi ha poca esperienza con la creazione di un programma di affiliazione, dato il suo prezzo non troppo elevato.

Omnistar

Come funziona

Come detto, Omnistar è adatta più a chi fa referral marketing che a chi fa affiliate marketing, ma la sua semplicità di utilizzo la rende una piattaforma di cui tener conto.

Dal momento della registrazione alla creazione di una prima campagna di referral, se siete un po’ spigli, impiegherete appena una decina di minuti.

I suoi punti di forza

Oministar ha una serie di punti di forza che vi elenchiamo di seguito:

  • Tracking: il software offerto da Omnistar è estremamente preciso (e al tempo stesso semplice) per quanto riguarda il tracking delle vendite. Questo è un aspetto fondamentale in un software per la creazione di un programma di affiliazione.
  • Semplice da utilizzare: come detto, configurare la nostra prima campagna richiederà pochissimi minuti. Ciò rende Omnistar la scelta perfetta per gli advertiser neofiti.
  • Gestione dei coupon: la gestione di codici sconti e coupon da dare ai clienti, grazie ad appositi strumenti offerti da Omnistar, è estremamente semplificata.
  • Funzione di auto signup: questa funzione non si trova in molti software per l’affiliate marketing. Essa permette di trasformare rapidamente i clienti in nuovi affiliati, permettendoci di aumentare in maniera molto rapida il nostro “esercito” di venditori.
  • Integrazione con i social: Omnistar offre ad advertiser e affiliati molti strumenti per rendere più semplice la condivisione dei link sui vari social media.
  • Gestione email: Omnistar permette di configurare email automatiche da inviare sia ai nostri clienti che ai nostri affiliati.

Prezzi

I piani di abbonamento offerti da Omnistar sono 3. Potremo sceglierne uno dopo aver usufruito del servizio di prova di ben 15 giorni.

I piani di abbonamento sono:

  • Basic – 47 $ al mese: ottimo piano per chi vuole fare referral marketing, ma restrittivo per chi vuole fare affiliate marketing. Tale abbonamento, infatti, ci permette di gestire appena 200 affiliati e 20.000 tracking al mese.
  • Professional – 97 $ al mese: tutti i servizi dell’abbonamento precedente, ma il numero di affiliati sale a 1.000 e le richieste di tracking a 500.000 al mese.
  • Premium – 247 $ al mese: stessi servizi dell’abbonamento Professional, ma potremo gestire ben 5.000 affiliati e un milione di richieste di tracking al mese.

Abbonamenti Omnistar

Programma di affiliazione con plugin WordPress

Creare un programma di affiliazione, oltre che con software e network di affiliazione, è possibile anche con alcuni plugin per WordPress.

Di seguito vi parleremo di alcuni tra i plugin più utilizzati per creare programmi di affiliazione su WordPress.

AffiliateWP

Tra i plugin premium più usati per creare un programma di affiliazione su WordPress, AffiliateWP è una scelta ottima per chi vuole lavorare alla propria campagna sul famoso CMS.

Come tutti i plugin di WordPress, sarà sufficiente scaricarlo dallo store e l’installazione sarà automatica.

Con questo plugin potremo creare una schermata di registrazione al programma e monitorare le vendite e i click in tempo reale.

AffiliateWP è anche in grado di generare report con i quali dare una rapida occhiata all’andamento del nostro programma di affiliazione.

Il plugin è ottimo anche per gli affiliati, dato che prevede un’area con tracking e report anche per loro.

La versione base del plugin costa 99 $ all’anno per ogni sito sul quale lo installiamo.

Per funzionalità extra (come il pagamento agli affiliati via PayPal e le commissioni ricorrenti), dovremo optare per gli abbonamenti Professional (249 $ all’anno) e Ultimate (499 $ all’anno).

Affiliates Manager

Per chi non ha bisogno di fare le cose in grande e desidera prima fare un po’ di esperienza, vi consigliamo il plugin Affiliates Manager.

Esso è gratuito, ma è chiaramente meno performante degli altri software o degli altri plugin per WordPress.

Grazie a questo plugin potremo:

  • creare una pagina di affiliazione al nostro programma
  • avere un numero illimitato di affiliati
  • scegliere tra due tipi di commissione (percentuale o con importo fisso)
  • creare banner e link personalizzati
  • pagare gli affiliati con PayPal

Affiliates Manager è un’ottima soluzione per chi vuole fare prima un po’ di esperienza.

Esso, inoltre, è completamente compatibile con WooCommerce.

Creazione programma di affiliazione: esempio pratico

Di seguito vi mostreremo, con un esempio molto semplice, come creare un programma di affiliazione partendo da zero.

  1. Realizza un prodotto che potrebbe attirare un sacco di consumatori.
  2. Regolarizza la tua posizione dal punto di vista legale.
  3. Contatta un network di affiliazione e proponigli il tuo prodotto o seleziona un affiliation program software.
  4. Imposta una commissione in base al margine di guadagno che vuoi avere dalla vendita del tuo prodotto.
  5. Correggi i parametri riguardanti la tua campagna di affiliazione basandoti sui report.

Quali prodotti posso inserire nel mio programma

In prima approssimazione, riteniamo che qualsiasi prodotto possa essere venduto tramite un programma di affiliazione.

Che si tratti di prodotti fisici, di infoprodotti o di visite ad un sito web, con il giusto programma di affiliazione sarà possibile ottenere i risultati sperati con qualsiasi prodotto.

Potenziali guadagni

Dare un tetto superiore ai guadagni generati tramite un programma di affiliazione è impossibile.

Proviamo solo a fare un esempio pratico per farvi capire come gli introiti con un tale sistema possano essere davvero alti.

Immaginiamo di vendere un infoprodotto (un ebook) al prezzo di 100 € e che il suo costo di realizzazione sia stato 50 . Riusciamo a radunare un team di 50 affiliati e a garantire loro un’ottima commissione dell’80 %.

Se questi 50 affiliati riuscissero a realizzare 5 vendite a testa, avremmo venduto 250 ebook, per un totale di 25.000 €. Tolte le commissioni, le spese di realizzazione del prodotto e le spese dovute a network di affiliazione o software, a noi resterebbero circa 4.500 € ante-imposte.

Considerando che con l’esempio che abbiamo fatto ci siamo tenuti molto bassi con le entrate e alti con le commissioni, vi sarà chiaro quanto i guadagni potenziali in questo mondo possano raggiungere cifre altissime.

Programma di affiliazione: cose a cui stare attento

Creare un programma di affiliazione semplifica di molto il lavoro degli advertiser, ma non lo azzera.

Bisognerà comunque stare attenti, in particolare per quanto riguarda il tracking delle vendite e il monitoraggio del comportamento degli affiliati.

Tracking delle vendite

A prescindere dal metodo con il quale creerete il vostro programma di affiliazione, sarà essenziale avere un tracking delle vendite (e dei link in generale) perfetto.

Se il software che andremo ad utilizzare sarà poco preciso per quanto riguarda l’aspetto del monitoraggio dei link e delle vendite, rischieremo di perdere molti soldi pagando commissioni non dovute.

Avere dei report dettagliati, inoltre, è molto importante per riuscire a capire l’andamento della propria campagna di affiliazione.

Grazie al monitoraggio dei click ad un link, ad esempio, potremo capire se qualche affiliato si sta comportando in modo fraudolento o se, in generale, i nostri affiliati stanno rispettando i termini e condizioni del nostro programma di affiliazione.

Gestione degli affiliati

Avere un gruppo di affiliati affiatato è essenziale per chi vuole vendere tramite affiliazione.

Per rendere il proprio gruppo di affiliati affiatato, sarà necessario garantire loro buone commissioni e bonus per i traguardi raggiunti.

Le commissioni che riceve un affiliato, in linea di massima, devono andare a coprire almeno i costi che sostiene per la pubblicità e permettergli di avere un margine di guadagno. Ci sono casi, però, di prodotti con commissioni basse, ma comunque molto ben venduti grazie al traffico organico generato dagli affiliati tramite i loro siti web.

Non “coccolare” i propri affiliati potrebbe farli migrare verso nuovi lidi e il nostro prodotto resterebbe senza nessuno che lo vende.

Sarà necessario, al contrario, avere il pugno duro con gli affiliati che non rispettano i termini e condizioni del contratto di affiliazione.

Conclusioni

Creare un proprio programma di affiliazione, che si usi un network, un software o un puglin, è un’ottima idea per chi si affaccia al mondo delle vendite online.

Grazie ad una campagna di affiliazione potremo ridurre al minimo le spere relative al marketing o, comunque, pagare proporzionalmente alle vendite generate.

Ci sentiamo di promuovere a pieni voti questo modo di vendere online, che ha successo sin dagli albori di internet.

Ti è piaciuta questa risorsa? Premiaci!
[Totale: 3 Media: 5]

About Vincenzo Napolitano

Atletico, salutista, non procrastinatore, sensibile. Vincenzo Napolitano non è nulla di tutto ciò. Scrive cose di marketing (soprattutto digitale) per Notizie.Business.

Leggi Anche

themeforest

Themeforest: Come Funziona il Marketplace di Temi per WordPress

Il sito è estremamente importante per un’azienda, sia che si proponga di vendere online che …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *